Sondaggi politici 2015: cosa pensano gli italiani del governo Renzi e cosa si aspettano dall'anno nuovo

Sondaggi politici: cala la fiducia nel premier; per l'anno nuovo le priorità sono fisco e lavoro.

I sondaggi politici iniziano l'anno nuovo cercando di capire che cosa gli italiani si aspettano da questo 2015, oltre a provare a fare un bilancio della popolarità del governo Renzi nell'anno appena trascorso. A cimentarsi in questa impresa è, tra gli altri, anche Ipr marketing, che ha sondato la fiducia in Renzi, nel suo governo e anche quali siano le urgenze che gli italiani si attendono di vedere risolte nei prossimi 12 mesi.

Partiamo però dal giudizio su Renzi, che rimane alto ma abbastanza lontano dai fasti raggiunti nella primavera dello scorso anno. Partito da una "base" del 54% di consensi, la fiducia in Renzi era salita fino al massimo del 57% in giugno, dopodiché - finita la luna di miele - era iniziato un declino, seguendo un trend che riguarda più o meno tutti i presidenti del Consiglio, ma che nel suo caso gli ha consentito comunque di mantenere un livello di popolarità ben più elevato di quanto si è visto con premier come Monti e Letta. Nel mese di dicembre, ecco infatti che la popolarità di Renzi scende, ma fermandosi al 47%, nel primo mese di questo 2015 scende fino al 45%. La media per il 2014 è del 52%.

Sondaggi politici gennaio 2015

Sondaggi politici gennaio 2015

Le cose vanno meno bene per quanto riguarda il governo Renzi: solo l'8% ritiene che "tutti i ministri sono all'altezza della situazione"; un 28% dà un giudizio sufficiente ("alcuni ministri sono bravi"), ma nel complesso i voti sufficienti o più si fermano al 36%. Ben il 59% ritiene che "finora si nota solo l'operato di Renzi" e di non sapere che hanno fatto i singoli ministri.

La cosa più importante, però, è capire quali siano le priorità per gli italiani, che cosa si aspettano che il governo faccia nel nuovo anno. Un po' a sorpresa, la prima priorità è quella legata al fisco: il 65% vuole "un fisco a misura di cittadino e meno pressioni da Equitalia". E forse è anche per questo che Renzi sembra stare accelerando sul tema della riforma del Fisco. Al secondo posto, ovviamente, il lavoro: il 59% degli italiani spera in "un lavoro per me o per qualcuno del mio nucleo familiare". La sanità pubblica e i suoi tempi d'attesa sono un tema decisivo per il 53% del campione, mentre il 50% punta a una giustizia più veloce e il 33% a una migliore pubblica amministrazione. Il trasporto pubblico e i suoi costi vengono invece citati solo dal 14%.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO