Borgen una donna al potere per la serie TV sulla politica danese


E' ormai giunta alla seconda edizione e sembra coinvolgere sempre di più gli spettatori europei. Si tratta di una serie televisiva, ma dimenticate il contesto di Desperate Housewife, Lost & affini, oppure le nostrane avventure di medici e carabinieri, perché l'ambientazione di Borgen è molto più vicina alle stanze dei bottoni che alle immagini glamour. La fiction per episodi si insinua, già in uno nei suoi slogan programmatici "dietro le quinte della democrazia e nell'intimità di una donna di potere" e rilancia l'annosa e quanto mai attuale, questione della presenza femminile in ruoli di grande responsabilità politica. La protagonista è Sidse Babett Knudsen, che recita nei panni di Birgitte Nyborg, Primo Ministro danese in carica ed eroina di uno dei più noti sceneggiati provenienti dal Regno Unito di Danimarca e trasmesso in Norvegia, Svezia, Finlandia, Gran Bretagna, Usa, Corea del Sud, Belgio, Canada, Svizzera, Grecia, Estonia...

Un successo ormai consolidato, che riflette uno scenario altamente probabile nei "paesi nordici", terre nelle quali l'affermazione della parità è una realtà più diffusa e meno contrastata. Non l'inflessibile Dama tedesca dal pugno di ferro, che tiene in ostaggio una parte del mondo, ma una persona impegnata su più fronti e fortemente legata al proprio lavoro, costantemente in bilico tra il senso del dovere e l'attaccamento familiare, ha il vantaggio di esser finalmente presa sul serio. Provare per credere?

Voilà due anni che Birgitte Nyborg è Primo Ministro, due anni che non hanno risparmiato la sua vita privata. Ormai deve conciliare il suo ruolo di capo del governo con quello di madre di famiglia divorziata.
Nell'arena politica si è guadagnata il rispetto dei suoi alleati e anche dei nemici, ma la tensione cresce fra i diversi partiti. La participazione della danimarca ai conflitti internazionali e i dibattiti-chiave sul piano parlamentare dividono gli eletti e costringono Birgitte a compromessi sempre più fragili. Al suo fianco Kasper Jull continua a giocare allo spin doctor, diviso tra demoni interiori e relazioni amorose. Sotto pressione la donna comincerà a dubitare delle sue capacità di mantenre la retta via e restare integra.

Via | arte.tv/fr/borgen-saison-2

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO