Miracolo! Inaugurato il Passante di Mestre. Fine di un incubo per gli automobilisti


Ci sono voluti 4 anni e spiccioli per fare 32 chilometri, ma dato il paese in cui viviamo, il tempo impiegato costituisce egualmente un record assoluto di velocità. 11 dicembre 2004 la data di inizio lavori, 8 febbraio 2009 quella di inaugurazione per un Passante di Mestre che da fantomatico è finalmente diventato realtà. È davvero la fine di un incubo per le migliaia di automobilisti che ogni giorno si scontrano con il drammatico traffico della tangenziale di Venezia, eternamente congestionata, e che da ora in poi, come vedete nello schema qui sopra, potranno avvalersi della via alternativa che raggiunge Venezia Est passando da Martellago.

Si completa così un'opera di cui si vaneggiava da anni, e che fa in un certo senso il paio con l'allargamento a 4 corsie della Milano-Bergamo, completato un paio d'anni fa, e del tratto dell'Autosole di Bologna, ancora più recente. Ora per completare i grandi lavori essenziali per la circolazione viaria nel centro-nord, attendiamo ansiosamente i lavori per la Pedemontana Milano-Bergamo, inizialmente prevista per il 2011, ma si vedrà.

Per una volta anche la spesa complessiva non si è gonfiata a dismisura, come d'uso nei grandi lavori. Il costo finale si aggira sui 900 milioni di euro, per un tratto completamente realizzato in tre corsie più quella di emergenza nei due sensi di marcia. Il Passante si aprirà verso nord poco prima di Dolo in direzione di Martellago, per poi incrociare la A27 sopra Mogliano Veneto, poco dopo Terraglio, e ricongiungersi alla A4 all'uscita di Venezia Est, qualche km prima di Quarto d'Altino.

All'inaugurazione era presente tutto lo Stato maggiore del Governo, con Berlusconi, Zaia, Brunetta, il presidente della Regione Veneto Galan, e soprattutto il Ministro delle infrastrutture Altero Matteoli cui va ascritto gran parte del merito. Prossimi appuntamenti con le grandi opere - ben più controversi - il Mose di Venezia e il Ponte sullo Stretto.

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO