Nasce Possibile, nuovo soggetto politico di Pippo Civati

In un circolo Arci romano nasce Possibile, Civati: "Promuove campagne referendarie, adesioni territoriali e promuove liste civiche"

160416952.jpg

Questa mattina in un gremito circolo Arci di via Campo Barbarico, non lontano dalla via Appia a Roma, ha preso vita ufficialmente Possibile, il movimento politico ideato e fondato da Giuseppe Civati, transfugo ex-Partito Democratico: all'incontro pubblico figuravano diversi parlamentari di Sel - da Adriano Zaccagnini a Michele Piras fino a Celeste Cosentino - l'ex Pd e candidato alla presidenza della Regione Liguria Luca Pastorino, il deputato Dem Stefano Fassina, il senatore ex M5S Francesco Campanella e il segretario di Rifondazione Comunista Paolo Ferrero.

"Possibile è Possibile"

con questo slogan è cominciata la prima Assemblea Nazionale del nuovo movimento che "non è un partito autoreferenziale": oggi si darà inizio al tesseramento e alla creazione dei comitati territoriali: i tesserati saranno inoltre iscritti all'Albo dei Fondatori di Possibile e potranno così partecipare alla sua fase fondativa che si concluderà in ottobre con una seconda assemblea.

Come ha spiegato lo stesso fondatore Civati a SkyTg24 Possibile apre uno "spazio a sinistra oltre il Pd [...] qualcun altro dal Pd uscirà, come stanno già uscendo anche gli elettori. Il problema è se riusciamo a interrogare il Pd su temi di sinistra. [...] Lo spazio per parlare con Grillo c'è sempre anche se i grillini rimangono un punto di domanda clamoroso dal momento che non si alleano con nessuno. In ogni caso su alcuni temi è possibile dialogare, come sul reddito minimo".

L'aspirazione è, nemmeno troppo nascosta, assurgere a ruolo di "Podemos italiana": "Riportare le cose alla loro misura e alle loro giuste proporzioni per dare un racconto diverso, informato, di ciò che accade, coinvolgere i cittadini attraverso quella consapevolezza che già declinavo qui sopra. In questo senso "Possibile" non sarà autosufficiente, ma immediatamente aperto al contributo di chi si vuole mettere in relazione, non in modo burocratico, ma appunto politico e democratico"

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO