Presidenziali Francia 2017: Jean Marie Le Pen candidato contro Marine?

Un sito internet, forse fasullo, lancia la candidatura del fondatore del FN alle presidenziali

La faida familiare all'interno del Front National si arricchisce di un nuovo capitolo. Dopo la dura presa di posizione di Marine Le Pen contro il padre, che porteranno la direzione del partito a decidere di non ricandidare più il fondatore del FN, e probabilmente di rimuoverlo dalla carica di presidente onorario, arrivano ora le voci di una possibile candidatura del vecchio leader alle presidenziali francesi del 2017, contro sua figlia Marine.

Da un paio di giorni è infatti online il sito jeanmarielepen2017.com, che lancia la candidatura di Le Pen alle presidenziali che si svolgeranno tra due anni, a 15 anni dal clamoroso risultato del 2002, quando il vecchio leader arrivò al ballottaggio contro Jacques Chirac sconfiggendo il candidato socialista Jospin. Il sito ha creato un certo sconcerto alla sua apparizione, ed è stato necessario un comunicato di Le Pen (sul suo vero sito) per smentire la notizia. A loro volta, sul nuovo sito è comparso un altro comunicato

Il sito ufficiale di Jean Marie Le Pen, nelle mani del dipartimento IT del Fronte Nazionale, ha annunciato che questo sito è una bufala.
Questo sito non è una bufala, ma il tentativo di un gruppo di attivisti consapevoli delle manovre di Marine Le Pen che desidera allontanare il padre, l'ultimo dei patrioti. Il Fronte Nazionale è nulla senza Jean Marie Le Pen. Jean Marie Le Pen farà a meno del Fronte Nazionale. Dopo il 1974, 1988, 1995, 2002 e il 2007 Jean - Marie Le Pen vincerà le elezioni presidenziali nel 2017.
Il dovere repubblicano glielo impone.
Come candidato presidenziale indipendente sarà la voce dei veri patrioti che rifiutano i compromessi.
Jean Marie Le Pen vuole condurre un governo di unità nazionale senza partiti.

Ovviamente, in mancanza di una dichiarazione ufficiale di Le Pen oltre al comunicato sul suo sito, è molto probabile che il sito jeanmarielepen2017.com sia effettivamente una bufala, ma non è detto che l'idea di candidarsi sia del tutto esclusa dal vecchio Le Pen, che non ha alcuna intenzione di farsi mettere da parte da Marine, e potrebbe guidare una scissione del FN, magari con l'appoggio della nipote Marion, la terza generazione della dinastia.

Di sicuro, le ultime dichiarazioni di Jean Marie non sono affatto concilianti nei confronti della figlia.

Marine Le Pen si augura la mia morte, forse. E' possibile, ma non conti sulla mia collaborazione

ha detto ieri ai microfoni della radio RTL. E sull'ipotesi che la figlia riesca ad espellerlo dal partito da lui stesso creato,

mi sembra un'idea talmente mirabolante da contenere in sé stessa il rischio di implosione del Front. Se questa decisione venisse presa, sarebbe completamente folle, poiché il prestigio che continuo abbastanza naturalmente ad avere all'interno del Front National provocherà notevoli scosse

Scosse da cui potrebbe nascere anche un movimento per candidarlo davvero alle presidenziali del 2017, in una sorta di profezia autoavverante.

Jean-Marie Le Pen

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO