DiMartedì | Puntata 12 maggio 2015

Di Martedì: la puntata del 12 maggio 2015

00.35 Finisce la puntata. Alè.
00.32 In onda Abracadabra dei rom e dei sinti.
00.31 Rodotà: "C'è una regressione culturale. Si sbaglia a insegnare che bisogna colpire fisicamente e con le parole".

00.26 Si cambia argomento, Bianchi: "La ricchezza va condivisa, tutti devono poter partecipare al tavolo del mondo". Rodotà: "La disoccupazione giovanile quasi al 50% dice che non stiamo dando loro la possibilità di fare ricchezza".
00.22 Rodotà: "La differenza è considerare tutti ugualmente. Uguaglianza non è obbligare tutti a comportarsi nello stesso modo. I migranti è necessario farli vivere con noi, non ghettizzarli. È un impresa difficile ma necessaria”.
00.20 Bianchi, ancora sui migranti: "C’è paura verso l’autoctono e lo straniero. C’è chi ha cavalcato questa paura. Lo Stato deve pensare alle vie in cui è possibile mantenere la legalità senza cavalcare la paura”.
00.15 Rodotà ricorda: "queste persone non si muovono per piacere".
00.12 Bianchi sull'immigrazione: "È un problema grave e in parte nuovo, gli Stati dovrebbero assumersi le responsabilità. La dignità di tutti gli uomini è uguale. Chi viene da noi fugge dalla guerra. Lo Stato deve prendersi cura di tutti".

enzo bianchi la7

00.10 Padre Enzo Bianchi in collegamento, Stefano Rodotà in studio.
00.00 Viene riproposta la copertina di Crozza della scorsa settimana.
23.55 Sallusti rammenta che "il primo a proporre l'uscita dall'euro fu Berlusconi": "Una doppia moneta potrebbe essere tenuta in considerazione". Rotta: "Noi vogliamo stare in Europa".
23.51 In un servizio si parla dell'ipotesi di uscita dall'euro. Salvini: "È una moneta sbagliata, in Italia si starebbe meglio senza".
23.48 Casapound nell'eventuale governo della Lega? Salvini: "No, sono persone degne, ma stiamo costruendo progetti, non posso dire cosa succederà tra un anno".
23.45 Salvini: "Mai nella vita mi permetterei di dire che vanno bombardati i barconi pieni di persone". E ribadisce che serve una immigrazione regolare e controllare.
23.42 Rotta: "Ci teniamo a non vederli morire, vogliamo rispettare la legalità e il diritto internazionale".
23.38 In un servizio le immagini dei migranti pronti a partire dalla Libia. Le soluzioni di Salvini: "Bloccare le partenze, presidiando i porti libici, affondare i barconi vuoti e allestire centri per i veri profughi".
23.34 Rotta: "Vanno aiutati quelli che non ce la fanno, per questo abbiamo dato gli 80 euro non a tutti". Salvini: "Abbiamo dato 80 euro a chi lavora facendoli pagare a chi non lavora"

rottst

23.32 Sallusti: "Le casse sono molto più vuote di quanto dica Renzi in Europa e a noi".
23.30 Salvini: "Una legge per limitare le maxi pensione è da fare, ma se le sentenze vanno applicate va fatto e basta".
23.26 In un servizio le opposizioni, anche interne, al governo Renzi. Grillo: "Non c'è nulla".
23.25 Salvini: "Non ci possiamo permettere 6 forze d'ordine diverse, bisogna unire Polizia e Carabinieri".
23.23 Rotta: "Ci sono troppi centri di spesa e un dimagrimento deve esserci per tutti". Salvini insiste: bisogna rendere conveniente pagare le tasse, portando le aliquote tutte al 15%.
23.20 Salvini contro Renzi perché "non va fino in fondo, non ha coraggio". Poi ribadisce: "Con la flat tax potremmo recuperare molti contribuenti".
23.16 In un servizio i 'rischi' dei conti dello Stato.

srhshrx

23.10 Nordio suggerisce: "Proponiamo agevolazioni a famiglie per l'acquisto dell'auto perché quelle italiane sono tra le più vecchie al mondo".
23.09 Fracassi insiste: "Dobbiamo chiedere al governo che cosa si intende fare per creare lavoro in Italia?".
23.06 Per Nordio, il jobs act "ha dato certezza a imprenditori che vogliono espandere le attività". Fracassi: "Le imprese sono felici perché hanno libertà di licenziare e hanno anche gli sgravi".
23.04 Secondo Toti il governo dovrebbe "abbassare le tasse e tagliare la spesa", ma non lo fa, anzi scarica sugli enti locali tagli di spesa progressivi.
23.00 Pancani: "Tra 3 anni la congiuntura economica quale sarà? Gli imprenditori potranno stabilizzare i lavoratori?". Giordano: "Gli sgravi fiscali non c'entrano niente con il jobs act". Ascani: "No, il jobs act è in tre parti".
22.56 Sileoni: "Nel primo trimestre del 2015 i contratti precari - a termine - sono stati trasformati in contratti a tempo indeterminato per godere degli sgravi fiscali. Ma i contratti nuovi sono pochi".
22.48 In onda un servizio sugli sprechi ai ministeri. Ascani: "Dobbiamo applicare un piano per la razionalizzazione delle partecipate che ci hanno consegnato i comuni su nostra richiesta". Giordano: "Ma sapevate già dove tagliare, soltanto che è impopolare e non viene fatto. La spesa pubblica continua a salire".

ascani giordano

22.39 In un servizio si parla di olio per friggere.
22.37 Ascani rinfaccia a Toti l'incapacità del governo Berlusconi di tenere sotto controllo i conti dello Stato. Fracassi ricorda che l'edilizia residenziale pubblica in questi anni non è stata finanziata con continuità.
22.35 Toti non ha dubbi: "L'aumento delle tasse sulla casa sta uccidendo la classe media".
22.33 Ascani: "Abbiamo fatto il piano casa, fondi locazioni e abbiamo aiutato per i mutui le giovani coppie". Don Antonelli: "La casa dovrebbe essere un diritto, ma viene visto come un bottino per fare soldi".

Don Antonelli

22.31 Fedriga: "Sulla casa servono regole certe e politiche abitative. Il governo Renzi ha aumentato di un miliardo le tasse sulla casa".
22.29 Giordano, in collegamento: "La casa serve tantissimo a misurare il disagio, c'è un problema di rispetto delle regole. Le case occupate vanno sgomberate. I politici si sono mangiati tutte le risorse affittando case a parenti".
22.13 In un servizio si parla di pensioni d'oro e vitalizi.
22.10 De Fusco: "Secondo i nostri calcoli i pensionati avranno diritto a 2 mensilità per ogni pensionato". Secondo De Fusco tutti i pensionati dovrebbe godere della restituzione e "nessun decreto può escludere qualcuno".
22.07 Sallusti: "Le sentenze non si discutono, si applicano". Rotta: "Noi rispettiamo le sentenze, ma vogliamo capire quanti sono gli aventi diritto".

slrsrlsr

22.06 Salvini parla di "18 miliardi di euro di risparmio se in tutte le Regioni venissero applicati i costi della sanità lombarda".
22.05 Battibecco tra Salvini e Sofri, con il secondo che interrompe il primo quando dice "falsità".
22.03 Sofri accusa Salvini di demagogia e di scarsa concretezza. Il leghista: "Alla faccia del giornalismo obiettivo".
22.01 Salvini spiega che per le coperture si può tassare la prostituzione.

salvinvsi

21.58 Rotta assicura che la sentenza sarà rispettata: "Restituiremo i soldi e la mancata indicizzazione, Padoan deciderà a chi e come".
21.56 Secondo Salvini la "Fornero dovrebbe vergognarsi e chiedere scusa ai pensionati". E conferma l'intenzione di occupare il ministero. Infine nota che la priorità va data al tema delle pensioni, non al conflitto di interessi.
21.52 In un servizio si parla di pensioni, appunto.
21.44 Rodotà boccia la riforma della scuola perché "l'accentramento dei poteri" al preside provocherà "maggiori conflitti". Sul conflitto di interessi: "Si discute da anni e non si decide creando danni, è un problema prioritario".
21.40 Rodotà nota che la Consulta si è comportata "con attenzione": "aveva già avvertito il governo 5 anni fa per il pericolo incostituzionalità sulle pensioni".
21.34 Si parte con l'intervista a Stefano Rodotà. Che spiega la sentenza della Consulta sulle pensioni:

La sentenza la condivido; ci sono garanzie che devono essere garantite.

steanf

21.25 Maurizio Crozza. Che parte ironizzando sulla caduta di Forza Italia nei sondaggi.
21.19 Abracadabra baby.
21.18 Sondaggi.

sondaggigi

21.16 Matteo Salvini in collegamento da Gela.

giovannif

Andrà in onda stasera a partire dalle 21:10 una nuova puntata di DiMartedì, il talk show di La7 condotto da Giovanni Floris, che seguiremo in liveblogging da Blogo.

DiMartedì | Anticipazioni puntata 12 maggio 2015

DiMartedì: tra gli ospiti di Giovanni Floris il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, il priore della Comunità di Bose, Enzo Bianchi, il costituzionalista Stefano Rodotà, il magistrato Nicola Gratteri, le deputate del PD Anna Ascani e Alessia Rotta. Intervengono anche il direttore de Il Giornale, Alessandro Sallusti e del Tg4, Mario Giordano.

All'interno della puntata i sondaggi Ipsos di Nando Pagnoncelli.

In primo piano pensioni, fisco, elezioni regionali, moralità ed etica pubblica.

DiMartedì | Maurizio Crozza

crorr

In apertura di puntata la tradizionale copertina satirica di Maurizio Crozza.

DiMartedì | Come vederlo in tv e in streaming

Tutte le puntate di DiMartedì, in onda su La7 a partire dalle ore 21.10, sono visibili in diretta streaming sul sito ufficiale di La7. Su Blogo il liveblogging.

DiMartedì | Second screen

DiMartedì ha un sito ufficiale ed ha attivi gli account su Facebook e Twitter.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO