Obama e gli altri Presidenti: se la Storia non si parla

Presidenti Usa: quando chi fa la Storia non si parla

Interessante questa immagine del New York Times - titolo esemplare poi "U.S. Presidents: The Very Elite Club That Never Meets" - ed ancora più interessante il pezzo. Racconta dei rapporti tra i vari Presidenti, di come reagissero una volta costretti a lasciare la Casa Bianca, se si sentissero o meno con i loro successori, se gli augurassero ogni bene oppure ogni male.

Per esempio leggendo scopriamo che Eisenhower raramente parlò ad Harry Truman, o che Franklin Delano Roosevelt in pratica vietò ad Herbert Hoover di avvicinarsi alla Casa Bianca. O anche che Gerald Ford e Jimmy Carter si odiavano, ma una volta lasciati gli uffici presidenziali divennero buoni amici. Già, perchè furono costretti da Ronald Reagan ad andare insieme al funerale di Anwar Sadat.

Andando sulla storia più recente? George W. Bush avrebbe telefonato regolarmente a Bill Clinton, suo predecessore, una notizia, leggo nell'articolo, che potrebbe sorprendere i lettori, visto che Bush - mi sembra Bush padre però - accusò Clinton di aver disonorato la Sala Ovale, credo ricordiate tutti come.

Via | New York Times

Presidenti Usa: quando chi fa la Storia non si parla
Presidenti Usa: quando chi fa la Storia non si parla

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO