Elezioni Svizzera 2015, risultati: passo in avanti della destra anti-Ue e anti-immigrati

L'Udc ottiene quasi il 30% dei voti, il leader Brunner promette novità sulla gestione dell'immigrazione


La destra avanza in Svizzera: è questo, in estrema sintesi, il responso delle urne dopo le elezioni legislative del 18 ottobre 2015.

L'Unione Democratica di Centro (UDC, in tedesco Schweizerische Volkspartei-SVP), che a dispetto del nome ha una chiara inclinazione a destra, vince le federali e continua la sua crescita, ottenendo il 29,4% dei voti dei cittadini svizzeri.

La crescita del partito di centrodestra corrisponde a 11 seggi in più nel Consiglio Nazionale, dove adesso ha 65 seggi (su un totale di 200).

Il partito socialdemocratico raccoglie quasi il 19% dei voti, perdendo 2 seggi. Il Partito Liberale Radicale prende il 16% guadagnando 3 seggi. Il Partito Popolare Democratico si ferma al 12% (1 seggio in meno).

L'affluenza è stata del 48,41%, dato che rimane stabile rispetto alle elezioni di quattro anni fa.

Quella dell'Udc rappresenta una vittoria che si può leggere in chiave anti-Unione Europea e anti-immigrati. Tutta la campagna elettorale è stata incentrata sul tema delle frontiere e il risultato del voto premia l'UDC e la sua intenzione di chiudere ancor di più la Svizzera all'ingresso degli stranieri. Va anche ricordata la posizione dell'UDC del Ticino e la sua recente campagna "Prima i nostri!", con la volontà di limitare il numero di frontalieri dall'Italia, in aumento negli ultimi anni

Toni Brunner, leader dell'Udc, ha dichiarato: "Gli svizzeri hanno voluto porre l'immigrazione al centro di queste elezioni non sono d'accordo con gli altri partiti, con il governo e con il parlamento. Noi sappiamo come gestire questa crisi dei rifugiati, mentre gli altri agiscono come se non fosse un problema".

Il voto elettorale si tradurrà, tra qualche mese, in un rinnovo del governo nel quale l'Unione Democratica di Centro, forte dei numeri ottenuti, cercherà di ottenere almeno un ministro in più.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO