De Luca ha presentato il ricorso contro il decreto di Renzi sulla sua sospensione

In base alla legge Severino Vincenzo De Luca è stato sospeso dalla carica di Presidente della Regione Campania.

474425132.jpg

Lunedì 29 giugno 2015 - Questa mattina presso il tribunale di Napoli è stato depositato il ricorso con cui Vincenzo De Luca chiede l'annullamento del decreto del Presidente del Consiglio con cui è stata disposta la sua sospensione dalla carica di Presidente della Regione Campania. La notizia è stata comunicata dal parlamentare del Pd Fulvio Bonavitacola che è anche il legale di De Luca.
Intanto questa mattina il MoVimento 5 Stelle ha organizzato un sit-in davanti alla sede del Consiglio regionale di Napoli per protestare contro il blocco delle attività istituzionali a causa della sospensione di De Luca.

Renzi firma decreto di sospensione di De Luca


Venerdì 26 giugno 2015

- Il Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi ha firmato il decreto di sospensione di Vincenzo De Luca dalla carica di governatore della Campania. Il Premier ha spiegato di averlo fermato in base alla Legge Severino dopo aver avuto il nullaosta del ministro e i pareri. Renzi ha aggiunto:

"La nostra opinione è che il presidente della Campania possa fare gli atti consentiti dal parere dell'Avvocatura di Stato. È stato un intervento necessario senza fare ricorso ad una norma ad hoc"

Renzi: "Sospenderemo De Luca dalla carica di governatore"


Martedì 23 giugno 2015

Il governo ha annunciato che sospenderà il neoeletto governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca dalla carica non appena saranno chiare le procedure cui appellarsi della legge Severino. A dare l'annuncio è stato il Presidente del Consiglio Matteo Renzi al termine del Consiglio dei Ministri di oggi.

Nel corso di una conferenza stampa Renzi non è entrato nei particolari della vicenda ma ha semplicemente spiegato, come riporta Repubblica:

"La presidenza ha richiesto formalmente a ministri competenti un parere sulla vicenda del governatore della Campania. E' nostro intendimento - ha assicurato Renzi - procedere alla sospensione come previsto dalla legge Severino del presidente della regione Campania: stiamo attendendo il parere dei ministri e che l'avvocatura dello Stato ci spieghi come questa procedura si deve svolgere, in considerazione del fatto che è un provvedimento inedito. Per la prima volta si applica non già a una figura istituzionale in carica ma a una figura istituzionale che deve essere proclamata e che deve entrare in carica. Abbiamo chiesto formalmente di conoscere la procedura prevista, e nelle prossime ore immaginiamo di procedere rispettando la legge e la procedura che ci verrà proposta. La norma lascia uno spazio interpretativo. Non prevede quando deve essere sospeso il presidente risultato eletto che non era nel suo incarico quando è colpito dalla Severino. Per questo ho chiesto una specifica tecnica, ci sono interessi di tipo ordinamentale e costituzionale, fermo restando che la legge vale per tutti, compreso De Luca".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO