Sondaggi politici, 15 maggio 2015: il Partito Democratico continua a scendere

Nei sondaggi politici cala anche Forza Italia, stabili M5S e Lega Nord.

I sondaggi politici continuano, impietosi, a mostrare un calo nei gradimenti del Partito Democratico. Che questa settimana registra una perdita di sette decimali e scende al 36,2%. Non si è visto nessun effetto, da un punto di vista elettorale, in seguito all'approvazione dell'Italicum, mentre probabilmente il partito sta pagando il prezzo dello scontro tra insegnanti e governo Renzi, visto anche che il corpo docente e il mondo della scuola in generale è l'elettorato di sinistra più tradizionale che ci sia, almeno oggi.

Di questo calo non si avvantaggia però il Movimento 5 Stelle, che rimane sostanzialmente stabile (-0,2%) appena sotto la soglia psicologica del 20% (che secondo altri sondaggi ha però abbondantemente superato). La terza posizione è ormai consolidata dalla Lega Nord, che però continua a dimostrare ciò che è ormai più di un sospetto: il massimo del consenso è stato toccato e la posizione estrema assunta dal partito guidato da Matteo Salvini non le consente di avere ancora molti margini di crescita. Questa settimana il Carroccio è al 13,8%.

Perde mezzo punto secco Forza Italia, all'11,8%. La confusione che regna nel partito, il tutto contro tutti che sembra prefigurare una scissione e i velleitari tentativi di Berlusconi di dare vita a una nuova coalizione di centrodestra sotto l'ombrello del Partito Repubblicano non danno frutti da un punto di vista elettorale, com'era prevedibile.

Primo tra i partiti minori è invece Sel, che rimane fermo sul 4,5%. E qui c'è da aprire una piccola parentesi: in un momento in cui il Partito Democratico è in calo, la sinistra italiana è entrata in rotta di collisione con Matteo Renzi, una scissione del Pd per dare vita a un nuovo soggetto "inclusivo" di sinistra, sarebbe lecito attendersi che Sel - che si trova alla sinistra del Partito Democratico e sarebbe l'approdo naturale degli scontenti del Pd di Renzi - guadagnasse consensi. Così, invece, non è. Il che può significare due cose: o Sel è considerato un soggetto politico talmente limitato da non essere in grado di attrarre voti nemmeno in quello che sarebbe il suo bacino naturale, oppure non c'è un importante spazio politico alla sinistra di Renzi.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO