Nessuno è più irlandese di Barack Obama

In tutto il mondo, compresa l'Italia (stendendo un velo pietoso su Berlusconi e Gasparri) tutti fanno a gara a dirsi Obamiani: non si trova più un sostenitore di Bush e del suo erede McCain. Politici di tutti i colori si dicono entusiasti della vittoria del candidato democratico e la ministra Gelmini avrebbe addirittura detto che la sua Riforma sarebbe condivisa dal nuovo presidente americano...

In questa corsa a tirare per la ghiacchetta il presidente più abbronzato e osannato del momento, gli irlandesi non si sono tirati indietro, rilanciando le origini irlandesi di Barack Obama: in fondo se i cognomi O'Leary, O'Riley, O'Hare e O'Hara sono originari dell'isola celebre per la Guinness (che non a caso è una birra scura), perché non dovrebbe esserlo anche il cognome O'Bama?

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO