Roberto Perotti si è dimesso da commissario della Spending review

roberto-perotti.jpg È durata poco più di un anno l'esperienza di Roberto Perotti come commissario della Spending review per il governo Renzi.

L'economista, professore alla Bocconi, ha annunciato ieri in tv di aver dato le dimissioni qualche giorno fa. L'occasione è stata l'ospitata al nuovo programma di Rai Tre L'erba dei vicini. Perotti ha raccontato di essersi dimesso sabato scorso e ha spiegato così la motivazione del gesto: "Non mi sentivo molto utile in questo momento".

Roberto Perotti era entrato a settembre 2014 nella squadra di consiglieri di economia di Matteo Renzi, tutti a titolo gratuito: con lui anche Alessandro Santoro, Marco Fortis, Giampiero Gallo, Yoram Gutgeld, Riccardo Luna e Paolo Barberis.

La decisione di lasciare l'incarico è avvenuta probabilmente a causa delle divergenze con Renzi a proposito delle agevolazioni fiscali. Il premier aveva detto qualche giorno fa, in conferenza stampa, che c'era una "discussione aperta" proprio con Perotti. Discussione che evidentemente non ha visto d'accordo i due e ha portato alla separazione.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO