Guatemala, si dimette il presidente Perez Molina: accusato di corruzione

Il Presidente del Guatemala Otto Perez Molina si è dimesso in seguito alla decisione di un giudice del Paese dell'America centrale di emettere un ordine di carcerazione per il presidente, travolto da uno scandalo di corruzione.

La notizia è stata riportata dal quotidiano online guatemalteco Publinews e rilanciata dalle agenzie stampa internazionali. La notizia è stata poi confermata anche dalla stessa presidenza guatemalteca, che ha spiegato come le dimissioni rappresentano la volontà di Perez Molina di salvaguardare la credibilità politica dell'esecutivo e di presentarsi da libero cittadino al processo che seguirà.

Il Congresso aveva già revocato, martedì, l'immunità al Presidente guatemalteco, che si trovava in una posizione di forte imbarazzo. Accusato di associazione a delinquere, frode doganale speciale e corruzione passiva, Perez Molina dovrà ora difendersi in tribunale.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO