Le pagelle del lunedì

Umberto Bossi: spina. Voto + 8. Il “celodurismo” della Lega non s’affloscia e il suo leader Bossi “detta” le sue prime regole 2009 al premier Silvio Berlusconi: sanità e turismo sono materie di competenza regionale quindi “no” alla promozione di Ferruccio Fazio (a ministro della salute) e di Michaela Vittoria Brambilla (a vice ministro del turismo) viste come minaccia per il federalismo fiscale. Da oggi, lotta dura sul nodo Malpensa. Il Senatur: “Per salvare lo scalo milanese siamo disposti a tutto, anche a geometrie variabili in Parlamento”. Bossi, alleato o spina nel fianco del Cavaliere?

Walter Veltroni: petardi. Voto – 8. Archiviata la Direzione delle “attese disattese” nel Pd si riaccendono i fuochi delle polemiche interne e scoppiano i primi petardi 2009. Ad aprire … le danze è il sindaco di Torino Sergio Chiamparino che senza peli sulla lingua accusa: “I vertici del Pd? Sono inadeguati e distanti dai problemi reali, in particolare distanti dal Nord. Il problema etico? Esiste ne partito a tutti i livelli”. Chiamparino non è né una testa “matta” né un capo “isolato”. E’ partita la campagna 2009, l’anno orribilis per Walter Veltroni e per il Partito democratico.

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO