Servizio Pubblico Più | Puntata 2 aprile 2015

Servizio Pubblico Più, puntata del 2 aprile 2015


00.09 Finisce la puntata.
23.59 Travaglio si occupa del caso del sindaco Pd di Ischia, Giosi Ferrandino, arrestato nei giorni scorsi:

La sua storia è emblematica: si candida prima per FI, poi per la Margherita, infine per il Pd; si candida anche alle Europee: per un soffio non entra in Parlamento, anche se prende 80 mila preferenze.

23.53 Pavlovic lancia la raccolta firme Se mi riconosci mi rispetti. Dopo la pubblicità Marco Travaglio.
23.50 De Angelis introduce il retroscena di Renzoni: Delrio ministro, Renzi ha accelerato per evitare figuracce all'Expo.

de angelis

23.46 Pavlovic: "Il 10% del Pil di Milano è fatto dagli stranieri".
23.44 Boeri: "A Napoli la periferia è al centro, a Genova lo stesso".
23.42 Pavlovic asserisce che il problema è "la non volontà".
23.35 Borghezio: "Perché il governo italiano che ha avuto 6 mesi di direzione dell'Europa non ha lanciato la proposta di un fondo per la edilizia pubblica? Per affittare le case servono i soldi per ristrutturarle".
23.34 La madre di Costantin, disperata.

laemaem

23.32 Ecco la casa di Anna Di Vita, dopo il ritrovamento del corpo. Sono stati rubati gioielli e un cellulare.

èpoxlxlrrxl

23.26 Una vedova di un muratore (morto a 40 anni) vive in una casa popolare e paga di affitto 300 euro. E si lamenta dei vicini zingari.

srgsx

23.16 In onda l'ultima parte del reportage. Le storie di alcuni giovani milanesi che fanno la ronda per evitare che le loro case popolari vengano occupate abusivamente.

case aler

23.12 Le vignette di Vauro.

landini camusso

23.06 Pavlovic invita a differenziare tra rom e rumeni. A Borghezio: "Chi delinque fa male ai poveri. Ma il suo partito vuole far fare la guerra tra questi poveri". Il leghista: "Noi non vogliamo che vengano qui a fare di professione il povero".
23.03 Borghezio: "Perché le case non vengono assegnate? Perché non ci sono i soldi".
23.00 Borghezio: "Salvini parla di esercito quando fa propaganda, ma il programma della Lega è semplice: più polizia nelle periferie".
22.58 Ruotolo: "A Milano sono aumentati i furti in appartemento del 230%, le rapine in Italia del 195%. Ma il 60% di chi finisce in carcere per questi reati è italiano".
22.55 Boeri: "La sinistra che ha governato ha fatto molto, ma non abbastanza. Nelle grandi città italiane abbiamo ancora situazioni inaccettabili".

BOERI

22.49 Le immagini del quartiere Spaventa di Milano dove l’Aler ha costruito delle palazzine senza mai finirle. Poi si torna in Romania, nel quartiere alla periferia di Botosani che gli abitanti chiamano Vietnam: "I pregiudizi contro di noi in Italia? Perché siamo poveri e siamo costretti a rubare".

cucics

22.42 I bilanci dell'Aler non sono chiari, l'ex direttore degli affari generali Ippolito promette un'intervista all'inviato ma poi non si presenta.
22.38 Maroni sull'Aler: "Abbiamo approvato il piano di risanamento".
22.30 Dragoni: "In Italia si costruiscono solo 1000 case popolari all’anno ma le famiglie che le richiedono sono 700 mila"
22.28 L'intervento di Gianni Dragoni: "Nel bilancio dell'Aler sono emersi derivati che hanno causato un debito di 14 milioni di euro, il doppio del costo delle case inoccupate".
22.27 Boeri: "La politica si è dimenticata che il 10% della popolazione milanese vive nelle casa popolari".
22.25 Pavlovic rinfaccia a Borghezio i suoi precedenti penali. Il leghista: "Sì, ma non per aver rubato".
22.24 Pavlovic risponde: "Avete governato il Paese per 20 anni, dovete essere voi a sciacquarvi la bocca".
22.22 Il leghista rinfaccia a Pavlovic la mancata denuncia dei clam dei romeni. E parla di situazione di illegalità diffusa. Poi in risposta a Pavlovic che sostiene che la polizia spacca i sanitari quando compie gli sgomberi: "Prima di parlare di Polizia voi zingari lavatevi la bocca. Noi abbiamo la migliore Polizia del mondo".

pavlvla

22.19 Borghezio: "La gestione Maroni dell'Aler ha avuto il merito di iniziare a razionalizzare la situazione ereditata
22.17 Stefano Boeri: "Abbiamo sbagliato a pensare nel dopoguerra di costruire una città per i poveri nelle periferie delle grandi città italiane".
22.12 Ippolito nega ci sia un buco all'Aler. L'assessore ai lavori pubblici del comune di Milano invece parla di azienda fallita. I numeri: "345 milioni di mutui non pagati e 96 milioni di debiti verso i fornitori".

Ippolit

22.11 Una signora che vive da abusiva, dopo aver parlato con Borghezio: "A Milano le case non vengono assegnate; gli abusivi sono di necessità. Mio marito è invalido".

srsrrxrx

22.09 Trincia incontra la madre di Costantin, disperata per quello che è successo al figlio.
22.06 Trincia va a Botosani, nel nord della Romania, il paese di Costantin Liusnea, il presunto assassino di Anna Di Vita.
22.05 Costantin ora è in carcere in Grecia.
22.01 Il racconto della storia di Anna Di Vita, uccisa da un ladro nella propria casa, nel quartiere Lorenteggio di Milano. Da un’impronta digitale presente in casa gli inquirenti sono risaliti a Costantin Liusnea, romeno di 20 anni.
21.59 Su 70 inquilini, solo 10 sono italiani. La signora: "Noi siamo i veri forestieri qua".

anziz

21.49 Pavlovic: "Tutte le persone devono essere uguali alla legge; tutti gli abusivi, tutti i criminali devono essere uguali. Lo sgombero di una casa popolare costa minimo 5 mila euro. Quando si butta via una famiglia le forze dell'ordine spaccano e murano e questo è un costo".
21.45 E intanto nei garage delle case popolari del quartiere Garibaldi di Milano ci sono le auto di lusso dei regolari assegnatari.
21.40 Un abusivo: "Noi italiani siamo qui abbandonati a noi stessi. Mi sento profugo nel mio Paese".
21.33 La storia di Anna Di Vita, uccisa un anno fa in una delle case popolari del quartiere Lorenteggio, a Milano.
21.28 Nella copertina il racconto delle case della periferia milanese, prima abitate da operai, oggi da abusivi.
21.22 Santoro: "I dirigenti della Concordia prima le comprano il vino, poi danno decine di migliaia di euro alla sua Fondazione e poi lei si indigna: sono state pubblicate intercettazioni prive di rilievo penali. Va bene, lei non ha fatto niente di illecito, ma di quale D'Alema stanno parlando? Dell'ex presidente del Consiglio? Del presidente dei giovani europei o del D'Alema vignaiolo?Perchè se tornassero gli scariolanti della canzone, i dirigenti della Concordia li prenderebbero a calci nel culo. Così oggi quelli che portano la cariola, quelli che abitano nelle periferie, non crederanno mai ai socialisti e voteranno Salvini".
21.16 Michele Santoro apre la puntata entrando sulle note di Gli scariolanti:

Gli scariolanti erano i braccianti che trasportavano la terra per costruire gli argini dei fiumi. Gli scariolanti hanno fondato la cooperativa Concordia, la stessa che ha comprato le 2000 bottiglie del vino di D’Alema. E il prezzo che la Coop ha pagato può considerarsi un affare dato che, come lei dice, tutti vogliono il suo vino. Solo De Luca l'ha definito una zozzeria, quel vino. Se tornassero gli scariolanti, sono sicuro che prenderebbero i dirigenti della Concordia a calci nel cul*

Servizio Pubblico stasera torna con una nuova puntata, seguita in liveblogging e diretta video streaming da Blogo dalle ore 21.10. Alla conduzione Michele Santoro.

Servizio Pubblico | Anticipazioni puntata 26 marzo 2015

Servizio Pubblico: la puntata di stasera è intitolata Casa Salvini. Verrà proposto un viaggio sulla Milano che si appresta ad inaugurare l’Expo 2015, tra la nuova skyline dei grattacieli e le periferie di Lorenteggio e Giambellino dove crescono le tensioni tra chi aspetta una casa, chi ancora non la ha e chi la occupa, magari abusivamente.

In primo piano gli scandali che investono la politica nazionale, le sofferenze delle periferie nelle città italiane crescono e la presa di posizione del segretario della Lega Nord Matteo Salvini che chiede l’intervento dell’esercito, mentre l’Aler (l’Azienda Lombardia per l’edilizia residenziale) è in crisi e la Regione Lombardia, guidata dal leghista Roberto Maroni, non riesce ad assegnare le migliaia di appartamenti liberi.

Tra gli ospiti di Santoro l’eurodeputato della Lega Nord Mario Borghezio, Dijana Pavlovic, l'attrice serba di etnia rom, portavoce della Consulta Rom e Sinti di Milano, che qualche settimana fa fu protagonista di una vivace discussione con Buonanno della Lega a Piazzapulita, e l’architetto Stefano Boeri.

Nel corso della puntata gli interventi di Gianni Dragoni del Sole 24 Ore, del giornalista dell'Huffington Post, Alessandro De Angelis, e di Marco Travaglio, direttore del Fatto Quotidiano. In chiusura le immancabili vignette satiriche di Vauro.

rsrs

Servizio Pubblico | Come vederlo in tv e in streaming

Tutte le puntate di Servizio Pubblico, in onda su La7 a partire dalle ore 21.10, sono visibili in diretta streaming sul sito ufficiale di La7, ma anche su Blogo, dove potete leggere pure il liveblogging.

Servizio Pubblico | Secondo screen

Servizio Pubblico ha un sito ufficiale ed ha attivi gli account su Facebook e Twitter.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO