Chi ha sparato i lacrimogeni? E da dove? Dieci ricostruzioni possibili dei fatti del 14 novembre (più una riserva)

pericolo caduta lacrimogeni

Prontuario di possibili ricostruzioni dei fatti del 14 novembre:

1. Alcuni lacrimogeni, appoggiati sui davanzali delle finestre dell'edificio, sono caduti da soli, con esplosione generata da autocombustione spontanea.

2. Trattasi di piccioni che, trovandosi, pacificamente appollaiati alle finestre del Ministero, spaventati dai manifestanti, prendono il volo e vengono colpiti da lacrimogeni esplosi dal piano stradale; in caduta, lasciano una scia simile a quella dei lacrimogeni.

3. Un gruppo di manifestanti, probabilmente black bloc infiltrati, hanno rubato gli spara-lacrimogeni ai poliziotti regolarmente in servizio; poi, non visti, hanno fatto irruzione all'interno del Ministero e poi hanno sparato dalle finestre per far credere che i colpi venissero esplosi da poliziotti regolarmente in servizio.

4. Lacrimogeni (in dotazione a poliziotti regolarmente in servizio) che si sono animati e hanno deciso di suicidarsi dalle finestre del Ministero dopo aver ascoltato Gloomy Sunday. E' stata aperta un'inchiesta interna per capire chi, fra i poliziotti regolarmente in servizio, abbia fatto suonare, attraverso un vecchio grammofono, la canzone, nella versione cantata da Billie Holiday.

5. Un dipendente del Ministero, nottetempo, ha avuto un rapporto sessuale occasionale con una sconosciuta, condotta ai piani alti dell'edificio dopo una nottata dedita all'abuso di alcol e droghe. Al suo risveglio, la sconosciuta era scomparsa. L'uomo si è recato nei bagni dell'edificio e quando si è specchiato ha visto la scritta "Benvenuto nell'AIDS" lasciata dal rossetto della sconosciuta sullo specchio. Furente e folle per il dolore, ha cominciato a sparare lacrimogeni all'impazzata. Alcuni di essi sono accidentalmente caduti sui manifestanti.

6. E' stato Unabomber.

7. Il video è stato mandato al contrario, con un banale "reverse". Rimandandolo al dritto e alla velocità giusta si nota chiaramente che sono i manifestanti a sparare dal basso i lacrimogeni verso le finestre del Ministero. Pare che nella versione diffusa sul web si senta, come colonna sonora, una messa satanica che, suonata al dritto, sembra una canzone di Gigi d'Alessio.

8. I servizi segreti israeliani hanno approfittato della confusione per un'escalation del complotto delle scie chimiche.

9. Le scie che si vedono sono tre o quattro distinte parabole di ricaduta dell'anarchico Pinelli.

10. Parabola di ricaduta dei colpi esplosi da Lee Harvey Oswald a Dallas, Texas, alle 12.30 ora locale del 22 novembre 1963.

Riserva, qualora l'opinione pubblica non fosse convinta dalle precedenti:

11. Il Ministro Severino e il Ministro Cancellieri stavano giocando a "Manifestanti contro Sbirri" e si stavano litigando il ruolo del manifestante. La lite è degenerata.

Per la foto si ringrazia il Twitter di Selvaggia Lucarelli

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO