Human Factor 2015, Vendola: "Non sciolgo Sel, ma propongo un nuovo coordinamento di sinistra"

Nichi Vendola, insieme a Civati, vuole mettere in crisi il Patto del Nazareno. Apertura dei lavori con le immagini della chiusura della campagna elettorale di Syriza, sulle note di Bella Ciao

25 gennaio 2015 - Human Factor si è concluso. La conferenza programmatica di Sel si è chiusa nel primo pomeriggio di oggi con una conferenza finale alla quale hanno preso parte, tra gli altri, il sindaco di Milano Giuliano Pisapia che ha speso qualche parola invitando i presenti a non considerare il Partito Democratico come il partito delle grandi intese:

Basta divisioni, basta politicismo del linguaggio incomprensibile, basta demagogia, basta personalismi. Dobbiamo finirla anche con scazzi e scontri fra di noi perché abbiamo un percorso comune.

A chiudere l’evento ci ha pensato Nichi Vendola, che ha fatto un bilancio di questi ultimi tre giorni:

Questa tre giorni non è un evento è l’inizio di un cammino che ci ha già trasformati. È un luogo di una sinistra plurale, ricco in cui non avete percepito né il rancore, né la depressione che sono i due sentimenti che da troppo tempo accompagnano la sinistra.

E, ancora,

Il fatto che oggi, da tante storie, da tante appartenenze, veniamo qui a dire, tutti quanti, ‘sinistra di governo’ vuol dire che qualcosa è accaduto. La domanda sociale che si è espressa nelle mobilitazioni sindacali in giro per l’Italia ha bisogno di una risposta politica. E qualunque riproposizione della dicotomia tra autonomia del sociale e autonomia del politico rischia di essere il terreno di un’ennesima sciagura. Non c’è cambiamento a sinistra se non si opera dal basso e dall’alto.

Vendola ha ribadito che non ha nessuna intenzione di sciogliere Sel, ma ha proposto la nascita di un coordinamento aperto a tutti, indipendentemente dalla tessera elettorale, e orientato alla costruzione di qualcosa di nuovo.

E a qualcosa di nuovo ha fatto riferimento anche Sergio Cofferati, che proprio nei giorni scorsi aveva rilanciato la scissione del Partito Democratico e ipotizzato la nascita di un nuovo partito di sinistra. Cofferati non ha preso parte all’evento, ma ha partecipato inviando una lettera:

Care compagne e cari compagni oggi non posso essere con voi in questa giornata di importante riflessione su i valori e i contenuti che una sinistra di governo puo? e deve mettere in campo. La lunga crisi, ancora non risolta, ha aggravato la disoccupazione, le disuguaglianze e la poverta? nel nostro paese e in Europa. Il compito che ci aspetta e’ quello di scrivere un’altra storia che sia speranza ai giovani e includa chi e? ai margini. Per questo servono politiche di crescita, rispetto dell’ambiente, protezioni sociali universali e lavoro accompagnato da diritti individuali e collettivi. Ma ancor di piu? dobbiamo collegare le politiche a valori identitari e condivisi. E? una grande battaglia culturale e politica quella che dobbiamo promuovere per dare senso alla democrazia e alla partecipazione. Lo faremo insieme, ne sono certo.
Un’altra storia è vicina.
Un abbraccio a tutte e tutti.

Human Factor 2015 | Fico (M5S) a Vendola: "Aspettiamo i nomi di Renzi per il Quirinale"

ore 17 - A stretto giro, Roberto Fico replica a Nichi Vendola. Al Presidente di Sel, che ha chiesto al Movimento 5 Stelle l'individuazione di un nome comune per il Colle, il deputato e componente del direttorio ha risposto: "Il nostro schema è chiaro. Aspettiamo una rosa di quattro nomi dal presidente del Consiglio e dal partito di maggioranza [...] Noi siamo il fronte anti-Nazareno da più di un anno e lavoriamo per questo, abbiamo chiesto dei nomi, poi li metteremo sul blog".

Dunque, la formula per trovare il candidato dei pentastellati resta quella indicata ieri da Beppe Grillo. Non sono previsti accordi preventivi con Sel e con la minoranza Pd, il Movimento attente le proposte del rottamatore, che poi farà votare alle Quirinarie on line.

23 Gennaio 2015 - Al via oggi Human Factor, la conferenza programmatica di Sinistra Ecologia e Libertà che ha come scopo quello di superare le divisioni a sinistra e di proporre un nuovo percorso unitario. A presentare l'evento c'era Nichi Vendola e con lui il parlamentare "ribelle" del Pd, Pippo Civati.

I due hanno subito manifestato l'intenzione di mettere in crisi il Patto del Nazareno per l'elezione del nuovo capo dello Stato. Vendola, a tale riguardo, ci ha tenuto a precisare che l'accordo Berlusconi-Renzi "è ancora oggi la macchia pesante che inquina il volto del Partito democratico". Pienamente d'accordo con il Presidente di Sel è Civati, che lancia provocatoriamente per il Colle una candidatura NN (Non Nazareno).

Ma è possibile costruire un fronte unitario in Parlamento per eleggere una personalità che non sia espressione dell' "inciucio"? Vendola ci crede e pensa che dovrebbe partecipare anche il Movimento 5 Stelle: "Non solo la sinistra di alternativa, ma tutte le forze che amano la Costituzione hanno non solo il diritto, ma il dovere di convergere e di impedire che questo delitto venga compiuto".

Inoltre, segnaliamo che il Presidente di Sel ha elogiato la scelta di Draghi sull'acquisto dei titoli di stato europei: "è una svolta straordinaria".

Ovviamente gli occhi da Milano sono tutti puntati sulle elezioni greche. Una vittoria di Syriza, infatti, potrebbe accelerare la nascita di un nuovo soggetto politico di sinistra. Non a caso la conferenza si è aperta con le immagini di chiusura della campagna elettorale di Tsipras, sulle note di Bella Ciao.

A Milano la contro-Leopolda di Nichi Vendola


Human Factor

è un evento che avrà luogo a Milano dal 23 al 25 gennaio 2015, giornate in cui la sinistra italiana è chiamata a "riflettere" su se stessa, ad aprire un cantiere per cercare di federarsi. È questa la risposta di Nichi Vendola alla Leopolda di Matteo Renzi.

Come è noto ormai c'è chi parla di Partito della Leopolda (guarda caso Pdl…) ossia la parte del Pd più vicina al suo segretario che più che a sinistra, da dove proviene, guarda a destra. Ebbene Vendola, invece, vuole chiamare a raccolta la sinistra italiana per creare un'alternativa a Renzi.

Il leader di Sel ha detto di voler dare vita a un momento di riflessione per creare una Federazione della sinistra e battere Renzi e la sua "deriva a destra". Insomma Human Factor sarà una conferenza organizzativa di Sinistra Ecologia e Libertà e Vendola precisa:

"Human Factor può essere una tappa per capire come mai la sinistra italiana si è addormentata socialdemocratica e si è risvegliata alfaniana o sacconiana"

Il governatore della Regione Puglia indica anche i modelli a cui ispirarsi, ossia Podemos in Spagna e Tsipras in Grecia e la sua intenzione è quella di coinvolgere anche esponenti della sinistra internazionale. Quindi non è escluso che possano essere invitati proprio Pablo Iglesias di Podemos e Alexis Tsipras.

Si può cominciare a scommettere anche sulla presenza di alcuni esponenti del Pd. Per esempio Pippo Civati, che è stato l'anima della primissima Leopolda e che ha poi preso una direzione opposta a quella di Renzi, potrebbe sentirsi più a suo agio nell'iniziativa di Vendola? Si parla anche della presenza di Cacciari e di molti altri protagonisti del Pd o che orbitano attorno a quel partito.

Il leader di Sel ha anche spiegato che con Human Factor vuole dare voce a tutte le esperienze che stanno reinventando la sinistra, vuole costruire una cultura di governo alternativa a Renzi partendo dalle piazze piene e dai giovani. Human Factor non sarà un semplice contenitore, un'icona o una federazione, ma uno spunto per parlare di contenuti e di persone.

Venerdì 23 gennaio sarà una giornata dedicata alla riflessione sul mondo che cambia ed è cambiato, il giorno dopo sarà tempo di proporre attraverso laboratori tematici e decidere i passi da fare tutti insieme, poi domenica 25 si comincerà a costruire il futuro della sinistra italiana. È già stato messo online il sito ufficiale sul quale si potrà trovare il programma della tre giorni: il venerdì dedicato al pensare; il sabato dedicato al proporre; la domenica dedicata alla costruzione.

human factor

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO