DiMartedì | Puntata 2 giugno 2015

DiMartedì: la puntata del 2 giugno 2015

  • 00.43

    Rovelli: "La meccanica quantistica ci dice che le cose non sono fatte di sassolini ma di quanti che pullulano. Il tempo? L'errore è pensare che ci sia un tempo unico. Abbiamo scartato l'idea di un tempo universale". Finisce la puntata. Alè.

  • 00.31

    In studio il fisico Carlo Rovelli. Il quale spiega la relatività di Einstein, parla di tempo e di quanti.

  • 00.29

    In un servizio la satira sulle regionali.

  • 00.22

    Lo studio del Presidente della Repubblica.

  • 00.18

    "La Cappella Paolina ha le stesse dimensioni della Cappella Sistina".

  • 00.10

    In onda le immagini della visita tra i tesori storico–artistici del Palazzo del Quirinale, guidata dal Consigliere per la Conservazione del Patrimonio Aristico, Luis Godart.

  • 00.01

    Viene replicata la copertina di Crozza di settimana scorsa.

  • 23.52

    Boldrini ricorda che la mamma dei due ragazzi rom arrestati ha collaborato con la Polizia.

  • 23.51

    Boldrini: "Non alimentare paura e odio. Sbaglia chi non vuole inquadrare in maniera organica e strategica questo problema. Se un rom commette un reato va punito, la responsabilità penale è individuale".

  • 23.48

    Boldrini: "Nessuno vuole vivere in condizioni di degrado. Bisogna trovare una soluzione. Parliamo di una minoranza di 160 mila persone, la metà è italiana. I non italiani sono quasi tutti fuggiti dal conflitto nei Balcani. Cosa vogliamo fare? Li vogliamo sterminare? Altrimenti bisogna trovare soluzioni più concrete e più difficili. Il campo non può essere una soluzione concreta".

  • 23.46

    In un servizio l'incidente a Roma con una donna filippina morta investita da un rom.

  • 23.44

    Boldrini: "La Commissione Antimafia ha un codice di autoregolamentazione giusto. È stato votato da tutti i gruppi politi. Non posso interferire sull'operato della Commissione. Ma se ci sono delle regole e tutti le condividono vanno condivise anche le conseguenze".

  • 23.40

    In un servizio si parla di impresentabili. De Luca sarà eletto o dovrà arrendersi alla Severino?

  • 23.38

    Boldrini: "Più il leader è solo più il leader è debole".

  • 23.36

    Boldrini: "Dobbiamo tentare ogni cosa per riavvicinare i cittadini alla politica. Per farlo dobbiamo ridurre la disuguaglianza".

  • 23.33

    Sull'astensionismo, Boldrini: "È un allarme, è molto grave. I cittadini votano di meno perché non credono più nella politica. La politica non si è accorta che bisognava ridurre le diseguaglianze, e dare risposte al divario tra chi ha tanto e e chi non riesce ad arrivare alla fine del mese. Se le persone vedono che la loro vita va sempre peggio allora si sentono tradite. I politici devono essere credibili, trasparenti e puliti".

  • 23.32

    La presidente Laura Boldrini a DiMartedì.

  • 23.25

    Alfano: "Non sono aumentate le tasse". Cofferati: "Sono diminuite le tasse sulle imprese, sono aumentate sulle persone fisiche. Così l'economia non cresce".

  • 23.25

    Belpietro insiste: "La pressione fiscale è aumentata, come la spesa pubblica".

  • 23.24

    Belpietro: "Non c'è stato nemmeno il taglio alle auto blu, lo si è visto alla parata del 2 giugno". Alfano replica col taglio di 6 miliardi di Irap. Belpietro risponde: "Il totale delle tasse però è aumentato".

  • 23.21

    Alfano insiste: "I campi rom abusivi vanno chiusi. Dove li mettiamo? Lo devono decidere i sindaci, io faccio il ministro".

  • 23.20

    Sui rom, Alfano: "Bisogna vedersi coi sindaci e trovare soluzioni di civiltà. Se c'è un campo che crea insicurezza nelle zone circostanti il campo va chiuso".

  • 23.17

    Alfano sul futuro del governo Renzi: "Noi siamo alternati al Pd, non vediamo il nostro futuro col Pd. L'anno prossimo valuteremo". Il ministro spiega che dopo il referendum costituzionale il suo partito farà il punto della situazione.

  • 23.14

    Alfano: "Aver previsto zero tasse sulle nuove assunzioni ha prodotto oltre 200 mila posti di lavoro in più da inizio anno". Cofferati: "Non ci sono nuovi posti di lavoro, c'è semplicemente la sostituzione dei contratti di lavoro perché li avete agevolati fiscalmente. Voi non avete stimolato la domanda".

  • 23.13

    Alfano: "La ricetta non è dire che tutto va male".

  • 23.13

    Cofferati: "Non dite agli italiani che il Paese va bene. Milioni di persone negli ultimi 8 anni hanno perso potere d'acquisto".

  • 23.11

    2009-2014: solo in Italia il Pil reale diminuisce. Alfano intanto sostiene che il governo Renzi abbia fatto molte scelte di centro-destra.

  • 23.07

    In un servizio si parla delle condizioni economiche della Grecia.

  • 23.06

    Alfano sui rom: "Avevo promesso che avremmo preso i responsabili dell'omicidio - perché tale è stato l'incidente - di Roma e dopo 4 giorni lo abbiamo fatto".

  • 23.04

    Alfano: "Salvini è fissato con me, io non ce l'ho con lui, non mi fa neanche antipatia. Ma non vado d'accordo coi suoi valori". E ricorda che ad Agrigento il candidato di Ncd ha battuto la Lega nonostante l'auspicio del leader leghista.

  • 23.03

    Alfano rivendica di aver salvato l'Italia da Grillo scegliendo di appoggiare il governo Letta. Sull'immigrazione: "Abbiamo fatto più e meglio di chiunque prima avesse fatto qualcosa sul tema".

  • 23.01

    Belpietro: "L'unico partito ad aver guadagnato voti è la Lega, gli altri li hanno persi". Alfano: "Noi no".

  • 23.00

    Alfano su Salvini: "Porta sfiga. Ogni volta dice che dopo le elezioni non ci saremo più. Invece, con l'Udc, abbiamo preso più voti delle Europee".

  • 22.59

    In studio il ministro Alfano.

  • 22.53

    Salvini: "I rom devono avere gli stessi diritti e doveri degli altri". E cita gli italiani che dormono in macchina.

  • 22.52

    Salvini: "I rom si comprino la casa perché tanto loro guadagnano, come tutti".

  • 22.50

    Salvini spiega: "Do 6 mesi di preavviso, dopo i campi rom vanno spianati".

  • 22.49

    Salvini: "Non mi sento superiore a nessuno, men che meno ai rom. Ma i campi rom non devono esistere".

  • 22.45

    In un servizio si parla dei rom.

  • 22.42

    Salvini: "Il bonus Poletti ha penalizzato il Pd per mancanza di serietà".

  • 22.39

    Salvini: "Se strangoli l'economia, se alzi le tasse l'incasso per lo Stato diminuisce. Incassi di più sei ha più gente che paga di meno".

  • 22.35

    Con un servizio si introduce il tema delle pensioni.

  • 22.32

    Salvini: "Gli studi di settore sono uno strumento di tortura fiscale. Dovrebbero essere cancellati domattina".

  • 22.30

    Salvini in collegamento rivendica il fatto che la Lega sia stato l'unico partito ad aumentare i voti alle regionali.

  • 22.24

    Signorelli: "Non mi sembra che Renzi sia un grande comunicatore: afferma e non spiega, proclama e non discute, dichiara di rispettare tutti ma non sta ad ascoltare nessuno".

  • 22.23

    Cofferati: "Pastorino ha fatto perdere la Paita? No, hanno fatto tutto loro. Tafazziani".

  • 22.17

    Travaglio a Fedeli: "Senza barbatiani vinceva Caldoro in Campania, dove andate con questi compagni?". Geremicca invita a non fare il funerale troppo presto al Pd di Renzi.

  • 22.17

    Fedeli: "Il Pd va costruito sul territorio, è necessario regolamentare meglio le primarie".

  • 22.16

    Travaglio: "Il 40% preso alle Europee è stata una sfortuna per Renzi, perché in qualunque altra elezioni prenderà di meno".

  • 22.13

    Il calo del gradimento di Renzi.

  • 22.11

    Signorelli: "Non so a cosa servano le primarie, sono un modo per eludere le proprie responsabilità da parte del gruppo dirigente".

  • 22.10

    Geremicca sostiene che la reazione del Pd alla lista dell'Antimafia non è stata utile al Pd stesso.

  • 22.08

    Cofferati insiste: "In Liguria volevano fare il Partito della Nazione. Non ho chiesto di invalidare le primarie, me ne sono andato".

  • 22.06

    Cofferati ricorda che i dirigenti del centrodestra pubblicamente dissero che sarebbero andati a votare alle primarie per la Paita in modo da governare con lei successivamente. E rivendica di aver segnalato tutto durante la campagna per le primarie.

  • 22.04

    Travaglio: "In Liguria le primarie sono state truccate". Fedeli: "Non è vero".

  • 22.03

    Fedeli: "Il risultato delle regionali ci dicono di riflettere su alcune cose".

  • 22.01

    Travaglio: "A Renzi della sinistra non importa nulla, l'ha presa a ceffoni per un anno".

  • 22.01

    Travaglio: "Il Pd ha sbagliato le candidature renziane di Paita e Moretti. E ha trascurato la questione morale che l'Antimafia si è incaricata di ricordare in extremis".

  • 21.53

    Travaglio: "Prendersela con la Bindi, che ha solo fatto la fotografia delle pendenze penali di De Luca, è come se uno dopo essersi fatto un selfie vede una faccia da cul0 e se la prende con l'Apple".

  • 21.49

    Travaglio: "La Paita anche senza Pastorino non avrebbe vinto. Racconta balle per non ammettere che era il candidato sbagliato".

  • 21.49

    Travaglio: "Berlusconi mi manca umoristicamente. Mi faceva molto ridere".

  • 21.47

    Travaglio: "Il Pd ha perso 2 milioni di voti in un anno".

  • 21.45

    Travaglio: "Renzi come è messo con la stampa? Benino, lo leccano da tutte le parti".

  • 21.44

    Crozza imita anche De Luca, poi si occupa di Grillo che "trionfa solo quando sta zitto".

  • 21.38

    Crozza subito nei panni di Renzi. Poi è la volta di Massimo Ferrero.

  • 21.36

    Marco Travaglio in studio, ma è tempo di Maurizio Crozza.

  • 21.35

    Paita: "Toti non è in grado di governare una Regione che non conosce e in cui è stato catapultato. Ha un solo consigliere in più". Secondo la dem presto i liguri potrebbero tornare al voto.

  • 21.32

    Paita: "Si è voluto usare il caso della Liguria per lanciare una sfida di carattere nazionale. E la sfida l'abbiamo persa entrambi. Io e Pastorino insieme avremmo vinto".

  • 21.30

    Paita insiste dicendo che Cofferati ha consegnato la Liguria "alla peggior destra che io abbia conosciuto", con riferimento a Salvini.

  • 21.29

    Paita: "Quando ho visto Cofferati gioire della mia sconfitta ho capito palesemente la vera ragione della sconfitta; abbiamo avuto un'aggressione da una parte di sinistra che ha deciso di andarsene e ha consegnato la Liguria al centrodestra".

  • 21.27

    Paita riconosce la piena sconfitta in Liguria: "La Liguria non è saldamente di sinistra; se la sinistra si presenta divisa e la destra unita senza dubbio si offre una grande possibilità. La coalizione di Toti è stata molto compatta".

  • 21.26

    Raffaella Paita in studio, poi ci sarà Crozza.

  • 21.22

    Floris presenta anche Amalia Signorelli. Poi lancia l'Abracadabra baby.

  • 21.19

    Inizia la puntata, Floris annuncia la presenza di Boldrini.

giovannif

Andrà in onda stasera a partire dalle 21:10 una nuova puntata di DiMartedì, il talk show di La7 condotto da Giovanni Floris, che seguiremo in liveblogging da Blogo.

DiMartedì | Anticipazioni puntata 2 giugno 2015

DiMartedì: tra gli ospiti di Giovanni Floris la Presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini, il filosofo Massimo Cacciari, il direttore del Fatto Quotidiano Marco Travaglio, l’europarlamentare, Sergio Cofferati, il Ministro dell’Interno, Angelino Alfano, la vice presidente del Senato, Valeria Fedeli e il direttore di Libero, Maurizio Belpietro.

All'interno della puntata i sondaggi Ipsos di Nando Pagnoncelli.

In primo piano l’analisi del voto e il commento sulle ultime elezioni Regionali e l’emergenza immigrazione. Inoltre, in occasione della Festa della Repubblica del 2 giugno, DiMartedì proporrà in esclusiva una visita tra i tesori storico – artistici del Palazzo del Quirinale, guidata dal Consigliere per la Conservazione del Patrimonio Aristico, Luis Godart.

DiMartedì | Maurizio Crozza

crorr

In apertura di puntata la tradizionale copertina satirica di Maurizio Crozza.

DiMartedì | Come vederlo in tv e in streaming

Tutte le puntate di DiMartedì, in onda su La7 a partire dalle ore 21.10, sono visibili in diretta streaming sul sito ufficiale di La7. Su Blogo il liveblogging.

DiMartedì | Second screen

DiMartedì ha un sito ufficiale ed ha attivi gli account su Facebook e Twitter.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO