Napolitano all'eliseo invoca una tregua in medio Oriente insieme ad Hollande

Il Presidente della Repubblica francese Francois Hollande (sulla sinistra) parla con il Presidente della Repubblica italiana Giorgio Napolitano, in un meeting al Palazzo dell\'Eliseo, Parigi, 21 novembre 2012. AFP PHOTO POOL FRANCOIS MORI (Photo credit should read FRANCOIS MORI/AFP/Getty Images)

Il Presidente della Repubblca Giorgio Napolitano e il capo dello stato francese François Hollande si sono incontrati oggi al Palazzo dell'Eliseo di Parigi. Un appuntamento cordiale cominciato alle 12 con un incontro proseguito circa un'ora e mezzo dopo con la conferenza stampa congiunta e destinato a concludersi proprio in queste ore con una cena ufficiale alla presenza della compagna di Hollande Valérie Trierweiler e della consorte del nostro capo dello stato Clio Napolitano. Il rendez-vous in una città avvolta nella nebbiolina e bardata a festa con le luci di Natale accese proprio stasera e centinaio di tricolori italiani e francesi sull'Avenue des Champs Elysées, rappresenta l'occasione per rivedere alcuni punti della politica europea ed extra-europea e rinsaldare l'antica alleanza tra i due paesi limitrofi.

Appello congiunto per una tregua nella Striscia di Gaza

L'imperativo della pace è stato lanciato da entrambi gli statisti, che hanno unito le loro forze per esprimere il rammarico per le vittime innocenti e richiamare la necessità di un'azione condivisa per contenere il conflitto israelo-palestinese, come risulta nella dichiarazione ufficiale rilasciata oggi e pubblicata su entrambi i siti presidenziali.

Il Presidente della Repubblica Francese Francois Hollande (sulla sinistra) da il benvenuto al Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano, in visita di stato al palazzo dell\'Eliseo, Parigi, 21 novembre 2012. AFP PHOTO FRANCOIS GUILLOT (Photo credit should read FRANCOIS GUILLOT/AFP/Getty Images) Il Presidente della Repubblica Francese Francois Hollande (sulla destra) e il Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano, in visita di stato, durante la conferenza stampa al Palazzo dell\'Eliseo, Parigi, 21 novembre 2012. AFP PHOTO POOL FRANCOIS MORI (Photo credit should read FRANCOIS MORI/AFP/Getty Images) Il Ministro degli esteri francese Laurent Fabius (sulla sinistra) e il Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano passano in rassegna le truppe alla cerimonia degli Invalides, Parigi, 21 novembre 2012.  AFP PHOTO POOL Remy de la Mauviniere (Photo credit should read REMY DE LA MAUVINIERE/AFP/Getty Images) Il Presidente della Repubblica Francese Francois Hollande (primo sulla destra), la sua compagna Valerie Trierweiler (seconda sulla sinistra) danno il benvenuto al Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano (sulla sinistra) e a sua moglie Clio (seconda sulla destra) al palazzo dell\'Eliseo prima della cena di stato, Parigi, 21 novembre 2012. AFP PHOTO / PATRICK KOVARIK (Photo credit should read PATRICK KOVARIK/AFP/Getty Images)

Attestati di stima reciproca e cerimonia agli Invalides

Se Napolitano si è detto "particolarmente colpito" dal calore dell'accoglienza ricevuta a Parigi, Hollande non ha lesinato i complimenti per il nostro decano, la cui serietà e l'estrema devozione al Paese, rappresenta un esempio della migliore reputazione degli italiani all'estero e incarna un simbolo solido e apprezzato, che è stato accompagnato dal Ministro degli affari esteri Laurent Fabius in una suggestiva cerimonia agli Invalides.

Solidali sul fronte dell'Europa

Hollande ha tenuto ad esprimere le sue speranze e il suo ottimismo sul raggiungimento di un accordo per la risoluzione della situazione greca e non ha nascosto la sua ammirazione per uno dei più rispettati sostenitori della causa europeista in italiano e all'estero, rassicurando Napolitano sul fermo sostegno francese.

Via |  elysee.fr/president/mediatheque

 

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO