Tosi, Chiamparino, Lombardo. I migliori amministratori d'Italia secondo il sondaggio Ipr-Sole 24 ore


In vista delle imminenti amministrative (6-7 giugno 2009) ci occupiamo oggi del primo sondaggio di gradimento effettuato sugli amministratori italiani da parte di Ipr Marketing su commissione del Sole 24 ore. Il primo dell'anno, s'intende. La rilevazione è suddivisa per tipologia, partiamo dunque dai sindaci. Tra i primi cittadini è trionfo per Tosi (Lega Nord, Verona), Chiamparino (Pd, Torino) e Scopelliti (Pdl, Catania) tutti attestati a quote bulgare (75% di gradimento). Seguono De Luca (Pd, Salerno), Delrio (Pd, Reggio Emilia), Melogli (Pdl, Isernia), Vallone (Pd, Crotone), Matteucci (Pd, Ravenna), Zaccheo (Pdl, Latina) e Masini (Pd, Forlì). Tutti abbondantemente sopra il 60%. Vediamo la graduatoria nazionale limitata alle grandi città:

Moratti (Pdl, Milano) 57%
Alemanno (Pdl, Roma) 56%
Domenici (Pd, Firenze) 55%
Emiliano (Pd, Bari) 54%
Floris (Pdl, Cagliari) 54%
Dipiazza (Pdl, Trieste) 54%
Cammarata (Pdl, Palermo) 52%
Cofferati (Pd, Bologna) 50%
Vincenzi (Pd, Genova) 50%

Un occhio anche ai peggiori non guasta:

Iervolino (Pd, Napoli) 39%
Petterutti (Pd, Caserta) 40%
Ciliberti (Pd, Foggia) 45%
Olivo (Pd, Catanzaro) 45%
Ricci (Pd, Chieti) 46%
Stancanelli (Pdl, Catania) 46%

Come si vede il centro-sud (e il Pd) ottiene un en-plein poco invidiabile. Passiamo ora ai governatori delle province.

1. Castiglione (Catania, Pdl) 72%
2. Ricevuto (Messina, 68%)
3. Avati (Palermo, 66%)
-----------------------------------------
100. Filippi (Alessandria, Pd) 44%
101. Coletti (Chieti, Pd) 42%
102. Florido (Taranto, Pd) 42%

E infine le migliori e peggiori regioni:

1. Lombardo (Sicilia, Pdl) 67%
2. Formigoni (Lombardia, Pdl) 66%
3. Galan (Veneto, Pdl) 58%
-------------------------------------------
14. Loiero (Calabria, Pd) 49%
15. Marrazzo (Lazio, Pd) 49%
16. Bassolino (Campania, Pd) 39%

Per concludere segnaliamo anche le migliori e peggiori performance dei sindaci, tenendo conto della differenza tra il gradimento subito dopo l'elezione e quello odierno.

1. Tosi (Verona, Lega Nord) +14,4%
2. De Luca (Salerno, Pd) +13,1%
3. Chiamparino (Torino, Pd) +8,3%
-------------------------------------
103. Ciliberti (Foggia, Pd) -13,2%
104. Iervolino (Napoli, Pd) -18%
105. Ricci (Chieti, Pd) -18,3%

Da notare anche la controprestazione di Domenici, sindaco di Firenze, che pur mantenendo un buon 55% che gli garantisce il terzo posto tra i primi cittadini metropolitani, ha il quinto peggior differenziale italiano (-11%). Tornando a Chiamparino, invece, il Partito Democratico non potrà non tenere conto della sua popolarità se davvero è alla ricerca di un nome nuovo per la leadership. Si è parlato molto di Soru, ultimamente, ma certo il sindaco di Torino non gli è da meno. E se le sue recenti dimissioni da ministro-ombra possono aver dato fastidio all'entourage, a noi sembrano un'ulteriore punto a favore.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO