Papa Francesco alla Fao: "Garantire a tutti accesso al cibo e all'acqua"

Per Bergoglio, è necessario porre l'attenzione sui cambiamenti climatici e fermare le multinazionali sull'acqua

Papa Francesco in America Latina

Papa Francesco ha ricevuto in udienza i delegati Fao. Ivi, non si è limitato a richiamare l'attenzione sul diritto universale al cibo e all'acqua, ma ha anche denunciato lo scarso impegno nella lotta ai cambiamenti climatici ed ha attaccato la speculazione finanziaria e le multinazionali.

Il Pontefice, dopo l'annuncio della sua enciclica sull'ambiente, in uscita il prossimo 18 giugno, ritorna sui grandi temi che investono il "villaggio globale". E lo fa, ricordando sempre la loro interconnessione. Insomma, sembra voler dire Bergoglio, per trovare soluzioni non bastano azioni caritatevoli e nemmeno la presa in carico di un problema alla volta: l'urgenza è quella di agire simultaneamente su più livelli.

Davanti ai membri dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura, Francesco ha detto: "Per sfamare il mondo preoccupano giustamente i cambiamenti climatici, ma non possiamo dimenticare la speculazione finanziaria". Ed ha aggiunto: "La Fao deve convincerci che i prodotti della terra hanno un valore che possiamo dire 'sacrò' perché frutto del lavoro quotidiano di persone, famiglie, comunità, contadini".

Il Pontefice ha poi esortato la Fao "ad aiutare a rivedere i modelli di comportamento mondiali e a garantire oggi e in futuro, che tutti possano accedere all'acqua". Inoltre, ha chiesto esplicitamente di fermare"l'accaparramento della terra" da parte delle "multinazionali", che sottraggono l'acqua a popoli e persone.

Infine è arrivata la denuncia sugli sprechi alimentari e la promozione di uno stile di vita più sobrio, perché "la sobrietà non si oppone allo sviluppo, anzi, è ormai evidente che è diventata sua condizione".

Tutto ciò, per Francesco, come ebbe già occasione di rimarcare alla seconda Conferenza Internazionale sulla Nutrizione dello scorso novembre, non può essere pensato soltanto in termini di giustizia legale. Come ebbe a dire nell'incontro di Roma: "le persone e i popoli esigono che si metta in pratica anche giustizia contributiva e distributiva".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO