Argentina, risultati delle primarie 2015: Daniel Scioli il più votato

Scioli è il candidato del partito della Presidente Kirchner (che non si può ricandidare in prima persona).

Daniel Scioli candidato Presidente Argentina

Si sono concluse le primarie in Argentina, obbligatorie per tutti i partiti: ieri hanno votato tutti gli elettori di età compresa tra i 18 e i 70 anni e hanno scelto i candidati che a ottobre 2015 si sfideranno per la presidenza come successori di Cristina Fernández Kirchner, attuale Presidente che non può ricandidarsi in prima persona per i limiti imposti dalla Costituzione alla durata del mandato.

Proprio il candidato vincitore delle primarie del partito dell'attuale Presidente sembra essere in vantaggio anche per la vittoria a ottobre perché ha ottenuto più voti di tutto (in Argentina le primarie sono importanti proprio perché danno informazioni utilissime ai fini dell'elezione finale): si tratta di Daniel Scioli, candidato unico della coalizione del Frente Para la Victoria (Fpv) e del Partido Justicialista (Pj).

Scioli era il braccio destro dell'ex presidente Carlos Menem, ha posizioni neoliberiste, ma nonostante le differenze con la politica di Néstor Kirchner prima e sua moglie Cristina Fernández Kirchner poi, quest'ultima lo sostiene apertamente per le elezioni 2015.

Scioli ha ottenuto alle primarie il 37% dei voti e per questo, anche se è il favorito per la vittoria a ottobre, non è scontato che la ottenga al primo turno (e cioè che riesca a raggiungere il 45% dei voti o il 40% con il +10% rispetto al secondo), visto che alla vigilia delle primarie gli analisti lo indicavano come principale indiziai alla vittoria delle presidenziali solo se avesse preso dal 40% in su.

Per quanto riguarda i candidati degli altri partiti, il movimento ora all'opposizione Cambiemos si presenterà alle presidenziali con Mauricio Macri, sindaco di Buenos Aires, noto anche per essere stato il Presidente della famosa squadra di calcio del Boca Juniors. Macri ha ottenuto il 31,3% dei voti. Sarà lui il principale avversario di Scioli a ottobre e se riuscirà ad arrivare al ballottaggio potrebbe riuscire a raccogliere tutte le opposizioni a Kirchner e puntare alla vittoria.

Il candidato di Una Nueva Alternativa sarà Sergio Massa del Frente Renovador, che ha ottenuto il 12,7% e ha così battuto il suo principale rivale Manuel De La Sota.
Queste primarie sono state anche considerate una specie di sondaggio sull'apprezzamento da parte del popolo dell'operato della Presidente Kirchner che dunque non ha superato brillantemente questo esame.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO