Matteo Renzi allo stabilimento FCA di Melfi tra selfie e frecciate a Landini

Secondo Susanna Camusso la visita di Renzi alla FCA nel giorno dell'assemblea di Confindustria non è una notizia, per Roberto Maroni non è un buon segno.

Matteo Renzi è arrivato allo stabilimento FCA di Melfi a bordo di una Jeep Renegade rossa, proprio l'auto la cui produzione ha rilanciato la fabbrica lucana, poi ha detto di essere in attesa di buone notizie per Cassino, anche perché non vede l'ora di potersi comprare un'Alfa Romeo.

Il Premier, accompagnato dal ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio, ha poi parlato della situazione occupazione in Italia e alcune sue battute sono sembrate rivolte al leader della Fiom Maurizio Landini:

"Per difendere il lavoro non si va ai talk show il martedì sera a fare grandi slogan ideologici, per difendere il lavoro si creano le fabbriche"

Tra un selfie e una stretta di mano Renzi ha salutato gli operai dello stabilimento di Melfi

Fotografo d'eccezione è stato il Presidente di FCA John Elkann

La visita di oggi di Renzi a Melfi ha suscitato non poche polemiche, il segretario della Cgil Susanna Camusso ha commentato:

"Non è certo la prima volta che il presidente del Consiglio va a visitare la Fiat e dimostra amicizia all'amministratore di Fca, quindi non ci vedo una notizia straordinaria"

Anche il Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni ha voluto dire la sua sulla visita del Premier e la conseguente assenza dall'assemblea di Confindustria:

"Mi sembra un segnale molto negativo visti i rapporti tra Fiat e Confindustria. È incomprensibile che Renzi non si presenti mi pare una disattenzione nei confronti delle imprese perché l'assemblea di Confindustria è il momento più importante per le imprese italiane"

Renzi allo stabilimento FCA di Melfi


Nel giorno dell'assemblea di Confindustria, il Premier Matteo Renzi va a incontrare chi invece è uscito dall'associazione degli industriali, ossia la FCA, Fiat Chrysler Automobiles. La visita di oggi è allo stabilimento di Melfi, spesso al centro di polemiche e ad accogliere il Presidente del Consiglio dei Ministri ci saranno anche il Presidente FCA John Elkann e l'amministratore Sergio Marchionne.

Renzi incontrerà i nuovi assunti e avrà modo di guardare il nuovo complesso in cui vengono prodotti i modelli Jeep Renegade e Fiat 500 X che hanno già ottenuto numerose commesse. In questo stabilimento lavorano più di 7mila persone e 1500 sono i lavoratori interinali assunti da poco, mentre 350 trasfertisti di Cassino e Pomigliano d'Arco sono stati di recente assorbiti.

Lo stabilimento di Melfi è stato costruito all'inizio degli ani '90 e ha cominciato a funzionare nel 1993. A maggio 2010 ha festeggiato il raggiungimento dei cinque milioni di auto prodotte, fino a quel momento Grande Punto, Punto Evo e Punto Classic.

Negli ultimi anni, prima di Renzi, a Melfi si è visto anche Mario Monti, quando era Premier nel dicembre 2012: arrivò per inaugurare il programma di investimenti che prevedeva l'adattamento delle linee di produzione ai nuovi modelli Jeep Renegade e Fiat 500 X.

Oggi Renzi non si fermerà molto in Basilicata, dopo la visita allo stabilimento FCA di Melfi non ha in programma altri incontri ufficiali perché dovrà partire subito in quanto alle 14 è atteso in Sardegna, dove inaugurerà il cantiere dell'Ospedale Mater Olbia.

Matteo Renzi visita FCA Melfi

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO