Depositate in Cassazione un milione di firme contro il Lodo Alfano


Mentre a Gaza vengono bombardate le scuole dell’Onu la politica italiana continua a dimenarsi tra una maggioranza che presto dovrà dimostrare di saper davvero affrontare la crisi economica (senza trucchi, espedienti e finanza creativa) e una opposizione che, dentro e fuori dal Parlamento, rende ogni giorno più attuale e inesorabile la domanda di Edmondo Berselli: “ma cosa ho fatto di male per nascere di sinistra ?”

In questo panorama tragico, una buona notizia sembra arrivare dalla Cassazione, dove questa mattina l’Italia dei Valori ha depositato circa un milione di firme (100 mila secondo la Questura..) raccolte insieme al Prc per indire un referendum che spazzi via il Lodo Alfano, ossia l’immunità per le 4 più alte cariche dello Stato.

Ora starà ai giudici convalidare le firme e dare il via libera alla consultazione contro l’ignobile legge ad personam voluta da Silvio Berlusconi e firmata da Angelino lodato Alfano. La campagna referendaria potrebbe essere un collante per far tornare Idv e Partito democratico a collaborare in nome della comune opposizione al governo del Popolo della libertà, oppure (come in effetti è più probabile) porterà ad una ulteriore crisi nei rapporti tra i due soggetti politici.

Sempre che, nel frattempo, Veltroni riesca a raccogliere i cocci della sua creatura per iniziare a fare una modica quantità di opposizione…

Via | Repubblica.it

  • shares
  • Mail
89 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO