Governo Renzi: il calendario 2015 dei provvedimenti da adottare

In una lettera agli iscritti al Pd il Premier ha ricordato qual è l'agenda di governo.

Il Presidente del Consiglio dei ministri Matteo Renzi ha ricordato quelli che sono i piani del suo governo nella prima metà del 2015 in una lettera che ha scritto, da segretario del Pd, agli inscritti al suo partito.

La prima questione da affrontare sarà l'elezione del nuovo Presidente della Repubblica, visto che è ormai certo che Giorgio Napolitano rassegnerà le dimissioni intorno alla metà del mese di gennaio e su questo punto Renzi ammette "sarà un passaggio delicato e difficile", forse ammettendo che le operazioni di voto rischiano di durare parecchio.

Poi nell'agenda del governo troviamo questi impegni, sempre secondo quanto scrive Renzi:


    - Gennaio: provvedimenti su economia e finanza
    - Febbraio: scuola
    - Marzo: Green Act
    - Aprile: cultura e Rai
    - Maggio: cibo, agricoltura, turismo, made in Italy
    - Giugno: liberalizzazioni

Questi dunque i punti principali da affrontare nei primi sei mesi del 2015 ed entro l'estate Renzi vuole che si faccia anche il punto sullo sport in vista della candidatura dell'Italia a ospitare le Olimpiadi del 2024.
Per quanto riguarda la scuola la prima data da segnare il 22 febbraio, quando a Roma il Premier farà un primo resoconto della campagna La Buona Scuola lanciata nei mesi scorsi. Il Green Act, sull'economia e l'ambiente, deve essere completato in vista della conferenza di Parigi, mentre per quanto riguarda i punti in programma a maggio, ruotano tutti intorno all'Expo di Milano, infatti sono i temi legati all'Esposizione Universale che partirà proprio maggio.

Altri punti che Renzi elenca, senza tuttavia calendarizzarli, sono:


    - il completamento dell'iter parlamentare delle riforme costituzionali
    - la conclusione dei lavori sulla legge elettorale
    - il licenziamento da parte del Parlamento della legge delega sulla pubblica amministrazione
    - la soluzione di varie crisi aziendali "da Terni a Taranto, da Termini Imerese a Piombino, da Reggio Calabria a Trieste, da Avellino a Genova"
    - il completamento della riforma della giustizia civile e del Fisco
    - il completamento di riforme che interessano in campo dei diritti (terzo settore, unioni civili, ius soli temperato)

Agenda 2015 del Governo Lecce

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO