Announo | Puntata 28 maggio 2015

Announo: la puntata del 28 maggio 2015


  • 00.18

    Innocenzi saluta il pubblico lanciando un'anteprima della prossima puntata, dedicata ai genitori omosessuali.

  • 00.14

    Di Pietro: "Una cosa è la democrazia, un’altra è approfittare di questa parola per violare i diritti degli altri".

  • 00.12

    Siffredi spiega che l'industria del porn0 è cresciuta grazie a internet.

  • 00.08

    Siffredi celebra la libertà concessa da internet: "Non bisogna vietare, ma collegarsi con i ragazzi, entrare nella loro testa".

  • 00.07

    Siffredi nota una somiglianza tra Silvana e Valentina Nappi.

  • 00.07

    Silvana: "Il diritto di usare il proprio corpo non è da confondere con la prostituzione".

  • 00.04

    Sara fa la modella: "Do ragione a Christian. Per Silvana forse è solo una gratificazione. Cosa fa di male?". Belen: "Ma c'è un limite!". Silvana: "Tu, Belen, lo fai per i soldi, lei per la gratificazione".

  • 00.03

    Christian paragona Belen a Silvana. La showgirl: "La tua riflessione mi spaventa, ci dovrebbe essere un limite". Parietti: "Quella di Silvana è una forma di prostituzione". Belen: "Si vende in modo squallido".

  • 00.02

    Belen: "È talmente grave che fa ridere. È triste. Silvana? Mi dispiace, manca proprio di contenuto".

  • 23.57

    Silvana racconta che dopo essere stata insultata su Facebook è caduta in depressione: "La prima volta che ho postato una foto con un vestitino mi hanno insultata, l’ho presa male e per un anno non sono uscita di casa".

  • 23.48

    Pubblicità, poi si parlerà di Silvana Agliardi, seguitissima sui social grazie alle sue foto spinte.

  • 23.43

    Siffredi: "Sono stato bannato più volte da Facebook per aver mostrato i capezzoli delle mie attrici". Belen chiede a Zanni di cambiare la sua foto su Wikipedia.

  • 23.43

    Belen chiede a Siffredi se ha chiuso con la carriera di attore porn0: "In questi 10 giorni sono molto contento perché le attrici mi hanno provocato ma ho detto 'mi dispiace, ma ho smesso'".

  • 23.38

    Rocco Siffredi in collegamento. Belen: "Sei grandissimo, in tutti i sensi".

  • 23.36

    Secondo Dago, Elettra si cerca gli insulti. Belen: "Non bisogna diventare ridicoli. Mi posso permettere qualche scatto perché non sono un politico, né un'insegnante di scuola. Sono una showgirl".

  • 23.35

    Elettra ha tanti followers. Perché mette in mostra le sue "doti".

  • 23.32

    Trincia nota che #AntonyIntv è nelle tendenze di Twitter da qualche ora.

  • 23.29

    Antony ha più di 300mila fan, fa le serate in discoteca e le adolescenti stravedono per lui.

  • 23.27

    In un servizio la storia di Antony Di Francesco, diventato star del web.

  • 23.15

    Guerreschi specifica: "C'è un tossicodipendenza che riguarda droghe e alcol e una addiction che è una dipendenza comportamentale senza conseguenze fisiche".

  • 23.12

    Belen: "Apro il cellulare 50 volte al giorno, penso".

  • 23.10

    Guerreschi: "Se un ragazzo di 13-14 anni controlla il cellulare 90 volte al giorno non è dipendenza. Se ne ha una ventina può essere".

  • 23.09

    Guerreschi: "La dipendenza da internet non è un fatto che avviene da un giorno all'altro, ci sono passaggi fondamentali".

  • 23.05

    Dago in passato giocava ai videogame 4-5 ore al giorno. Mirko idem.

  • 23.03

    Belen precisa che sono di più i commenti positivi sul suo conto sui social.

  • 23.01

    Belen chiede che vengano introdotti filtri, in modo da bannare chi insulta. Ma, fanno notare in studio, che per rientrare sul social basterebbe aprire un nuovo account.

  • 22.59

    Zanni: "La legge andrebbe fatta da chi conosce bene internet, ma la nostra classe dirigente non lo conosce".

  • 22.57

    Di Pietro: "Ci vuole una regola, una legge. Non bisogna affidarsi solo alla buona volontà di chi gestisce la piattaforma, serve un poliziotto".

  • 22.54

    Andrea Zanni, responsabile di Wikimedia Italia: "Chiudere Facebook perché ci sono troll o persone che insultano è difficile. Ogni piattaforma può gestire la malvagità umana. Internet è una piattaforma per l'espressione umana".

  • 22.53

    La storia di un ragazzo rimasto chiuso in casa a giocare ai videogames per tre anni di fila, senza lavarsi e andare in bagno.

  • 22.50

    I giovani con disturbi compulsivi da videogame in un centro militare di recupero.

  • 22.46

    14-16 ore di allenamenti ai videogames per un 18enne che gioca per lavoro.

  • 22.42

    In onda il reportage realizzato in Cina: i dipendenti di videogames.

  • 22.34

    Di Pietro: "Serve una autorità, serve una regola. Ask va chiuso".

  • 22.31

    Guglielmo: "Dopo la scorsa puntata ho ricevuto minacce da animalisti e vegani".

  • 22.29

    Belen: "Viviamo in un mondo maschilista, è sempre la donna la tr*ia. Se il tuo fidanzato ha un'amante prenditela anche con lui".

  • 22.27

    Therese: "I ragazzi non hanno il coraggio di esporsi e di conoscersi".

  • 22.26

    Guerreschi: "Ci sono ragazzi con autostima molto bassa che possono realizzarsi aggredendo una persona via web".

  • 22.23

    La storia di una ragazza che ha creato un gruppo per insultare e offendere la presunta amante del suo fidanzato.

  • 22.21

    Cesare Guerreschi, psicoterapeuta: "Internet non va demonizzato".

  • 22.20

    Il racconto di una vittima di ask.fm

  • 22.19

    Christian: "Io faccio attività politica e ricevo continue minacce. Ma per quanto mi riguarda non valgono nulla".

  • 22.17

    Trincia: "Sono incaxxato perché sto seguendo la diretta su Twitter. C'è gente che si lamenta perché abbiamo usato la parola 'pom**no' nel servizio".

  • 22.14

    Dago: "Internet è la prosecuzione della società, è la società". Belen: "Internet è peggio della società".

  • 22.11

    Laura rivela che dopo aver partecipato ad Announo è stata insultata e minacciata.

  • 22.09

    Carolina tornata a casa non riesce ad addormentarsi, pubblica un selfie su Instagram, scrive un biglietto e si toglie la vita.

  • 22.05

    Parla il padre di Carolina, che dopo una festa andò a prendere la figlia trovandola per terra incosciente.

  • 22.03

    La storia di Carolina Picchio, 14 anni, che si è suicidata buttandosi dal balcone di casa sua a Novara. Da un po’ di tempo circolava in rete un video, girato da alcuni coetanei, che ritraeva Carolina ubriaca a una festa .

  • 21.53

    Belen difende la scelta di condividere sui social molti momenti di suo figlio. Sara: "Viola la privacy del figlio": Belen: "Questa è una caxxata".

  • 21.52

    Belen spera che il figlio a 12 anni non abbia uno smartphone né account.

  • 21.51

    Di Pietro: "Google permette che non ci siano regole, e invece ci dovrebbero essere".

  • 21.49

    Di Pietro evidenzia che il problema non riguarda solo i giovani.

  • 21.49

    Una giornalista si è finta una 15enne e ha inviato foto in intimo, scatenando l'interesse di alcuni ragazzi che in cambio di sesso si dicono pronti a pagare una ricarica telefonica. Belen: "Io queste cose non le ho mai fatte. L'educazione è fondamentale".

  • 21.44

    Un servizio racconta Ask.fm, social molto frequentato da giovanissimi.

  • 21.43

    Belen: "Dopo quel video io non mi sono fotografata nemmeno una tetta". E svela di aver fatto l'amore per la prima volta a 18 anni.

  • 21.41

    Innocenzi fa sapere che su Twitter c'è chi sta pubblicando le immagini del video porn0 di Belen.

  • 21.37

    Matteo racconta di aver scoperto di essere gay vedendo video porn0 sul web.

  • 21.35

    Belen sul video messo online che la immortala mentre fa l'amore: "Per due mesi non volevo uscire di casa, è stata una violenza orrenda. Non ho mai visto quel video. Potrei morire. Più intimità di quella non esiste. Il video ancora oggi c'è. Ho speso un sacco di soldi, ma sono impotente. Ho denunciato chiunque, ma ho perso tutte le cause".

  • 21.33

    Innocenzi racconta che per ogni puntata di Announo viene insultata sul web. Belen: "Sembra che l'insulto sia tendenza".

  • 21.29

    Si parla anche di sexting, lo scambio via chat di foto a luci rosse.

  • 21.26

    In apertura la prima parte del reportage: le storie dei giovani che si sono suicidati per cyberbullismo.

  • 21.20

    Santoro: "Non ho avuto mai padroni, ad eccezione del pubblico".

  • 21.19

    Santoro: "Allora proprio non lo so quanti sarete il 18 di giugno in quella piazza ad aspettarci a Firenze. I giornali scriveranno: Santoro incorona Landini leader. Sono un giornalista, un uomo di spettacolo. Ho dato voce ai movimenti referendari, pacifisti. Ma queste sono scelte contestate che rientrano nel mio profilo di giornalista. Non ho mai odiato Berlusconi nè come persona, nè come politico. Ho sempre saputo che battersi sarebbe servito alla democrazia".

  • 21.17

    Santoro: "Non mi sento né di parte né fazioso, ma so di aver fatto cose che possono farlo pensare".

  • 21.15

    Si parte dall'editoriale di Santoro.

  • 21.12

    Sta per iniziare la puntata.

Announo: stasera va in onda la seconda puntata della terza stagione, seguita in liveblogging e diretta video streaming da Blogo dalle ore 21.10. Alla conduzione ritroveremo Giulia Innocenzi.

Announo | Anticipazioni puntata 28 maggio 2015

announo a

Announo: nella puntata di stasera, intitolata 'Cattiva rete?', ci si chiederà quanto siamo dipendenti da internet, quanto e come la rete ha cambiato le nostre abitudini, gli aspetti della nostra vita quotidiana, dalle relazioni alla sessualità, dal lavoro all'amicizia.

Verrà trasmesso un reportage realizzato da Pablo Trincia che parte dalla storia di Carolina - un'adolescente di Novara, vittima di cyberbullismo, che si è suicidata - e arriva sino in Cina, in un campo militare di recupero per i dipendenti da internet.

In studio a confrontarsi con i 21 giovani ci saranno la showgirl Belen Rodriguez e il giurista Stefano Rodotà.

Nel corso della serata spazio al servizio satirico dei The Jackal. Tra le novità la coppia fustigatrice formata da Antonio Di Pietro e Alba Parietti.

Announo | Il cast dei 21 giovani

Ecco il cast dei 21 giovani chiamati a interagire con gli ospiti:

Mirko De Martini (confermato), Federica Borlizzi (confermata), Laura Sparavigna (confermata), Hind Talibi (confermata), Cecilia Sala (confermata), Martina Colomasi, Thérèse Salemi, Teresa Sesti, Sara Rosati, Matteo Menicocci, Valentino Agunu, Luca Fiorini, Leonardo Johnson Scandola, Ilenia Incoglia, Guglielmo Golinelli, Andrea D'Agostino, Miguel Lebbiati, Fabrizio "Romeo" Mallimaci, Elettra Lamborghini, Christian Padelli, Andrea Sinesi.

Announo | Come vederlo in tv e in streaming

Tutte le puntate di Announo, in onda su La7 a partire dalle ore 21.10, sono visibili in diretta streaming sul sito ufficiale di La7, ma anche su Blogo, dove potete leggere pure il liveblogging.

Announo | Secondo screen

Announo ha un sito ufficiale ed ha attivi gli account su Facebook e Twitter.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO