Elezioni Ercolano 2015, risultati comunali: Buonajuto sindaco al 1° turno

Tutto sulle elezioni 2015 a Ercolano

Elezioni Ercolano 2015, candidati, diretta, risultati

21.15 - E' fatta per Ciro Buonajuto che ottiene la vittoria al 1° turno con il 55% dei voti ed è eletto sindaco di Ercolano. Lo sfidante Antonio Liberti si ferma al 30%. Cozzolino del M5S all'8%.


19.30 -
12 sezioni su 47: Ciro Buonajuto del PD verso la vittoria al primo turno. Il candidato del centrosinistra ha il 55% dei voti. Per Area Popolare, 30% di Antonio Liberti. Gennaro Cozzolino del M5s al 7%, Gennaro Miranda al 4%. Fanalino di coda Dante Iovino di Forza Italia, al 2%.

1° giugno 2015, 16.00 - Sono in arrivo i primi dati dalle 47 sezioni da scrutinare ad Ercolano. Lo spoglio è iniziato solo nel pomeriggio, visto che le prime ore dopo la chiusura dei seggi sono state dedicate allo spoglio delle Regionali.

Elezioni Ercolano 2015


Nell'election day del 31 maggio

torna alle urne anche Ercolano per rinnovare il proprio consiglio comunale. Il voto arriva alla scadenza naturale del mandato della consiliatura, ma un'inchiesta della magistratura ha sparigliato le carte costringendo il sindaco uscente, Vincenzo Strazzullo, a farsi da parte dopo un solo mandato perché travolto da un'inchiesta sugli appalti pubblici che ha toccato anche il vicesindaco e alcuni tra assessori e consiglieri comunali di maggioranza.

Ercolano, 53.000 abitanti e un'economia basata solo in minima parte sul turismo, che pure dovrebbe essere una delle maggiori attrattive del centro, vede 5 candidati sindaci sostenuti da 12 liste, e una situazione di incertezza dopo l'inchiesta che ha colpito l'amministrazione di centrosinistra.

Il Partito Democratico, dopo aver "scaricato" il sindaco uscente Strazzullo, candida Ciro Buonajuto, avvocato, consigliere comunale e componente del direttivo nazionale Pd. La candidatura, calata dall'alto per decisione del partito, non è stata inizialmente gradita dal Pd locale, che avrebbe voluto candidare invece Antonio Liberti, segretario ercolanese dei democratici. Ma il renziano Buonajuto ha avuto la meglio e corre con l'appoggio di Pd, Italia dei Valori, Rinnovare Ercolano, Psi, Sel, Verdi e Centro Democratico.

Il centrodestra si presenta spaccato, con addirittura tre candidati afferenti alla stessa area. Antonio Liberti, espulso dal Pd, di cui era segretario locale, dopo essersi opposto alla candidatura di Buonajuto, si candida a capo di una coalizione eterogenea che comprende Noi Sud, Area Popolare, Libertas Democrazia Cristiana e le liste civiche Progetto Ercolano e Partecipazione e Democrazia.

Gennaro Miranda è invece il candidato di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale, appoggiato anche dalle liste Cambiamo Ercolano e Gioventù ercolanese.

L'avvocato cassazionista Dante Iovino è invece il candidato appoggiato dalla sola Forza Italia.

Infine Gennaro Cozzolino è il candidato del Movimento 5 Stelle.

Per le elezioni amministrative a Ercolano si vota domenica 31 maggio, se nessuno dei quattro candidati raggiungerà il 50% più un voto si andrà al ballottaggio due settimane dopo. Si vota, come in tutti i Comuni con più di 15.000 abitanti, con una sola scheda, sulla quale saranno già riportati i nominativi dei candidati alla carica di Sindaco e, a fianco di ciascuno, il simbolo o i simboli delle liste che lo appoggiano. Si può votare solo una lista (in quel caso il voto si estende al candidato sostenuto), si può votare una lista e un candidato appoggiato da un'altra lista (voto disgiunto), oppure votare solo il candidato (in quel caso il voto NON si estende alla lista).

Su questa pagina noi di Blogo vi daremo aggiornamenti in diretta sui risultati.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO