Elezioni Moncalieri 2015, risultati: Paolo Montagna eletto sindaco

Tutto sulle elezioni 2015 a Moncalieri

1° giugno 2015 - Non c’è stato bisogno del ballottaggio a Moncalieri, dove il candidato del centrosinistra Paolo Montagna ha ottenuto il 56,56% dei voti degli elettori del comune dell’hinterland torinese. L’affluenza è stata piuttosto bassa: appena il 50,64%. Paolo Montagna ha ottenuto la maggioranza assoluta lasciando appena il 23,42% dei voti al candidato del centrodestra (nonché ex giocatore della Juventus) Giuseppe Furino. Luca Salvatore, candidato del Movimento 5 Stelle, ha raccolto il 15,16% delle preferenze, mentre i due rappresentanti delle liste civiche Giancarlo Chiapello e Guido Crosetto hanno raccolto, rispettivamente, il 3,17% e l’1,7% dei voti.

20 maggio 2015 - Chi sarà il successore di Roberta Meo a Moncalieri, comune della prima cintura torinese? A fare notizia è la candidatura per il centrodestra di Beppe Furino, sedici stagioni nelle file della Juventus, di cui la metà spese a correre con i gradi di capitano. Furino è il candidato del centrodestra e sfiderà Paolo Montagna, candidato del Partito Democratico, e Luca Salvatore del Movimento 5 Stelle.

Elezioni comunali Moncalieri 2015, i candidati

Paolo Montagna è nato e vive da sempre a Moncalieri. Ha 36 anni e nel novembre del 2014 si è aggiudicato le primarie del centrosinistra. Il suo programma si basa sull’ascolto, quindi su una presenza sul territorio per comprenderne i problemi. Montagna vuole ridurre l’aliquota sulle tasse sulla casa e sui rifiuti per dare respiro alle famiglie e valorizzare la spesa pubblica tagliando gli sprechi della politica. Nel suo programma reclama per Moncalieri un ruolo attiva nella città metropolitana (Torino) e punta a far diventare il suo comune una smart city.

Beppe Furino, 68 anni, ex calciatore della Juventus (ben sedici stagioni in bianconero fra 1965 e 1984), è il candidato della coalizione di centrodestra. Furino vive a Moncalieri da moltissimi anni, è a capo di un’agenzia assicurativa insieme alla moglie Irene Vercellini, anch’essa consigliere comunale di Forza Italia. Furino è stato scelto dopo l’autoesclusione dell’uomo della Lega Nord Callegaro. Nella coalizione che sosterrà Furino non ci sarà Ncd, mentre ci saranno il partito Liberale e Fratelli d’Italia. L’ex bianconero vuole segnare una discontinuità con l’amministrazione Meo e afferma che Montagna ne sarebbe la naturale prosecuzione. Le sue priorità? Garantire la sicurezza dei cittadini e contrastare il caro-rifiuti.

Luca Salvatore è il candidato del Movimento Cinque Stelle. Trentaquattro anni, laureato in ingegneria al Politecnico di Torino, lavora da anni nel campo dell’Innovazione e della Digitalizzazione nella pubblica amministrazione. La trasparenza della P.A., la sicurezza dei cittadini, la valorizzazione del commercio e dell’istruzione sono i punti prioritari del suo programma elettorale.

In questa pagina seguiremo in diretta tutto sulle elezioni amministrative 2015 a Moncalieri, con lo spoglio dei risultati in diretta e tutte le notizie in arrivo dal comune piemontese.

moncalieri

Foto | Google Street View

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO