L'ex premier israeliano Ehud Olmert condannato anche per frode e abuso di potere

Già condannato a sei anni per corruzione, Olmert ha rimediato ora altri otto mesi per frode e abuso di potere.

Lunedì 25 maggio 2015 - Oltre ai sei anni di carcere rimediati con l'accusa di corruzione, l'ex Primo ministro israeliano Ehud Olmert è stato ora condannato ad altri otto mesi per frode e abuso di potere. Il caso è sempre quello delle tangenti che Olmert avrebbe accettato da parte dell'imprenditore statunitense Morris Talansky.

Ehud Olmert condannato per corruzione


olmert condannato per corruzione

Lunedì 30 marzo 2015 - Ehud Olmert, ex premier israeliano dal 2004 al 2009, è stato giudicato colpevole di corruzione. Il politico, già ministro delle finanze nel governo di ultra destra guidato dal defunto Ariel Sharon, era accusato di aver preso tangenti dall'uomo d'affari americano Morris Talansky. Si parla di decine di migliaia di dollari di mazzette, che sarebbero state intascate da Olmert durante una raccolta di fondi.

Con il verdetto emesso oggi il tribunale di Gerusalemme ha rovesciato una precedente sentenza di assoluzione. Di nuovo ci sono le rivelazioni della ex segretaria storica di Olmert, Shula Zaken, che hanno portato a un nuovo procedimento giudiziario con nuove elementi d'accusa a carico dell'ex primo ministro.

Olmert nel 2012 era stato infatti assolto nel primo processo, i dettagli della condanna rimediata oggi saranno noti il 5 maggio prossimo. La difesa del politico, prima esponente di spicco del Likud e poi di Kadima, ha già annunciato che presenterà ricorso alla Corte Suprema.

Ricordiamo che in un altro procedimento giudiziario a suo carico l'ex premier israeliano è stato già condannato a 6 anni di carcere, sempre per corruzione, per la costruzione del quartiere Holyland a Gerusalemme.

"Un funzionario pubblico che accetta tangenti equivale a un traditore"

chiosarono all'epoca i giudici.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO