Regno Unito, Elezioni a Rochester and Strood: UKIP trionfa

Elezioni straordinarie nella circoscrizione. L'UKIP di Farage ottiene il suo secondo parlamentare

Aggiornamento 21 novembre, ore 11.00 - Regno Unito, Elezioni a Rochester and Strood: come previsto è arrivato il trionfo di UKIP, che si aggiudica il secondo seggio in Parlamento. Mark Reckless ha vinto le elezioni con 16867 voti, mentre il suo principale avversario, la conservatrice Kelly Tolhurst, si è fermata a 13947 voti. L'affluenza si è attestata al 50.6%. Reckless ha festeggiato la vittoria rilanciando le ambizioni del suo partito: "Se UKIP ha vinto qui, può vincere in tutto il Paese". In alto il video dell'arrivo (con giuramento) di Reckless in Parlamento.

Rochester and Strood Parliamentary By-Election

Regno Unito, le Elezioni a Rochester and Strood: chiusi i seggi

Regno Unito - Mark Reckless sta per diventare il secondo parlamentare dell'UKIP.

Rochester and Strood è uno dei 650 collegii (ucostituency) elettorali del Regno Unito, nel Sud Est dell'Isola. Nel Kent, per la precisione. Ha circa 75.000 elettori. Non è un luogo particolarmente noto, ma oggi fa notizia. Perché è teatro, il 20 novembre 2014 di una by-election (ovvero elezione straordinaria) piuttosto particolare, che avviene in seguito alle dimissioni del parlamentare Mark Reckless. E perché è a partire da questa elezione che l'UKIP intende dare la scalata a quel terzo posto fra le forze politiche Britanniche che Farage intende raggiungere nelle elezioni generali di maggio 2015.

Andiamo con ordine: Reckless, conservatore, si era dimesso il 27 settembre 2014 dal suo partito e dunque anche dall'incarico di parlamentare, per aderire all'UK Independence Party (il famigerato UKIP di Farage).

Dopodiché, si è ricandidato nel medesimo collegio in cui era stato eletto. Quello di Rochester and Strood, ovviamente.

Nel 2010, con un'affluenza del 64,9%, andò così: i Conservatori si portarono a casa il 49,2% dei voti, e Reckless venne eletto. I Laburisti, in tracollo rispetto alla precedente tornata (-13,7%), con il 28,5% dei consensi erano la seconda forza politica. La terza era rappresentata dai Liberal Democrat (16,3%, con un incremento del 3,9%), la quarta dagli English Democrats (4,5%).

Ora, la notizia è che Mark Reckless è destinato a vincere, ad essere rieletto e a segnare un nuovo successo dell'UKIP.

Mentre scriviamo, lo scrutinio non è ancora terminato, ma l'esito pare già chiaro e i Tories, per vie informali e ufficiose, hanno già ammesso la sconfitta, come scrive il Guardian. I sondaggi, d'altro canto, non lasciavano pensare altrimenti. Il primo "exit poll" (non ufficiale e fuori dalle convenzioni più basilari (un campione di 100 persone scelto dal Kent Online fuori dai seggi), dava queste quote:


    Ukip – 49%
    Conservative – 29%
    Labour – 16%
    Greens – 6%
    Liberal Democrats – 0%

Numeri che potrebbero essere anche credibili come risultato finale, visto che gli ultimi sondaggi Ashcroft del 10 novembre davano:


    Ukip: 44%
    Conservatives: 32%
    Labour: 17%
    Greens: 4%
    Lib Dems: 2%

in linea con i sondaggi precedenti. E pensare che fino a poco tempo fa l'UKIP non sarebbe stato affatto in grado di vincere così facilmente nemmeno tornate elettorali come questa. Il Guardian ricostruisce le ultime elezioni straordinarie:


    marzo 2011, Barnsley Central. L'Ukip arriva secondo ma ottiene solo il 12,2% dei voti. Da allora inizia l'escalation.
    novembre 2012, Corby. UKIP terzo (14,3%)
    novembre 2012, Rotherham. UKIP secondo (21,7%)
    febbraio 2013, Eastleigh. UKIP secondo partito (27,8%)
    ottobre 2014, Heywood and Middleton UKIP secondo partito (36%)
    ottobre 2014, Clacton. L'UKIP vince, 59,7%

Elezioni a Rochester and Strood: affluenza

L'affluenza si è attestata sul 50,67%. Molto simile a quella delle elezioni straordinarie di Clacton (51,13%) dello scorso 9 ottobre. Anche in quel caso lo scenario vedeva un ex parlamentare Conservatore ricandidarsi dopo le dimissioni nel suo collegio, con l'UKIP. E venire rieletto, ma con il partito ultranazionalista di Farage (59.7%). In quell'elezione, i Conservatori perdevano il 28,4% dei voti (ottenendo il 24,6%), i Laburisti perdevano il 13,8% (ottenendo l'11,2% dei voti). Verdi all'1,9% (+0,7%) e Liberal Democratici all'1,4% (un tracollo dell'11,5%)

Rochester and Strood

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO