Papa Francesco: "Chiediamo perdono per chi respinge i migranti". Salvini: "Noi buoni, non come gli pseudo cattolici"

Salvini contro il Papa: "Prima mi piaceva, ora boh... Noi non abbiamo bisogno del perdono"

Pope Francis Meets President Of  Cuba Raul Castro

"Chiedete tutti perdono per le istituzioni e le persone che chiudono le loro porte a gente che cerca aiuto e cerca di essere custodita". Con queste parole Papa Francesco si è rivolto ai fedeli presenti in Piazza San Pietro per l'udienza generale del mercoledì, invitandoli a pregare per quanti non si stanno impegnando per accogliere i migranti che scappano da fame e miseria. Il Papa ha fatto anche un appello alla comunità internazionale affinché "agisca in maniera concorde ed efficace, per prevenire le cause delle migrazioni forzate", ma ha anche richiamato le istituzioni a "non chiudere le porte".

Papa Francesco non ha citato nessun esponente politico nello specifico, eppure Matteo Salvini si è sentito chiamato in causa, decidendo di rispondere alla preghiera-monito del Pontefice nel corso di un'intervista a Radio Padania: "Il papa mi piaceva, ora boh... Diciamo con rispetto al papa che non abbiamo bisogno di essere perdonati, pecchiamo come tutti ma ci sentiamo buoni e generosi più di altri pseudo cattolici che dicono c'è posto per tutto il mondo".

Salvini ha poi commentato le parole del Papa anche attraverso il suo account di Facebook:

Papa Francesco dice "chiediamo perdono per le persone e le istituzioni che chiudono la porta ai rifugiati".Per curiosità, lo Stato del Vaticano quanti immigrati ospita???

Posted by Matteo Salvini on Mercoledì 17 giugno 2015

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO