Elezioni Uk 2015: Ukip di Farage travolto dagli scandali scende nei sondaggi

Nigel Farage Speech At UKIP Public Meeting In Basingstoke

L'Ukip di Nigel Farage si attesta al 17% nei sondaggi. Non è un dato poi così negativo, ma quello che preoccupa è la tendenza a ribasso che si registra già da un po'. A pesare è stata sicuramente la ripresa di Tories, che hanno riguadagnato consensi dopo l'approvazione della legge di budget. Ma bisogna tenere in considerazione anche una serie di scandali che hanno finito per incidere sull'immagine della formazione euroscettica.

La scorsa settimana due candidati dell'Ukip sono stati sospesi, uno per accuse di molestie e l'altro per aver gonfiato spese ai danni dell’Unione Europea. Come se non bastasse, poi, un altro candidato si è dimesso in polemica con il partito, denunciandone la sottocultura razzista e il bullismo interno. E così a poco meno di due mesi dalle elezioni generali del 7 maggio, il soggetto politico rivelazione delle scorse europee è riuscito forse a compromettere tutta la sua campagna elettorale. Ma andiamo con ordine.

Il primo ad essere sospeso è stata la parlamentare europea Janice Atkinson. Il suo staff avrebbe richiesto ad un ristoratore del Kent una ricevuta da £3,150 a fronte di un pranzo costato £950. L'obiettivo sarebbe stato quello di intascare la differenza, nella modalità di rimborso spese dal Parlamento di Bruxelles. A svelare la tentata truffa è stato un reporter del tabloid The Sun, che ha registrato la conversazione del compromesso tra il capo del team della Atkinson e il proprietario del ristorante.

Successivamente sono arrivate le dimissioni di Jonathan Stanley. Il chirurgo scozzese, nello specifico, si è detto disgustato da alcune recenti promesse elettorali di Farage, tra cui quelle di restringere l’accesso alla scuola pubblica per i figli di immigrati e di interdire l’ingresso nel paese a chiunque non sia munito di copertura sanitaria, con l'eccezione dei richiedenti asilo.

Infine, Farage ha dovuto sospendere Stephen Howd, accusato di molestie sul luogo di lavoro. L'avvocato del Leeds ha detto di non voler commentare i reati che gli sono contestati ad indagini ancora in corso.

Il premier David Cameron ha approfittato subito della situazione e ha commentato i guai in cui è incorso il partito nazionalista "come gli ultimi in un’ intera serie di errori catastrofici e di disastrosi passi falsi di questo partito". Intanto Farage incomincia a subire pesanti critiche nel paese. A tale riguardo, segnaliamo che ha dovuto abbandonare un pub, nel quale stava pranzando con la famiglia, perché fatto oggetto di pesanti contestazioni da alcuni avventori del locale.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO