Virus - Il contagio delle idee | Puntata 4 giugno 2015

Virus | La puntata del 4 giugno 2015.

  • 23:57

    Nicola Porro intervista Patrizia Gucci. La puntata di stasera termina qui.

  • 23:35

    Inizia la lezione d'arte di Vittorio Sgarbi.

  • 23:32

    Nardella: "De Luca potrà chiedere al giudice ordinario che non venga applicata la sospensione. La lista dell'Antimafia ha una valenza politica. La Bindi deve assumersi le proprie responsabilità".

  • 23:31

    Sallusti: "A De Luca è stata fatta una porcata. Ha vinto le elezioni e ha diritto a governare. E' una porcata seconda solo a quella fatta a Berlusconi". Emiliano: "De Luca e Berlusconi sono due vicende diverse. La vicenda di De Luca riguarda un sentenza in primo grado". Sallusti a Emiliano: "Mi delude. Mi aspettavo più coraggio da lei".

  • 23:26

    Va in onda un servizio dedicato a De Luca. Emiliano: "Il Premier applicherà la legge Severino. Non ci saranno modifiche ad hoc. Siamo in attesa della decisione della Corte Costituzionale". Va in onda un servizio dedicato all'Antimafia e alla vicenda De Luca.

  • 23:18

    Sallusti: "Per evitare il dilagare del fenomeno romano e per quanto riguarda gli interventi sull'immigrazione e sulle cooperative, la responsabilità è del governo. A questo business, si pone fine fermando l'immigrazione facile". Nardella: "Non può essere una questione legata solo all'Italia, riguarda tutti i paesi europei. Bisogna andare in quei paesi ed è quello che si sta facendo". Nel terzo collegamento con Mineo, si parla di integrazione con un esponente di Noi con Salvini di origini iraniane.

  • 23:12

    Secondo collegamento con Cara di Mineo. Si parla di microcriminalità legata all'immigrazione. Nardella: "Nei casi dove si è intervenuto, la Lega non ha avuto successo. Noi non abbiamo lasciato il tema della sicurezza alla destra. Il buonismo e la tolleranza danneggia i più deboli. Su questo non c'è questione di sinistra o destra".

  • 23:05

    Nardella: "Bisogna essere netti e chiari. Il PD romano è stato commissariato per volontà di Renzi. Noi queste persone le cacciamo. C'è la presunzione d'innocenza ma bisogna agire. I sindaci sono esposti a rischi. Non risulta che Marino abbia commesso reati. Noi le ruspe le utilizziamo davvero per demolire le strutture abusive. Abbiamo fatto anche 11 sgomberi contro l'immigrazione clandestina". Va in onda un filmato dedicato agli sbarchi.

  • 22:58

    Nardella: "Se mi dimetterei? No. Farei la guerra per bonificare tutto". Sallusti: "Marino si deve dimettere perché è un fesso. I mafiosi erano tranquilli con Marino sindaco. Un fesso è pericoloso come un complice". Vediamo un'intervista ad Angelo Scozzafava che ha smentito di aver ricevuto un appartamento da parte di Buzzi.

  • 22:54

    Emiliano: "Io ho fatto il sindaco per 10 anni. Davanti ad un comportamento sbagliato di un assessore, ho denunciato l'assessore. Sto parlando di un appalto Consip. Per quanto riguarda Roma, ci sono stati sprechi ovunque. Se mi dimetterei se fossi Marino? Anch'io ho fatto il sindaco e sicuramente anche a me mi avranno fatto fesso qualche volta".

  • 22:50

    Nardella: "Bisogna andare alla fonte dei problemi. Stabilizzare la Libia è la strategia del governo Renzi". Sallusti: "Togliamo il miliardo all'anno per gli immigrati che finiscono in mano ai malfattori". Nardella: "Il problema non sono i soldi ma come si usano".

  • 22:48

    Sallusti: "La classe politica non può cavarsela dicendo che i ladri devono pagare. Inasprire le pene non serve a niente. Mafia Capitale è un caso politico. Le coop sono organiche a partiti di governo. Queste coop ricevono aiuti dalla classe politica e ricambiano con finanziamenti. E' un sistema che coinvolge questo governo. Il problema dell'immigrazione, forse, per questo motivo, non viene affrontato. Ho questo sospetto". Nardella: "Nessuno ha mai negato il problema politico. Sull'immigrazione, c'è una strategia. In Libia, nel 2011, si è voluto fare una guerra. E le conseguenze sono state inevitabili. Ci sono responsabilità che partono da lontano. Maroni ha dato ad Alemanno 32 milioni per finanziare i campi rom. Che fine hanno fatto?".

  • 22:43

    In studio, ci sono Alessandro Sallusti e Dario Nardella. In collegamento, c'è Michele Emiliano. Ascoltiamo una deposizione spontanea di Buzzi. Nardella: "Sono cose inaccettabili. Chi ruba deve pagare. Il mio comune ha approvato un piano anticorruzione. Bisogna partire dal presupposto che mai nulla può essere sufficiente per contrastare il fenomeno".

  • 22:34

    Polito: "A Salvini farei indossare una maglietta con su scritto: "Tutti gli esseri umani hanno un valore"". Salvini: "E' vero che siamo tutti figli di Dio ma senza regole è il caos".

  • 22:32

    Salvini: "L'imposta al 15%? Funziona in 40 paesi al mondo. Abbassando le imposte, si incassa di più". Polito: "I soldi si possono prendere dalla spending review. Mineo non vale 100 milioni". Va in onda un filmato dedicato alle magliette di Salvini.

  • 22:23

    Salvini: "I nomi e i cognomi di chi vince questi appalti sono sul web. Di casi come questi, ce ne sono tanti altri". L'altro business sono le case. Politi: "Dove c'è denaro pubblico, arrivano le mosche". Ascoltiamo un'intercettazione tra Buzzi e Forlenza. Successivamente, vediamo un servizio dedicato a Santino Dei Giudici.

  • 22:16

    Salvini: "Fossi in Renzi io metterei la tenda a Bruxelles. La disoccupazione e l'immigrazione sono le due priorità". Va in onda un servizio dedicato ai centri non autorizzati ad ospitare immigrati nei quali vengono comunque ospitati.

  • 22:13

    Salvini: "Renzi e Alfano non sono capaci a gestire il fenomeno degli immigrati. C'è rischio di scontri sociali. La scelta italiana di gestire gli immigrati è la più demenziale. Berlusconi fece un accordo con Gheddafi. Renzi e Alfano non fanno niente". Polito: "Non riesco a capire cosa questo governo ha peggiorato rispetto al passato". Salvini: "Hai peggiorato nei numeri".

  • 22:09

    Polito: "La soluzione è spartire tutti i profughi nei territori europei. A noi ci chiedono di essere più rigorosi nei controlli per l'identificazione. Questo è un danno alla nostra immagine internazionale". Esposito: "Abbiamo usato tutti gli strumenti utilizzabili per allontanare i soggetti sui quali avevamo ragionevoli dubbi. E' un lavoro che stiamo facendo assieme alla procura. Su Mineo, l'esperienza nasce da un governo non di centrosinistra, l'appalto è stato dato direttamente. Io sono per chiuderlo quel centro. La soluzione di Salvini, un'isola dove rinchiudere gli immigrati, è una stronzata".

  • 22:03

    in collegamento dal Cara di Mineo, c'è Francesca Parisella. Si parla di immigrati che fingono di essere minorenni e di altri immigrati che si rifiutano di lasciare le loro impronte digitali.

  • 21:55

    Ascoltiamo un'intercettazione tra Odevaine e Cammisa. Salvini: "Si gestiscono gli immigrati che abbiamo oggi ma da domani basta. Non li fai sbarcare ed è possibile grazie al modello australiano. L'Europa deve occuparsi del problema immigrazione altrimenti l'Italia dovrebbe smetterle di pagarle i contributi".

  • 21:41

    Salvini: "Marino non è adatto a gestire Roma. Non è capace a fare il sindaco a prescindere da quest'inchiesta. Ci sono comuni sciolti per un indagine. A Roma cosa altro deve succedere? Sull'immigrazione, non solo a Roma ci mangiano".

  • 21:39

    Polito: "C'è un rischio di scioglimento del comune di Roma per infiltrazione mafiosa. Lo scandalo è bipartisan. Il PD, negli ultimi 6 mesi, voleva fare pulizia a Roma". Esposito: "Non è vero che i commissari PD non hanno fatto nulla in questi sei mesi. Orfini ha dovuto faticare per far capire che c'è un problema di legalità. Le dimissioni di Marino sono richieste ma quali responsabilità si possono addebitare a Marino? Tutto nasce dall'amministrazione Alemanno. Marino è un presidio di legalità".

  • 21:35

    In studio, ci sono Matteo Salvini e Antonio Polito. Ascoltiamo un'intercettazione tra Buzzi e Figurelli. In collegamento, c'è Stefano Esposito. Salvini: "Sull'immigrazione, c'è gente che ci mangia. Dire che l'avevamo detto non è una consolazione. Avevamo chiesto a Renzi e Alfano di verificare gli appalti del più grande centro d'immigrati d'Europa, a Mineo. Nessuno ci ha ascoltato".

  • 21:31

    Inizio trasmissione. La puntata di stasera inizia con un servizio dedicato a Mafia Capitale e a Ignazio Marino. L'editoriale di Nicola Porro: "I disagi sono diventati un modo per burocrati e politici di fare affari. Intorno al business dell'immigrazione, c'è un interesse economico fortissimo".

Virus - Il contagio delle idee | Puntata 4 giugno 2015 | In diretta dalle ore 21:10

virus 21 5 15 6

Virus - Il contagio delle idee è un programma d'approfondimento giornalistico, in onda su Rai 2 ogni giovedì a partire dalle ore 21:10, condotto dal giornalista Nicola Porro.

Il programma, oltre ai consueti dibattiti con gli ospiti in studio e in collegamento, è composto dalle consuete rubriche: il Fact-Checking di Pagella Politica, la Social Room con Greta Mauro, la lezione d'arte con Vittorio Sgarbi e la classica intervista di Nicola Porro in chiusura di puntata.

Virus | Rai 2 | Anticipazioni puntata 4 giugno 2015


I temi della puntata di questa sera saranno i seguenti: dopo la discussione in Europa e al termine delle elezioni regionali, si ritorna a parlare di immigrazione, con la ripresa degli sbarchi, di sicurezza ma anche di tasse e di scadenze fiscali imminenti.

In studio, ci saranno il leader della Lega Nord Matteo Salvini, il sindaco di Firenze Dario Nardella, il direttore de Il Giornale Alessandro Sallusti, il vicedirettore de Il Corriere della Sera Antonio Polito e l'esponente del Movimento 5 Stelle Valeria Ciarambino. In collegamento, ci sarà anche Michele Emiliano, neo-governatore della regione Puglia.

L'intervista finale di Nicola Porro avrà come protagonista Patrizia Gucci.

Stasera andrà in onda l'ultima puntata di questa edizione.

Virus | Rai 2 | Dove vederlo


Virus - Il contagio delle idee va in onda questa sera su Rai 2 a partire dalle ore 21:10.

In streaming, il programma è visibile sul sito Rai.tv.

La puntata intera sarà disponibile il giorno dopo sempre sul sito Rai.tv, nella sezione Rai Replay.

La puntata di questa sera, inoltre, andrà in onda anche su Periscope.

Virus | Rai 2 | Second Screen


Il programma di Nicola Porro ha un sito ufficiale.

Virus - Il contagio delle idee è presente anche su Facebook con una pagina ufficiale

La trasmissione ha anche un account ufficiale su Twitter.

Durante la messa in onda del programma, sarà possibile esprimersi a favore di uno dei due ospiti in studio attraverso gli hashtag che verranno comunicati in puntata.

Per il liveblogging, invece, il consueto appuntamento è su Polisblog, magazine di Blogo, a partire dalle ore 21:10.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO