Malesia, leader dell’opposizione condannato a 5 anni per sodomia

La condanna impedirà all’ex vice primo ministro di ricoprire cariche politiche e di partecipare alle prossime elezioni previste per il 2018

Anwar Ibrahim, ex vicepremier e leader dell’opposizione all’attuale governo malese, è stato condannato a cinque anni di reclusione per il reato di sodomia dalla Corte Federale della Malesia. Il più alto tribunale del Paese asiatico ha respinto il ricorso contro la sentenza dell’anno scorso che era apparsa a molti analisti politici come un tentativo del premier Najib Razak di eliminare politicamente il proprio principale avversario.

Il carismatico leader 67enne dell’opposizione aveva subito un primo processo nel 2008 con l’accusa di aver sodomizzato un suo consigliere, questo dopo essere passato all’opposizione e averla guidata a un’inattesa vittoria elettorale.

Di fronte alla Corte Federale, il procuratore aveva chiesto un’ inasprimento della pena in considerazione del fatto che la sodomia è punibile con 20 anni di carcere. Nonostante questa richiesta la sorpresa al momento della lettura della sentenza è stata grande: Anwar ha accusato i giudici di essere “essere complici nell'assassinio dell'indipendenza della magistratura” e di “aver scelto di rimanere nel lato oscuro, chinandosi dinanzi ai loro padroni politici”.

La storia delle disavventure giudiziarie di Anwar è cominciata nel 1998, quando era stato destituito dalla carica di vicepremier per avere criticato la politica protezionista del premier di allora Mahatir Mohamad. Un anno dopo era stato condannato a sei anni di carcere nel 1999 per abuso di potere e a nove anni nel 2000 per un altro caso di sodomia. Entrambi i processi sono stati condannati dalle organizzazioni per i diritti umani e dalla comunità internazionale e anche ieri, dopo la lettura della sentenza, i sostenitori di Anwar hanno fatto sentire la loro voce fronteggiati dalla polizia in tenuta anti-sommossa.

La condanna impedirà all’ex vice primo ministro di ricoprire cariche politiche e di partecipare alle prossime elezioni previste per il 2018.

MALAYSIA-POLITICS-COURT-ANWAR

Via | Internazionale

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO