Satira: non spariamo “castate”

Al presidente nero non piace l'oro nero. E anzi Obama si presenta con un programma ambizioso: fine della dipendenza dal petrolio in dieci anni, abbattimento delle emissioni di Co2 dell'80% entro il 2050, riduzione dei consumi di energia del 15% nel periodo del suo mandato e 5milioni di nuovi posti di lavoro nelle rinnovabili entro il 2019-2020. Un programma tutto incentrato sulle fonti alternative che intanto toglie ossigeno alla protesta italiana contro il pacchetto ambiente dell'Ue. Il super-premier italiano però non ci sta e ai collaboratori più stretti confessa: “Sono stato il primo a scommettere sull'eolico: vedete quanti palloni gonfiati ho nel mio governo?”. Verdi...di rabbia

Il Cav. è straripante, incorreggibile come al solito. Nemmeno il tempo di venir eletto e già Obama è “vittima” del gaffeur di Arcore, battutista impenitente, showman senza età. Berlusconi si trova in Russia dal suo amicone Putin e a un certo punto preconizza un futuro rapporto sereno, più sereno di adesso, tra Mosca e Washington. Previsione fondata su solidissime ragioni, almeno secondo il parere del nostro capo del governo: “Obama è giovane, bello e anche abbronzato”, quindi ha tutte le qualità per intrattenersi piacevolmente con il Cremlino. Sorvolando sulla discussa definizione di “abbronzato”, va detto che sono confermate le indiscrezioni secondo cui un mega solarium con decine di lampade sta per essere installato a Villa Certosa. M'(ob)ama o non m'(ob)ama?

Finanziaria nella bufera. Il governo in pratica scavalca la commissione Bilancio di Montecitorio dopo essere andato sotto (per mano della sua stessa maggioranza) nell'unica votazione effettuata. Blinda il provvedimento e minaccia di porre la fiducia in aula. Parlamento esautorato? La manovra e i manovrati

I comunisti amano le scissioni più di ogni altra cosa. Una scissione è meglio di un amplesso, una scissione è per sempre, scissione da Tiffany, scindersi per vivere, scissione uguale emozione. Ora tocca a Nichi Vendola che ormai è pronto per lasciare Rifondazione. Si alleerà con Sinistra democratica e darà vita a “Per la sinistra”. Cosa otterrà dall'addio a Ferrero? Fava...secca

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO