Germania, Presidente Gauck alla Grecia:"Giusto un risarcimento per crimini nazisti"

TUNISIA-GERMANY-DIPLOMACY-GAUCK-ESSID

Il Presidente della Repubblica Federale di Germania, Joachim Gauck, propone un'inaspettata apertura alla Grecia. In un'intervista, apparsa sul quotidiano liberal di Monaco Sueddeutsche Zeitung, ha riconosciuto la validità di una qualche forma di compensazione o risarcimento morale ad Atene per i crimini compiuti dal Terzo Reich.

Gauck è il primo politico tedesco ad ammettere la necessità di una compensazione. Attenzione, però, anche lui rifiuta la formula del rimborso per danni di guerra, almeno per come è stata avanzata dal governo Tsripras.

Il Capo di Stato, in linea con l'esecutivo federale, ritiene cogente l'accordo del 1990. Questo disponeva la cancellazione del debito, sebbene, in base ad accordi precedenti, la Germania avesse già sborsato 115 milioni di marchi alle potenze vincitrici, ovvero il corrispettivo di una prima tranche di risarcimento.

Ecco cosa ha detto nello specifico Gauck nell'intervista di ieri:

"Noi tedeschi non siamo solo quelli che siamo oggi, bensì siamo anche i discendenti di coloro i quali nella seconda guerra mondiale diffusero la distruzione in tutt'Europa, tra l'altro anche in Grecia, e di queste cose a lungo eravamo vergognosamente poco consapevoli"

L'ex dissidente della Germania Est ribadisce poco più avanti il concetto, sottolineando però che la Grecia dovrebbe impegnarsi più concretamente per risolvere la situazione di stallo in cui si trova con Bruxelles:

"Seguo con interesse la discussione sulle diverse proposte avanzate per rispondere al bisogno di una compensazione e di gesti morali e di risarcimento, un bisogno sentito da molti greci [...] Mi auguro anche che il governo greco faccia una politica di impegni più concreti"

Ovviamente, la riparazione da 279 miliardi di euro non ci sarà. Ma era anche palese, che la cifra "sparata" dal ministro delle Finanze Varoufakis, aveva il sapore della provocazione dentro la logica dei negoziati con l'Unione Europea. Ora vedremo quale sarà la risposta di Atene all'apertura del Capo di Stato tedesco.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO