Announo | Puntata 21 maggio 2015

Announo: la diretta streaming della puntata del 21 maggio 2015


  • 00.08

    Finisce la puntata.

  • 00.02

    Viene mostrata un'anteprima del reportage di Trincia sulla dipendenza da tecnologia, realizzato in Cina.

  • 23.57

    Pubblicità.

  • 23.54

    Capaldo: "La sostenibilità è data dal modo di fare agricoltura, bisogna farla in maniera sostenibile e differente".

  • 23.52

    Di Pietro: "Dobbiamo smettere di pensare che si possa a fare a meno degli animali. Anche io vorrei mangiare meno carne. È naturale che chi alleva polli alla fine del ciclo mangia il pollo".

  • 23.50

    Parietti sulla polemica di Corona: "Non è che se non parla lui, non si dicono cose interessanti".

  • 23.45

    Ha vinto la tesi dello stop agli allevamenti intensivi.

  • 23.40

    Parietti:" Quando ho un vegano a cena lo vorrei ammazzare. I vegani siete l'ossessione di chi organizza le cene".

  • 23.38

    Elettra racconta di aver cambiato stile di vita: ha smesso di fumare e di mangiare dopo aver letto un libro sull'alimentazione vegetariana. Oggi è vegana, in un anno ha perso 12 kg.

  • 23.32

    Di Pietro distingue tra letame e merd@.

  • 23.32

    Corona infuriato: "Avete parlato di maiali, sto facendo la figura del pollo. Non riesco a parlare, non venitemi più a scocciare. Sono da ore qui in posa. Mi sono rotto i coglioni, non mi fate parlare". Di Pietro: "Lascia stare, non c'ha un caxxo da dire".

  • 23.28

    Le immagini, molto forti, del processo che porta all'uccisione dei maiali. Andrea: "L'animale soffre quanto noi". Il ragazzo insiste parlando di essere senziente.

  • 23.24

    In un servizio la bella storia di un allevatore di maiali, convinto che animali vadano lasciati vivere allo stato brado.

  • 23.22

    In onda le immagini delle contestazioni degli animalisti contro McDonald's.

  • 23.16

    Capaldo: "Il letame teoricamente è vietato".

  • 23.13

    Il ministro delle Politiche agricole Martina guarda le immagini del reportage e invita a non generalizzare.

  • 23.12

    Il ministro Lorenzin: "Il progetto di riforma del sistema veterinario è bloccato al Senato dal 2013".

  • 23.09

    Lorenzin ammette "falle nel sistema veterinario-regionale" e spiega che il personale è troppo poco.

  • 23.07

    Lorenzin rivendica che il sistema di controlli in Italia è tra i migliori al mondo. E aggiunge: "A quanto ci risulta quelli degli allevamenti mal gestiti sono solo casi isolati".

  • 23.07

    Il ministro annuncia che dopo aver visto l'anteprima del reportage sono stati allertati i Nas per verificare gli abusi.

  • 23.07

    Il ministro Lorenzin al telefono in diretta, si complimenta con la Innocenzi per l'inchiesta.

  • 23.05

    Capaldo: "Con il sistema vacca-vitello l’animale nasce, cresce e viene macellato nella stessa azienda. Bisognerebbe tornare a questo metodo".

  • 23.02

    Miguel esorta alla calma e ad una dieta variegata.

  • 23.01

    Parietti: "Se fossimo noi a uccidere per mangiare, forse ci penseremmo due volte".

  • 22.57

    Valentino: "L’essere umano è onnivoro, il problema è come questi animali vengono allevati". Andrea però non capisce perché gli uomini uccidano gli animali per poi mangiarseli.

  • 22.48

    Corona in collegamento: "Inorridisco davanti a queste immagini. Alla base c’è il concetto di furbismo imperante nel nostro Paese". E spiega che è necessario insegnare l'alimentazione sin dalla scuola. Farinetti concorda.

  • 22.43

    Si riparte dalla seconda parte del reportage realizzato negli allevamenti intensivi del Nord Italia.

  • 22.37

    Farinetti insiste: "I cibi italiani sono considerati nel mondo i più sani in assoluto".

  • 22.36

    Farinetti: "Il nostro sistema di controlli sanitari è il migliore del mondo".

  • 22.33

    Guglielmo: "Entro in allevamento alle sei di mattina ed esco la sera, non ho tempo per farmi i caxxi degli altri". Parietti: "Allora come fai a sapere che negli altri allevamenti è tutto sotto controllo?".

  • 22.30

    Di Pietro: "Molte volte i controllori non fanno il loro dovere".

  • 22.29

    Farinetti: "A Eataly non compriamo da allevamenti intensivi. Ma da consorzi".

  • 22.29

    Luca: "Il problema non è negli allevatori. La guerra va fatta alle istituzioni e a chi dovrebbe controllare".

  • 22.28

    Guglielmo: "Il sistema degli allevatori e dell'agricoltura italiano è sanissimo".

  • 22.25

    Innocenzi spiega che non può dare informazioni sull'allevamento del reportage perché lei e gli animalisti vi sono entrati illegalmente.

  • 22.22

    La testimonianza: antibiotici usati in via preventiva.

  • 22.21

    Di Pietro a Parietti: "Va bene che sei magra, ma qualcosa mangerai, cazzo?"

  • 22.18

    Parietti battibecca con Guglielmo. Di Pietro: "Apprezzo il giornalismo investigativo, ma spetta all'autorità giudiziaria trovare i ladri".

  • 22.17

    Guglielmo: "I controlli ci sono negli allevamenti, sono severi e regolari". E spiega che dovranno essere "Asl e Corpo Forestale" a farli.

  • 22.13

    Capaldo di Presìdio Slow Food minimizza suggerendo di vivere la campagna realmente per capire. Andrea, responsabile per la Lombardia del Movimento Etico Tutela Animali e Ambiente: "Uccidiamo un animale per cosa? Per mangiare il suo corpo? Ne possiamo fare a meno".

  • 22.12

    Il confronto, piuttosto acceso, tra un allevatore e gli animalisti.

  • 22.09

    Federica ricorda l'assegnazione senza appalto in Expo per Eataly di Farinetti

  • 22.06

    Farinetti: "Siamo 7 miliardi, ma produciamo cibo per 12 miliardi. C'è troppo spreco. Bisogna mettere in discussione anche le gestioni degli allevamenti. Ma l'uso indiscriminato di concimi chimici è superiore per i prodotti vegetali".

  • 22.05

    I liquami dei maiali vengono raccolti nelle vasche dei liquami e utilizzati come concime nei campi limitrofi.

  • 22.03

    I danni provocati dai liquami prodotti dagli allevamenti intensivi. L'aria puzza, gli insetti sono tanti.

  • 22.01

    Con le immagini girate grazie ad un drone viene raccontato come funziona un allevamento.

  • 21.55

    Parietti: "Gli animali sono diversi dagli uomini, sono molto meglio".

  • 21.53

    Veronesi: "All'Expo per adesso non si è visto un grande dibattito su come organizzare un sistema per combattere la fame nel mondo".

  • 21.52

    Di Pietro:" Possiamo diventare tutti vegetariani, ma se ci mettono il veleno per far crescere la verdura più in fretta siamo punto e a capo".

  • 21.51

    Di Pietro: "Il maiale lo allevo e a dicembre lo uccido per farci il capocollo".

  • 21.50

    Veronesi spiega però che il vero problema è ambientale.

  • 21.49

    Veronesi: "La carne non fa bene in generale. Mangiarne non è una catastrofe, ma gli studi dimostrano che i carnivori sono più ammalati dei vegetariani. E vivono 8 anni in meno in media".

  • 21.47

    Guglielmo: "Gli animali devono essere rispettati e trattati bene. Ma l'allevamento è ciò che mi fa campare".

  • 21.45

    Guglielmo: "Nessuno sostiene che un forte consumo di carne possa fare bene. Ma un moderato uso permette una crescita adeguata".

  • 21.44

    Un servizio racconta la storia di Guglielmo, uno dei nuovi ragazzi di Announo. Fa l'allevatore nell’azienda di famiglia a Mirandola.

  • 21.44

    Veronesi: "Ho scelto di essere vegetariano perché la carne che mangiamo può diventare una bomba a orologeria per il nostro pianeta".

  • 21.40

    Veronesi cita Einstein che sosteneva che se l'umanità vuole sopravvivere deve diventare vegetariana

  • 21.37

    Veronesi: "Questi non sono animali, ma macchine di trasformazione. Gli allevamenti intensivi sono lager? Non mi sorprende, fa parte del gioco a massacro".

  • 21.36

    Farinetti: "Siamo classificati come i migliori allevatori al mondo. Questi sono delinquenti, sono fuori norma totalmente. Se lei intervista Vallanzasca, non può pensare che tutti gli italiani siano Vallanzasca".

  • 21.31

    Le immagini mostrano che i suini vivono nello sporco, tra i propri escrementi. Sono ammassati l’uno all'altro, non hanno neanche lo spazio per sdraiarsi.

  • 21.30

    Un allevamento infestato di topi. I maiali vivono in un ambiente fatiscente: la copertura è in amianto, l’impianto elettrico consumato.

  • 21.27

    Ora in onda il reportage: la Innocenzi è con alcuni animalisti, stanno per entrare senza permessi in un allevamento di maiali.

  • 21.25

    Sergio Capaldo tra gli ospiti in studio.

  • 21.23

    In onda un'anticipazione del reportage sugli allevamenti di suini in Pianura Padana.

  • 21.18

    La vignetta che lancia la puntata speciale di Servizio Pubblico del 18 giugno prossimo.

  • 21.16

    Subito vignette.

  • 21.15

    Inizia la puntata, con Santoro e Vauro in scena.

Announo: stasera va in onda la prima puntata della terza stagione, seguita in liveblogging e diretta video streaming da Blogo dalle ore 21.10. Alla conduzione ritroveremo Giulia Innocenzi.

Announo | Anticipazioni puntata 21 maggio 2015

announo a

Announo: nella puntata di stasera, intitolata 'No carne?', in primo piano le pessime condizioni igieniche e lo stato in cui i maiali, che poi finiscono sulle nostre tavole, vengono allevati.

Verrà trasmesso un reportage realizzato dalla stessa Innocenzi, che con dei blitz notturni ha fatto irruzione, assieme a un gruppo di animalisti, in diversi allevamenti di suini in Pianura Padana.

In studio a confrontarsi con i 21 giovani ci saranno l'imprenditore Oscar Farinetti, l'oncologo Umberto Veronesi e lo scrittore Mauro Corona.

Nel corso della serata spazio al servizio satirico dei The Jackal. Tra le novità la coppia fustigatrice formata da Antonio Di Pietro e Alba Parietti.

Announo | Il cast dei 21 giovani

Ecco il cast dei 20 giovani chiamati a interagire con gli ospiti:

Mirko De Martini (confermato), Federica Borlizzi (confermata), Laura Sparavigna (confermata), Hind Talibi (confermata), Cecilia Sala (confermata), Martina Colomasi, Thérèse Salemi, Teresa Sesti, Sara Rosati, Matteo Menicocci, Valentino Agunu, Luca Fiorini, Leonardo Johnson Scandola, Ilenia Incoglia, Guglielmo Golinelli, Andrea D'Agostino, Miguel Lebbiati, Fabrizio "Romeo" Mallimaci, Elettra Lamborghini, Christian Padelli, Andrea Sinesi.

Announo | Come vederlo in tv e in streaming

Tutte le puntate di Announo, in onda su La7 a partire dalle ore 21.10, sono visibili in diretta streaming sul sito ufficiale di La7, ma anche su Blogo, dove potete leggere pure il liveblogging.

Announo | Secondo screen

Announo ha un sito ufficiale ed ha attivi gli account su Facebook e Twitter.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO