DiMartedì | Puntata 5 maggio 2015

DiMartedì: la puntata del 5 maggio 2015

00.47 Finisce la puntata. Alè.
00.46 Ancora su Renzi: "Può essere che si sia sbagliato e non sa cosa fa ma pedala sul sentiero giusto".
00.45 Ferrara su Speranza: "dice di voler stare con Renzi ma i vecchioni del partito lo tirano dalla parte loro".
00.43 Ferrara: "Landini è incommentabile. È molto simpatico, ma è al di là del bene e del male. La coalizione sociale in conflitto con la leader della Cgil non ha senso".
00.40 Ferrara: "Forza Italia è smarrita. Grillo fa teatro e Salvini il gioco delle 3 felpe".
00.38 Sull'Italicum, Ferrara: "Meglio fare una legge che non farla". Su Berlusconi: "In questo momento pensa molto al Milan e fa bene. Giocasse lui, il Milan sarebbe primo in classifica".
00.35 De Bortoli esclude un suo impegno in politica. Intanto arriva in studio Giuliano Ferrara, secondo il quale Renzi è stato danneggiato dallo sciopero della scuola odierno perché "è il suo mondo, quello della sinistra".

gigu

00.30 Secondo De Bortoli Mattarella firmerà l'Italicum. Su Salvini: "Si occupa dei problemi reali del Paese come l'immigrazione, anche se non condivido come. Ma dov'è finito il federalismo, qualcuno ne parla ancora?"
00.27 De Bortoli: "In questo Paese l'informazione è considerata un male necessario. Se non ci fosse molti sarebbero contenti".

00.23 Ferruccio De Bortoli contro Renzi: "Non si può liquidare il dissenso come un intralcio al governo. Questo è un atteggiamento autoritario. La sua gestione del potere non fa parte della tradizione del Pd".
00.19 Speranza: "Venerdì a Cosenza presenterò le misure per contrastare la povertà in Italia. Sono pronto a misurarmi col M5s". Il dem aggiunge: "Non tifo contro Renzi, voglio che governi bene questo Paese. Ma dobbiamo fare di più per i più deboli".
00.18 Speranza: "D'Alema mi aveva consigliato di votare la fiducia, io ho fatto il contrario".
00.15 Speranza: "Non uscirò mai dal Pd ma mi batterò con forza perchè Pd non diventi partito della nazione. Non sono mai stato contro il Patto del Nazareno".

fxlslsf

00.13 Speranza: "Va bene andare veloci ma quando si decidono le regole del gioco è giusto rifletterci. Non mi candido a fare l'anti Renzi, ma a far vivere nel Pd un'idea alternativa a quella di Renzi".
00.10 Roberto Speranza di nuovo in studio. Il dem sull'approvazione dell'Italicum: "La pagina parlamentare di ieri non è stata positiva".
00.02 Viene riproposta la copertina di Crozza della settimana scorsa.
23.52 Landini: "Credo ci sia un problema di democratizzazione anche dentro la Cgil". Poi precisa: "Io ho solo la tessera della Cgil e dell'Anpi, finché sono segretario non dico per chi voto e non do indicazioni".
23.50 Belpietro: "Landini, lei non riesce nemmeno ad aggregare la minoranza del Pd". Replica: "Non è il mio compito. Io sono per non personalizzare".
23.48 Battista insiste, Landini ribadisce: "Non stiamo facendo un partito. Non ho intenzione di smettere di fare il sindacalista. Voglio unire ciò che è stato diviso e riformare il sindacato".

landinidibat

23.46 Secondo Landini Renzi è veloce, furbo, capace "ma ha una logica padronale e pensa di poter far tutto da solo".
23.42 Landini scherza: "Dicono che urlo, è vero ma perché quando sono nato avevo il cordone ombelicale intorno al collo. Mi esprimo così, ma sono tranquillo".
23.38 Landini: "La Fiom non ha avuto pregiudizi su Renzi, avevamo proposto di cambiare il Paese insieme, lui ha scelto un'altra strada". E ribadisce di non aver mai voluto creare un partito.
23.38 Landini: Questo è primo governo dal dopoguerra che pensa di fare riforme da solo mettendosi d'accordo con alcuni poteri forti. Un processo vero di cambiamento ha bisogno di partecipazione, deve unire. Questo governo invece vuole solo dividere".
23.35 Battista: "Dare un po' più potere ai presidi non mi sembra mettere in discussione i valori universali. Non c'è nulla di tremendo in questa riforma della scuola".

pigi battista

23.34 Landini: "Questo è un Paese in cui il figlio di un lavoratore dipendente rischia di non potersi laureare". Sulle consultazioni via internet per la riforma della scuola: "Si, vabbè, buonanotte".
23.31 Landini torna in studio. Sulla riforma della scuola: "Si danno soldi alle scuole private, quando quelle pubbliche addirittura chiudono perché non hanno risorse".
23.23 Di Maio sostiene che bisogna modificare il Trattato di Dublino. Cerasa: "L Italicum dovrebbe essere chiamato Grillinum perché permette al M5S di andare al ballottaggio".
23.21 Di Maio annuncia una marcia da Perugia ad Assisi il 9 maggio per trovare le firme per approvare il Reddito di cittadianza.
23.20 Di Maio: "Siamo dalla parte di chi manifesta pacificamente. I soldi dell’Expo dovevano essere spesi per i cittadini".
23.17 Di Maio: "Chi ha governato questi anni non ha la minima possibilità di fare qualcosa di buono. Devono andare a casa!".
23.16 Sul reddito di cittadinanza, Di Maio: "Stiamo elaborando un minimo di residenza per accedervi, investiamo in formazione".
23.11 Di Maio: "M5S pronto per governare". Cuzzocrea chiede se Di Maio si candiderà a Premier; lui spiega che "presenteremo una squadra di governo prima delle elezioni".

dimd

23.08 Torna Di Maio. Presenti anche Cerasa, Belpietro e Cuzzocrea. Il grillo sulla manifestazione odierna contro la riforma della scuola: "È stata una mobilitazione importante, è il dissenso per l'ennesimo governo che ha deluso aspettative".
23.04 In onda un servizio sui rischi derivanti dalle assicurazioni.
22.58 Pubblicità.
22.55 Taddei dà dell'analfabeta a Meloni, che reagisce urlando. Il dem: "Se razionalizziamo le detrazioni siamo in grado di abbassare le tasse". Meloni: "Siete servi della gente che si fa i propri interessi sulla pelle degli italiani"
22.54 Cappellini: "Il Governo fa fatica a trovare risorse, è stretto da vincoli europei e da opposizioni non organizzate". Taddei trova che Meloni abbia detto cose "surreali".
22.50 Meloni: "Il taglio delle detrazioni significa aumento tasse. Tax expenditures... nome inglese fregatura italiana".
22.48 Meloni sostiene che la riforma della scuola sia stata fatta dal governo Renzi senza coinvolgere gli insegnanti. Taddei: "Non è vero".
22.47 Menapace chiede di coinvolgere le prostitute nella realizzazione della legge: "Altrimenti è una cosa reazionaria".
22.44 Menapace: "La proposta della Lega non la capisco. La prostituzione non è un reato in Italia. Così si torna ai bordelli, è un proposta illegale". Meloni: "Sono favorevole alla riapertura dei bordelli".

fedriga menapace

22.43 Fedriga: "Noi chiediamo regole per togliere le prostitute dalle strade. E perché ci siano più controlli e si paghino le tasse".
22.38 In onda un servizio sulla tassazione della prostituzione in Germania.
22.36 Taddei: "Da anni si parla di razionalizzare le detrazioni, alcune sono molto strane come quella sull'estrazione del magnesio dall'acqua salata".

taddei

22.34 La commercialista Del Santo: "Il 730 precompilato potrà creare problemi a chi non ha grandi dimestichezza. Il 730 peraltro va integrato con le spese detraibili. Questo potrebbe comportare la rinuncia da parte del contribuente che preferisce lasciarla così come la scarica".
22.30 In un servizio il tema della dichiarazione dei redditi e delle detrazioni.
22.29 La sentenza della Consulta.

SETMT

22.22 Laila Perciballi, legale del Movimento Consumatori: "Il prestito ipotecario legalizza gli interessi sugli interessi e fa indebitare le persone".
22.16 Cappellini: "Questa è l'ennesima sconfitta della politica: ci è voluta la Consulta per rendersi conto che milioni di pensionati non aveva adeguamenti da due anni. È accaduto lo stesso per la legge elettorale". In onda un servizio sul prestito ipotecario.
22.12 Giada Fracassi: "Se la Consulta ha stabilito che la legge ledeva i principi costituzionali si deve procedere rispettandola. Non facciamo che i soldi per le pensioni li prendiamo da altre pensioni. Non mettiamo in contrapposizione pensionati con disoccupati e poveri".
22.11 Meloni: "Ora che siamo una colonia dell'Europa, l'Ue non dice più che siamo in default".
22.09 Meloni propone di ricalcolare pensioni oltre i 5 mila euro con il contributivo. Fedriga: "Mi sento in imbarazzo a sentire rappresentanti del Pd che vendono come privilegiati quelli che prendono 1100 euro al mese. Questi non sono soldi regalati, ma soldi guadagnati".
22.06 Meloni: "Chi fa le leggi e chi le giudica sulle pensioni d'oro sono pensionati d'oro".
22.03 Lanzillotta sulle pensioni dopo la sentenza della Consulta: "Dobbiamo dare 12 miliardi, con la crisi ci sono grandi fasce di popolazione che stanno male. La distribuzione delle risorse va fatta dal Parlamento, la Corte Costituzionale ha influenzato il governo".

Lanzillotta

21.59 In onda un servizio che introduce il tema delle pensioni.
21.53 Pubblicità.
21.51 Di Maio conferma: "ci sono tutte le coperture per il reddito di cittadinanza, sono 25 voci".
21.49 Di Maio: "Bersani e Letta pensavano di cambiare il Pd dall’interno e ora sono invece minoranza. Se avessimo fatto il governo con loro saremmo finita in disgrazia con loro".
21.46 Belpietro accusa i grillini di aver fatto una opposizione che non ha portato a nulla di concreto: "Non avete portato a casa nulla". Di Maio replica ricordando il taglio degli stipendi dei parlamentari, che sono finiti nel fondo di garanzia.

sbrbrs

21.44 Di Maio ricorda che il 70% degli eletti con l'Italicum sarà di nominati: "È una follia".
21.41 Di Maio del M5S in studio: "L'Italicum sarà operativo solo da luglio 2016 e non prevede nemmeno il Senato. Questo decisionismo doveva essere usato per abolire Equitalia e per fare il reddito di cittadinanza. I cittadini sono disorientati perché la loro vita non è migliorata".
21.41 Crozza imita Renzi, che canta una nuova versione dell'Inno di Mameli.
21.31 La copertina di Maurizio Crozza. Bersagli del suo monologo Orfini e Renzi.

csrosr

21.30 De Bortoli: "Renzi appartiene alla massoneria? No, assolutamente no". Sul Patto del Nazareno: "Mai conosciuto i contenuti, in Italia c’è un associazionismo che non è trasparente".
21.27 De Bortoli: "Maleducato di talento? Renzi mi ha mandato sms duri dopo aver letto critiche del Corriere". Poi aggiunge: "Con il Corsera abbiamo appoggiato riforme come il jobs act però alcuni aspetti non li capisco".
21.26 De Bortoli: "Se le cose fatte da Renzi le avesse fatte Berlusconi avremmo riempito qualche piazza".
21.25 Si parte dall'intervista a Ferruccio De Bortoli, che ha lasciato la direzione de Il Corriere della Sera: "Renzi caudillo? È uno che comanda, con piglio, forza e con un certo disprezzo per le istituzioni. Dà la sensazione di non sopportare le procedure democratiche e la critica".

desse

21.21 Si torna in studio, con Landini che critica la riforma della scuola del governo Renzi: "Peggiora le condizioni della scuola".
21.18 Abracadabra baby.
21.17 Sondaggi.

sondagi

21.15 Inizia la diretta, con Floris affianco a Speranza del Pd.

giovannif

Andrà in onda stasera a partire dalle 21:10 una nuova puntata di DiMartedì, il talk show di La7 condotto da Giovanni Floris, che seguiremo in liveblogging da Blogo.

DiMartedì | Anticipazioni puntata 5 maggio 2015

DiMartedì: ospiti di Giovanni Floris il vice presidente della Camera, Luigi Di Maio (M5S), il capogruppo della Lega nord a Montecitorio Massimiliano Fedriga, il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini, la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, la deputata PD, Alessia Rotta, l’ex capogruppo del Pd alla Camera, Roberto Speranza, il responsabile economico del PD, Filippo Taddei. Partecipano inoltre i giornalisti Ferruccio De Bortoli, Giuliano Ferrara, Pierluigi Battista, il direttore di Libero, Maurizio Belpietro, il direttore de Il Foglio, Claudio Cerasa.

All'interno della puntata i sondaggi Ipsos di Nando Pagnoncelli.

In primo piano politica, pensioni e conti pubblici.

DiMartedì | Maurizio Crozza

crorr

In apertura di puntata la tradizionale copertina satirica di Maurizio Crozza.

DiMartedì | Come vederlo in tv e in streaming

Tutte le puntate di DiMartedì, in onda su La7 a partire dalle ore 21.10, sono visibili in diretta streaming sul sito ufficiale di La7. Su Blogo il liveblogging.

DiMartedì | Second screen

DiMartedì ha un sito ufficiale ed ha attivi gli account su Facebook e Twitter.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO