Sondaggi politici 2015: la Lega Nord supera Forza Italia

Sondaggi politici: leggera risalita per PD e Movimento 5 Stelle.

I sondaggi politici di questo inizio di 2015 non offrono grosse novità rispetto al recente passato: il PD è sempre forte ma in leggero calo, il Movimento 5 Stelle galleggia mostrando comunque qualche segno di difficoltà, Forza Italia è in crisi nera e la Lega Nord sembra essere l'unico partito a godere davvero di ottima salute. Insomma, tutto come l'avevamo lasciato, il trend rimane confermato e mostra come per osservare qualche scossone importante bisognerà attendere. Un ruolo potrebbe magari giocarlo l'elezione del nuovo presidente della Repubblica.

Questi i dati mostrati dai sondaggi Ixè trasmessi stamane ad Agorà. Partiamo dal Partito Democratico, che dopo qualche settimana di costante, per quanto leggero, calo sembra riprendere un po' quota: guadagna quasi mezzo punto e si attesta sul 37,6% dei voti. Situazione simile per il Movimento 5 Stelle, che per quanto lontano dai fasti del 2013 rimane nettamente il secondo partito con il 18,9% dei consensi (scende di uno 0,2). Da notare però come per il partito di Beppe Grillo, in questo momento, l'obiettivo non può che essere quello del 20%, soglia psicologica sotto la quale si certifica il momento difficile.

Sondaggi politici 16 gennaio 2015

Sondaggi politici 16 gennaio 2015

Momento difficile che è invece solo un eufemismo per descrivere il periodo attraversato da Forza Italia, che cala ancora (0,2) e arriva al 13%. Qualche tempo fa si era detto di come sotto una certa cifra nel partito sarebbe scattato il "liberi tutti". E in effetti qualcosa del genere si sta osservando, con le tante ribellioni che vengono tamponate a fatica solamente da un Berlusconi sempre meno punto di riferimento nel partito. Ennesimo smacco per Forza Italia è il sorpasso da parte della Lega Nord, che diventa addirittura il primo partito della destra italiana arrivando al 13,2% (crescendo di uno 0,2).

E gli altri? Sel rimane stabile al 3,8%; sale un po' Fratelli d'Italia che cresce al 2,9%, il Nuovo Centrodestra è sempre in grossa difficoltà e arriva al 2,5%. Dietro di loro, Rifondazione Comunista all'1,5% e l'Udc all'1,2%.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO