Le pagelle del giovedì

Roberto Maroni: non c’ero, se c’ero dormivo. Voto – 9. Di solito l’attivo e attento ministro dell’Interno Maroni non si fa pregare nel richiamare e “reprimere” chi sgarra, specie se extracomunitari. Invece non ha ancora mosso i suoi potenti mezzi contro i protagonisti dell’incursione “squadrista” notturna in Via Teulada contro “Chi l’ha visto?” di Rai 3. Una intimidazione “unica”, dopo 60 anni di Repubblica. Mala tempora.

Maria Stella Gelmini: salto del gambero. Voto – 9. Altro dietrofront del governo sulla scuola, stavolta su quelle di montagna e quelle considerate troppo “mini”. L’esecutivo aveva perentoriamente intimato alle Regioni di chiudere le scuole sotto 50 alunni, altrimenti sarebbe scattato il commissariamento. Contrordine: niente più chiusura, niente più commissariamento. Avevamo capito male.

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO