Corea del Nord, ministro si addormenta davanti a Kim Jong-un: giustiziato con una cannonata

Ma probabilmente si tratta di un pretesto per continuare nelle purghe nord-coreane.

SKOREA-NKOREA-POLITICS-KIM

Quando arrivano certe notizie dalla Corea del Nord, c'è sempre il sospetto che si tratti di una bufala. Era stato così nel caso, mai del tutto chiarito, dello zio di Kim Jong-un fatto sbranare dai cani; sembra essere invece confermata la notizia che il ministro della Difesa nord-coreano Hyon Yong Chol sia stato giustiziato con una cannonata anti-aereo attorno al 30 di aprile.

La sua colpa? Essersi addormentato durante una parata militare, mostrando quindi "slealtà e mancanza di rispetto", secondo quanto riporta l'agenzia Yonhap, citando le informazioni date dal National intelligence service (Nis). Questo è però il punto più controverso della faccenda: perché se è probabilmente vero che questo è stato il pretesto per liberarsi del ministro della Difesa, la cosa va guardata in un'ottica un po' più ampia.

Negli ultimi mesi, sempre secondo alcune fonti, tra cui il "38 North think tank", sono stati giustiziati 15 alti funzionari dell'amministrazione nord-coreana, che si riteneva stessero mettendo in discussione l'autorità di Kim Jong-un. Secondo Michael Madden, esperto di Nord Corea sentito dal Guardian, "la politica interna nord-coreana è molto instabile e non sembra esserci alcun rispetto per il leader tra i quadri alti e medi della macchina statale".

Il che non significa che, al momento, la leadership di Kim Jong-un sia a rischio, ma che si pensa che la situazione possa peggiorare e, nel corso del prossimo anno, arrivare a un punto di rottura. Per questa ragione gli occhi degli osservatori internazionali sono attentamente puntati - per quanto possibile, vista la condizione di totale isolamento della nazione - sulla Corea del Nord.

L'esecuzione, insomma, andrebbe letta in un quadro di instabilità generale, in cui Kim Jong-un teme un possibile tradimento e sta quindi procedendo a delle purghe di staliniana memoria. Il ministro della Difesa sarebbe quindi solo l'ultima vittima.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO