DiMartedì, puntata 18 novembre 2014

DiMartedì: la puntata del 17 novembre 2014 in diretta

23.55 Finisce la puntata.
23.53 Cancrini: "Per i minori che arrivano in Italia serve un grande movimento di accoglienza da parte delle famiglie". In onda un servizio che racconta alcuni casi di disastri legati al dissesto idrogeologico.
23.50 Meloni: "Non mi convince Renzi che si contrappone a Juncker. L'Italia non è un tossicodipendente".
23.45 L'intervista a Timmermans, vice presidente della Commissione europea (e romanista).

Timmermans

23.42 Cancrini: "La gran parte degli emigrati oggi sono richiedenti asilo. Non si possono rimandare via".
23.40 Friedman: "Ci sono politici nel Nord Italia che fanno demagogia e provocano andando nei campi rom". Poi precisa che non si riferisce alla Meloni. Che replica: "Io mi devo occupare dei problemi degli italiani, sono stata eletta in Italia non a Tripoli".
23.36 Friedman: "Sono extracomunitario, vengo da New York, ma non sono clandestino".
23.35 Ancora Meloni: "Spendiamo per i migranti 35 euro al giorno, i centri per i migranti stanno scoppiando e i romani soffrono". Poi propone che i richiedenti asilo vengano distribuiti in tutti i Paesi europei e non rimangano tutti in Italia dove arrivano per ovvi motivi geografici.

meloni di martedì

23.32 Meloni: "L'immigrazione incontrollata incide drammaticamente sulla vita degli ultimi perché gli immigrati sono messi nelle periferie".
23.28 Meloni: "Tor Sapienza non è un quartiere di razzisti". Fuksas concorda: "Il razzismo qui non c'è, è una guerra tra poveri".
23.27 Cancrini nota: "Nel centro di Tor Sapienza c'erano 46 minori e altri richiedenti asilo".
23.25 Meloni: "La situazione è sfuggita di mano, al degrado si somma degrado. E si finisce con la demagogia".
23.23 Prostitute in via Togliatti.

prostitute

23.21 Le immagini del caos di Tor Sapienza, tra politici contestati e razzismo.

occupati

23.12 In onda un servizio che si occupa del ghiaccio sporco. In studio intanto arriva Giorgia Meloni.
23.06 Nuovi sondaggi, stavolta sui fatti di attualità nelle periferie di Italia.

sondaggi su attualità

23.03 Picierno precisa: "La richiesta di tagli è pari a 5 miliardi, di cui 4 relativi alle Regioni e 1 ai Comuni". Calessi: "I tagli ai ministeri sono 2 miliardi, non 5".
23.02 Elisa Calessi: "Sono soltanto 5, e non 15, i miliardi ricavati dalla spending review nei Ministeri".
22.56 In onda un servizio sugli stipendi dei dirigenti pubblici.
22.47 Friedman apprezza del jobs act la "detassazione per i primi tre anni per chi ha nuovi assunti". Ma, aggiunge, servono tagli delle tasse. In un servizio l'Italia che si deforma.

salute percepita

22.46 Fuksas non soddisfatto dalla risposta poco concreta di Picierno, che si limita a parlare di riduzione di regole.
22.43 Fuksas: "Anche se cambiamo le regole, un imprenditore come fa ad assumere se non ha commesse e non c'è lavoro?" Picierno: "Stiamo cercando di attrarre investimenti". E cita i "300 miliardi promessi da Juncker".
22.38 L'economista Seminerio: "Verranno tolti i diritti a chi oggi è protetto e verranno dati in parte a chi oggi non è protetto. 18 miliardi di tagli di tasse? Non è vero, è l'importo lordo, ossia la somma dei 10 miliardi derivanti dagli 80 euro e dei 5 di Irap. È propaganda a buon mercato".
22.36 Picierno: "Costamagna parla senza conoscere la vita dei ragazzi precari che non sanno cosa sia la maternità e la malattia sul posto di lavoro".
22.32 Picierno rivendica i 18 miliardi di tasse tagliate nella manovra. Quindi nota che la manovra prevede "percorsi di formazione e di reinserimento per i licenziati". Costamagna: "Jobs act grave e inutile. Manovra? Improvvisazione e malafede, finge di dare e invece toglie".

manovra la7

22.20 Pina Picierno in studio. In un servizio il lavoro in Italia, tra abusivi e illegalità.
22.18 Landini: "Sono per mettere un tetto alle pensioni". E fa presente che "le aspettative di vita per chi fa lavori manuali sono minori".
22.17 Landini: "I dirigenti mangiano i contributi dei dipendenti. Andiamo a prendere i bilanci dell'Inps e vediamoli".
22.13 Calessi fa notare che Landini propone di "abbassare l'età pensionabile e reintrodurre le pensioni d'anzianità: costa 18 miliardi, circa 6 all'anno". Come trovare questi soldi? Landini: "Coi contributi di chi lavora".

landindi

22.10 In onda un servizio sulle soluzioni per pagare meno in bolletta.
22.08 Per Fuksas partiti e sindacati non rappresentano più gli italiani. Landini: "I sindacati sono diversi dai partiti".
22.04 Friedman: "La Camusso mi ricorda il capo dei minatori sconfitto da Thatcher. Gli italiani vogliono soluzioni e non scioperi". Landini risponde:

La gente ha scioperato perché non ne può più. Noi abbiamo proposte sulla corruzione e sul rilancio degli investimenti.

22.01 Landini ricorda anche di essersi detto d'accordo con gli 80 euro e con la tassazione delle rendite finanziarie. Friedman: "Landini è più intelligente e moderno di Camusso".
21.57 Menichini su Landini: "Sta cercando di trasformare il sindacato in un soggetto politico". Poi aggiunge: "Landini usa toni duri contro il Governo per dare migliore rappresentanza del sindacato con più consensi". Il sindacalista ricorda di aver firmato un accordo, quello per l'Electrolux, con il governo Renzi.
21.50 Sondaggi. Il gradimento di Renzi è in calo.

gradimento1

21.48 Elisa Calessi chiede a Landini se sia favorevole al finanziamento pubblico ai partiti. Risposta: "In alcuni momento servirebbe regolare con trasparenza il finanziamento ai partiti". Il sindacalista fa sapere inoltre di guadagnare 2.200 euro al mese.
21.46 Landini: "C'è gente che con mille euro non ci mangia una sera, ma di deve mangiare un mese e non ce la fa".
21.44 In un servizio la cena organizzata da Renzi: 1000 euro da ogni ospite. Molti dei quali ex berlusconiani.
21.42 Landini ricorda che "la cassa integrazione straordinaria e ordinaria non la paga lo stato, ma i lavoratori". Poi propone:

Estendere la cassa integrazione a tutti, non facendola pagare allo Stato. Deve istituita un'indennità di 4 anni per chi è disoccupato, pagata dal fisco.

friedman landini

21.40 Friedman: "Bisogna premiare chi ha bisogno e toccare i diritti acquisiti".
21.38 Per Landini non è vero che Renzi abbia l'appoggio della gente: Non c'è consenso attorno alle sue politiche economiche. Si percepisce un peggioramento della situazione".
21.33 In un servizio i problemi dei giovani e degli anziani italiani.
21.32 Landini: "La gente è sola ad affrontare problemi così critici. Mancano luoghi in cui affrontare collettivamente i problemi. Il problema di fondo è l'ingiustizia sociale"
21.30 Collegamento in diretta dalla periferia milanese dove oggi ci sono stati gli sgomberi degli abusivi.
21.28 Crozza inaugura l'imitazione del sindaco Ignazio Marino, alle prese con la famosa panda rossa.

ignazio marino la7

21.26 Crozza: "Per amministrare Roma ci vuole polso, competenza, pazienza... avete presente Marino? Ecco, ci vuole un altro".
21.22 Crozza passa da Renzi alle alluvioni nel nord Italia. Poi imita Landini, che lo ascolta da dietro le quinte.
21.18 Floris presenta gli ospiti. Si inizia da Crozza-Renzi con un koala.

renzi koala

21.14 Floris lancia i temi della serata. E manda in onda il consueto servizio dedicato alle opinioni dei più piccoli.

giovanni floris la 7

DiMartedì stasera torna con una nuova puntata, seguita in liveblogging da Blogo dalle ore 21.10. Alla conduzione Giovanni Floris.

DiMartedì | Anticipazioni puntata 18 novembre 2014

DiMartedì: ospiti di Giovanni Floris il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini, l’architetto Massimiliano Fuksas, l’eurodeputata del PD, Pina Picierno, Giorgia Meloni di Fratelli d’Italia, il direttore di Europa Quotidiano, Stefano Menichini, la giornalista di Libero Elisa Calessi, lo scrittore e giornalista Alan Friedman, la giornalista e blogger Luisella Costamagna, lo psichiatra Luigi Cancrini. Nel corso della diretta verranno illustrati i sondaggi della Ipsos di Nando Pagnoncelli.

DiMartedì | Maurizio Crozza

dimartedi 1 1 2

In apertura di puntata la tradizionale copertina satirica di Maurizio Crozza.

DiMartedì | Come vederlo in tv e in streaming

Tutte le puntate di DiMartedì, in onda su La7 a partire dalle ore 21.10, sono visibili in diretta streaming sul sito ufficiale di La7. Su Blogo il liveblogging.

DiMartedì | Secondo screen

DiMartedì ha un sito ufficiale ed ha attivi gli account su Facebook e Twitter.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO