DiMartedì | Puntata 22 settembre 2015

DiMartedì: la puntata del 22 settembre 2015

  • 00.44

    Finisce la puntata. Alè.

  • 00.35

    In studio la scrittrice iraniana Azar Nafisi, che presenta il suo nuovo libro, La repubblica dell'immaginazione.

  • 00.32

    Marzano: "La confusione c'è, non è che viene creata. L'idea di introdurre insegnamenti di educazione sessuale è per evitare che bambini e bambine possano essere emarginati".

  • 00.31

    Marzano: "Bisogna scardinare gli stereotipi di genere, aprire orizzonte dei bambini”.

  • 00.28

    Michela Marzano, professoressa e deputata del Pd, in studio: "“C’è molta confusione e disinformazione sull'educazione di genere".

  • 00.25

    Si cambia tema: educazione sessuale a scuola (e teoria del gender).

  • 00.22

    Marchini: "Il mio conflitto di interessi non esiste. Io non ho interessi, ho ceduto tutto e investito, ho alienato a terzi".

  • 00.18

    Marchini bolla Renzi come "paracul0 democristiano" per come ha gestito la riforma Rai e Roma.

  • 00.13

    Marchini dice di non riconoscersi in un partito perché "la politica ha smesso di sognare".

  • 00.10

    Marchini su Renzi: "Sono stato critico dall’inizio ma vedo che dopo aver invocato il principe cerchiamo di distruggerlo".

  • 00.09

    Marchini sulla chiusura del Colosseo: "È legittimo che lavoratori non pagati protestino, ma i sindacati facciano lezioni di marketing". Poi aggiunge: "Renzi sta portando avanti la destrutturazione dei corpi intermedi, tra questi anche i sindacati".

  • 00.08

    In studio Alfio Marchini. C'è anche la giornalista Myrta Merlino.

  • 23.57

    Viene riproposta la copertina satirica di Crozza della scorsa settimana.

  • 23.51

    Monti chiosa così: "Le cose vanno meglio in tutta Europa, per merito anche delle riforme italiane, ma non bene".

  • 23.46

    Monti: "Il pubblico ha bisogno di capire che il decidere comporta ponderazione e anche pena". In un servizio si parla di bail in e banche.

  • 23.44

    Monti: "Abbassare il cuneo fiscale porta vantaggi al lavoratore e all'impresa". Sugli 80 euro di Renzi: "Manovra spregiudicata, dai limitati effetti economici e elevati effetti politici".

  • 23.42

    Monti: "Togliere l'Imu è sbagliato. Anche Letta ha voluto toglierla e poi ha dovuto introdurre altre imposte. È giusto abbassare le tasse in Italia, ma non andare a togliere l'imposta sulla prima casa. Padoan, quando era all'Ocse, era contrario".

  • 23.37

    Monti trova che Padoan abbia un "atteggiamento corretto" nel calcolare bene i costi, "e Renzi lo segue".

  • 23.35

    Monti: "È naturale che gli italiani abbiano vissuto male la riforma Fornero perché ha li riportati alla realtà dopo aver ottenuto per anni dalla pensione più di quanto avevano versato".

  • 23.35

    Monti: "Gli italiani saranno grati alla Fornero nel giro di qualche anno".

  • 23.34

    Le ipotesi sulla flessibilità in uscita.

  • 23.31

    In un servizio si parla ancora di riforma delle pensioni.

  • 23.25

    In un servizio viene illustrato cosa prevede il Def.

  • 23.22

    Belpietro: "Renzi non è in grado di gestire l'immigrazione, né di risolvere la situazione".

  • 23.19

    Travaglio: "Renzi potesse scegliere il suo avversario sceglierebbe Salvini e non Di Maio".

  • 23.18

    Belpietro: "Stanno saltando tutti i livelli di controllo, Renzi sta mettendo solo persone che fanno riferimento direttamente a lui".

  • 23.15

    Belpietro: "Le Province dovevano essere abolite e invece sono ancora lì e continuano ad assumere".

  • 23.13

    Travaglio: "Pensavo che Renzi presentasse una squadra possente, bei nomi. E invece abbiamo il ministro Boschi".

  • 23.09

    Travaglio: "Che le cose vadano meglio non c'è dubbio, il problema è che il contratto a tempo indeterminato è davvero tale senza articolo 18? Quanto dura questo miracolo? Quando finirà il bonus per le aziende queste tenderanno a liberarsi dei lavoratori assunti per beneficiare delle agevolazioni!"

  • 23.08

    Belpietro nota che Renzi non ha mantenuto le promesse sulla riforma delle pensioni. E in particolare sulla penalizzazione per chi vuole andare in pensione prima.

  • 23.06

    I sondaggi.

  • 23.04

    Travaglio: "Qualità di Renzi? Il coraggio. E poi si è diffusa la sensazione che non esista un'alternativa. Ovviamente non è vero".

  • 23.03

    Travaglio: "Il clima generale del Paese è più ottimistico di quello dei tempi di Monti e Letta. Un terzo degli italiani sta con Renzi, un terzo con Grillo, un terzo col centrodestra".

  • 22.53

    Lupi: "La legge Fornero ha dato risultati negativi, noi vogliamo una sua revisione, almeno sul tema della flessibilità sulle pensioni in uscita".

  • 22.51

    Alessandrucci: "Le partite Iva non avendo datore di lavoro pagheranno da soli fino al 33% di aliquota". Landini insiste: "L'età pensionabile va abbassata e va differenziata in base al lavoro".

  • 22.48

    Alessandrucci: "È stato annunciato che sulle Partita Iva non si farà nulla".

  • 22.47

    Rizzo: "Noi abbiamo tantissime pensioni basse e tantissime alte".

  • 22.46

    Rizzo: "Sulle pensioni cerchiamo di non fare la stessa cosa fatta con le Province: abolite per finta".

  • 22.45

    Rizzo: "Negli ultimi 20 anni sono stati fatti più pasticci che cose giuste sulle pensioni".

  • 22.42

    Landini: "Il sistema contributivo puro non è utile, significa che i giovani non vanno mai in pensione".

  • 22.39

    Giordano fa notare che una soluzione potrebbe essere tagliare le pensioni d'oro: "Bisogna partire da una misura di equità".

  • 22.37

    Per Landini è necessario abbassare l'età pensionabile: "Si dice che si deve alzare perché l'aspettativa di vita aumenta. Ma non tutti hanno la stessa aspettativa di vita. Dipende dal lavoro che si fa".

  • 22.32

    In studio anche i giornalisti Rizzo, Giordano, l'ex ministro Lupi e Alessandrucci, Presidente Colap.

  • 22.29

    Enzo De Fusco, consulente del lavoro, commenta le ipotesi di riforma delle pensioni. In particolare delle donne.

  • 22.20

    Belpietro insiste: "Renzi quando parla di Imu, parla di seconda casa perché sulla prima casa non si paga". Abete: "Ma cosa dici?". Floris: "Lo avrà detto appositamente per confondere".

  • 22.18

    Abete: "Renzi ha detto che vuole togliere la Tasi e l'Imu agricola".

  • 22.17

    Floris: "Secondo me Renzi ha detto Imu per illudere anche i proprietari di seconde case". Belpietro definisce Abete "soccorritore di Renzi".

  • 22.15

    Belpietro: "L'Imu la pagano anche i proprietari della seconda casa. Allora Renzi si riferisce anche alle seconde case". Abete: "Non è vero, ha detto Imu sulla prima casa".

  • 22.15

    Landini insiste: "È necessario reintrodurre il principio di giustizia che 'uno più ha più deve pagare'".

  • 22.14

    Landini: ""In Italia sono aumentate le diseguaglianze sociali ed è questa la causa della crisi".

  • 22.13

    Landini spiega che alcune famiglie con più case intestano gli immobili ai diversi componenti. E così, abolendo la tassa sulla prima casa, questa famiglia non pagherebbe tasse.

  • 22.11

    Grilli: "Il mercato della casa è in stagnamento, abolendo la Tasi si avrà un effetto palliativo".

  • 22.09

    In studio l'immobiliarista Tiziana Grilli: "Le tasse sugli immobili negli ultimi anni sono aumentate di oltre il 200%. Oggi non c'è la certezza sul dove investire soldi".

  • 22.06

    Abete non è d'accordo con l'abolizione dell'Imu/Tasi: "Non dimentichiamoci che nel 2015 abbiamo avuto una riduzione importante sul costo del lavoro tramite la riduzione sull'Irap".

  • 22.04

    Belpietro: "Il problema è da dove si prendono i soldi".

  • 22.02

    Fedeli spiega che in Parlamento si potrebbe proporre di togliere la tassa sulla prima casa solo ad alcuni, in base alla capacità contributiva. E aggiunge: "7 famiglie su 10 sono proprietarie di casa, togliere la tassa sulla prima è un modo per muovere i consumi".

  • 22.00

    Fedeli: "La detassazione sulla casa la faremo con serietà, in modo che poi non venga rimessa nuovamente".

  • 21.58

    Landini sul taglio della tassa sulla prima casa: "La priorità è dare lavoro e fare ripartire l'economia. La proposta del governo è troppo elettorale". E ricorda che la tassazione sulla casa esiste in tutta Europa.

  • 21.56

    Valeria Fedeli del Pd, Luigi Abete, Maurizio Landini (Fiom) e Belpietro in studio. In onda un servizio sulle tasse sulla casa.

  • 21.49

    Pubblicità.

  • 21.48

    Belpietro ricorda che dal 2016 aumenterà di quattro mesi l'età pensionabile. E che sarà poi introdotto l'innalzamento dell'età contributiva.

  • 21.47

    Belpietro in studio.

  • 21.47

    Travaglio: "Renzi vuole scegliersi da solo i senatori, che noi cittadini vorremmo eleggere".

  • 21.45

    Travaglio: "Se il Senato non conta più niente tanto vale abolirlo, altrimenti serve solo a dare posti".

  • 21.44

    Travaglio: "Renzi deve dimostrare di averlo più lungo dei suoi oppositori portando a casa la riforma del Senato".

  • 21.42

    Travaglio parla di analfabetismo costituzionale di Renzi che dà ordini al Presidente del Senato.

  • 21.40

    Marco Travaglio: "Renzi amplifica in boom economico senza eguali nella storia i timidi segnali di ripresa che effettivamente ci sono".

  • 21.37

    Crozza sull'attacco del Premier ai talk show: "Renzi che si preoccupa dei dati di ascolto del martedì. Ma che caxxo fa Renzi? Deve guidare il Paese, non deve fare la guida tv. Altrimenti lo mandiamo a dirigere Tv sorrisi e caxxate"

  • 21.34

    Crozza ironizza sul caso Volkswagen e immagina cosa sarebbe successo se fosse scoppiato in Italia.

  • 21.31

    Ecco Maurizio Crozza.

  • 21.31

    Monti: "Renzi rifletta sul fatto che la pazienza è la virtù dei forti".

  • 21.30

    Monti: "Spero che Renzi si rafforzi perché è il meno populista tra i leader".

  • 21.28

    Monti spiega che la flessibilità è buona "se punta a investimenti". Le tasse? "In Italia sono troppo alte, vanno abbassate. La prima cosa da fare è combattere l'evasione fiscale".

  • 21.25

    Monti: "Non è un bene che si allarghi il deficit e che scendano le tasse".

  • 21.24

    Mario Monti primo ospite in studio.

  • 21.23

    Tra gli ospiti della puntata anche Marco Travaglio. Ci sarà anche la scrittirce Azar Nafisi.

  • 21.20

    Abracadabra baby.

  • 21.17

    Inizia la puntata. Collegamento in diretta dal Senato.

giovannif

Andrà in onda stasera a partire dalle 21:10 una nuova puntata di DiMartedì, il talk show di La7 condotto da Giovanni Floris, che seguiremo in liveblogging su Blogo.

DiMartedì | Anticipazioni puntata 22 settembre 2015

DiMartedì: tra gli ospiti di Giovanni Floris il senatore a vita ed ex Presidente del Consiglio Mario Monti.
All'interno della puntata i sondaggi Ipsos di Nando Pagnoncelli.

In primo piano, tra gli altri, il tema degli accertamenti dell'agenzia delle entrate.

DiMartedì | Maurizio Crozza

crorr

In apertura di puntata la tradizionale copertina satirica di Maurizio Crozza.

DiMartedì | Come vederlo in tv e in streaming

Tutte le puntate di DiMartedì, in onda su La7 a partire dalle ore 21.10, sono visibili in diretta streaming sul sito ufficiale di La7. Su Blogo il liveblogging.

DiMartedì | Second screen

DiMartedì ha un sito ufficiale ed ha attivi gli account su Facebook e Twitter.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO