Elezioni Andria 2015, risultati comunali: Nicola Giorgino è il nuovo sindaco

Tutto sulle elezioni 2015 ad Andria.

Elezioni Andria 2015, candidati, diretta, risultati

Nicola Giorgino è il nuovo sindaco di Andria. Il candidato di Forza Italia ha raggiunto la vittoria al primo turno grazie al 52% di voti ottenuti. Sabino Fortunato del Pd si ferma al 24%. Michele Coratella al 20%.

Lo spoglio in diretta


20.56

- Il numero delle sezioni scrutinate incomincia a diventare più consistente: 46 su 110. In testa c'è sempre Giorgino, con il 50,96% dei voti. A seguire, Fortunato con il 24,69% e Coratella con il 21,45%.

19.02 - Continua con grande lentezza lo spoglio di Andria: ora siamo a 4 sezioni su 110. In testa c'è sempre Giorgino, con il 53,68% dei voti. A seguire, Fortunato con il 22,10% e Coratella con il 21,83%

17.48 - Ad Andria, le operazioni di scrutinio procedono molto a rilento. Per il momento è stata scrutinata una solo sezione su 110. Il dato, assolutamente parziale, è che Nicola Giorgino è al 56,25%, mentre Sabino Fortunato si attesterebbe al 25%.

Lunedì 1 giugno 2015 - Gli scrutini procedono con estremo ritardo, alle ore 15:29 ad Andria, secondo i dati del Ministero dell'Interno, non risulta scrutinata nessuna delle 110 sezioni.

Domenica 31 maggio 2015 - I cittadini di Andria stanno votando oggi per eleggere il nuovo sindaco e la giunta comunale. L'affluenza alle ore 12 è del 23,78%. In questa pagina gli aggiornamenti sui risultati delle comunali 2015 ad Andria.

Le elezioni 2015 ad Andria


Andria

rinnova quest'anno la giunta e il consiglio comunale, per questo i cittadini sono chiamati alle urne nell'election day, ossia il 31 maggio 2015, quando i pugliesi dovranno votare anche per le Regionali. Eventualmente si procederà al ballottaggio due settimane dopo, ossia il 14 giugno.

Dal 2010 il primo cittadino di Andria è Nicola Giorgino, noto anche per essere il fratello minore del celebre giornalista del Tg1 Francesco Giorgino. 45enne, si ricandida per il secondo mandato ed è sostenuto da liste di centrodestra: Andria in Movimento, Oltre con Fitto, Forza Italia, Alleanza per Andria, Noi con Salvini, Andria Nuova, Andria Possibile, Movimento Schittulli, Catuma 2015 e Fiamma Tricolore.

Il suo principale avversario, colui con il quale potrebbe arrivare al ballottaggio, è Sabino Fortunato, sostenuto dalle liste di centrosinistra Sabino Fortunato per Andria PD, Progetto Andria 3, Emiliano Sindaco di Puglia, Italia del Valori e Andria Cambia Verso.
Fortunato è professore ordinario di Diritto commerciali all'Università di Roma Tre e svolge la professione di avvocato presso i suoi studi a Roma e a Bari.

Il MoVimento Cinque Stelle si presenta invece alle elezioni amministrative ad Andria con Michele Coratella, classe 1968, anch'egli avocato esperto di diritto Bancario, Finanziario e Societario. In passato (nel 1996) si è candidato come consigliere comunale con l'allora partito Popolare.

Noi a sinistra per la Puglia è invece la lista di Savino Losappio, classe 1967, come i suoi rivali è avvocato ed esercita la professione forense dal 1999. Fa dell'aver vissuto sempre ad Andria il suo punto di forza e il suo slogan è "Losappio sindaco solo con tutti", perché rispetto agli altri candidati non ha altre liste a sostenerlo.

In totale le liste sono 19 e i candidati per un posto da consigliere sono circa 600. Il 31 maggio (o più probabilmente il 14 giugno dopo il ballottaggio), i cittadini di Andria conosceranno il nome di chi guiderà la città per i prossimi cinque anni. Per essere eletto al primo turno serve il 50% più un voto, altrimenti due settimane dopo si va al ballottaggio e vince chi prende più voti.

Su questa pagina di Blogo troverete tutte le notizie sul voto nel comune di Andria, seguiremo lo spoglio in diretta e vi aggiorneremo sui risultati.

Foto Wikimedia Commons

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO