Un nuovo processo a Berlusconi? La procura di Milano lo accusa di corruzione

Il Cavaliere, secondo i pm, avrebbe comprato il silenzio di 20 olgettine durante il processo con 10 milioni di euro.

silvio-berlusconi-facepalm1.jpg

Assolto con sentenza definitiva nel processo Ruby, Berlusconi sapeva però che i pubblici ministeri di Milano non avrebbero lasciato che la cosa finisse così. E lo si era capito fin dal momento della lettura della sentenza di assoluzione, in appello, quando i fascicoli erano stati trasmessi per valutare la possibilità della falsa testimonianza da parte di alcune delle persone coinvolte nel processo.

E se qualcuno rilascia una falsa testimonianza, è perché ha interesse a farlo o è stato pagato da qualcun altro interessato. Ecco, secondo il procuratore di Milano Pietro Forno e i sostituti Tiziana Siciliano e Luca Gaglio, Berlusconi dal novembre 2011 fino al giugno di quest'anno avrebbe continuato a pagare le ragazze del bunga bunga (le olgettine) per avere il loro silenzio.

Si parla in particolare di dieci milioni di euro pagati alle 23 olgettine in banconote da 500 euro; più auto di lusso, appartamenti e due ville esclusive alle porte di Milano per Alessandra Guerra e Barbara Sorcinelli. Il capitolo più importante sarebbe però quello che riguarda Ruby, che nel corso del tempo avrebbe ricevuto qualcosa come 7 milioni di euro. Il tutto, ovviamente, per evitare che durante i processi venisse raccontata la verità su quanto avveniva ad Arcore durante le famose "cene eleganti", che nasconderebbero - secondo la procura - un sistema prostitutivo.

31, nel complesso, le persone per cui è stato richiesto il rinvio a giudizio. Tra loro, non ci sono gli avvocati Niccolò Ghedini e Pietro Longo; ci sono però le 23 olgettine, Carlo Rossella (direttore di Medusa), Mariano Apicella, l'onorevole Maria Rosaria Rossi (tutti per falsa testimonianza). Troviamo poi Lucia Giuliante, accusato per presunta corruzione di Ruby; l'ex fidanzato della marocchina, Luca Risso, accusato di falsa testimonianza e riciclaggio.

Pezzo forte di questo impianto accusatorio sembrerebbe essere un'intercettazione, in cui la Guerra chiede a Berlusconi altri soldi perché "altrimenti vado dai Carabinieri e racconto tutto".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO