Turchia, condannati 244 manifestanti di Gezi Park

Pene da sei mesi a un anno per le manifestazioni del maggio 2013.

A Turkish woman shouts at Turkish police officers as they block the entrance of Taksim Gezi park during an anti-government protest on July 20, 2013, in Istanbul. Police dispersed on July 20 hundreds of protesters who gathered around Gezi Park, the bastion of anti-government protests that shook Turkey in June, to attend the wedding of two protesters. AFP PHOTO /BULENT KILIC        (Photo credit should read BULENT KILIC/AFP/Getty Images)

Sono passati quasi due anni e mezzo, ma le imponenti manifestazioni contro Erdogan che andarono in scena in Turchia nel maggio del 2013 sono ancora ben presenti nella memoria. Il pretesto era quello di impedire l'abbattimento del piccolo parco (Gezi Park, appunto) che si trova nel centro di Istanbul, ma in breve tempo quella protesta "locale" divenne una protesta contro il governo turco che ebbe altri focolari in tutto il paese. Durante gli scontri morirono anche 8 persone e ci furono migliaia di feriti.

Durante le 90 manifestazioni, in 48 province, vennero arrestate 900 persone; di questi 255 vennero imputati di danneggiamento di proprietà pubblica e interruzione di pubblico servizio, oltre che per avere dato vita a manifestazioni non autorizzate.

Oggi sono arrivate le condanne: il tribunale di Istanbul ha condannato 244 degli imputati, con pene che variano dai due mesi all'anno. Sette sono stati assolti, altri quattro dovranno affrontate un nuovo processo.

Le sentenze arrivano a circa una settimane dalle elezioni anticipate.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO