Ballarò, puntata 24 novembre 2015: le dichiarazioni degli ospiti

Stasera in diretta su Rai 3 la dodicesima puntata di Ballarò.

ballaro-15-settembre-2015-diretta-pan.png

Ballarò, puntata 24 novembre 2015: diretta

  • 21.07

    Ballarò si apre con le immagini toccanti del funerale di Valeria Solesin.

  • 21.08

    Giannini è in compagnia della giovane musulmana che ha scritto il suo anatema contro il terrorismo.

  • 21.12

    Giannini conclude mostrando un'immagine ironica apparsa in rete per stemperare e sottolineare la vigliaccheria del terrorismo

  • 21.17

    Ospiti: Sallusti, Cazzullo, Piccardo. Poi la copertina di Alessandro Poggi.

  • 21.23

    Collegato da Parigi con Antonio di Bella per parlare dei fatti di Roubaix, cittadina ai confini col Belgio, in cui degli uomini armati hanno preso in ostaggio alcune persone. Non si tratta di terrorismo, ma rapina finita male con intervento della polizia.

  • 21.25

    Augias: "Sembra una guerra di religione perché la religione è fattore di coagulazione. Differenza Islam Cristianesimo? Come tutte le religioni monoteiste hanno componente aggressiva".

  • 21.28

    Sallusti: "Difficile non parlare di guerra di religione. La guerra non la decide il popolo, ma l'elite e il popolo segue. I terroristi viaggiano con i soldi di Stati che stanno finanziando criminali. E' vero che non tutti gli islamici sono terroristi, ma è vero che tutti i terroristi sono islamici".

  • 21.30

    Piccardo: "Non è vero che tutti i terroristi sono islamici. Anche in Europa si è ammazzato scegliendo in base alla religione, nei Balcani".

  • 21.32

    Cazzullo: "Lezione di civiltà dai famigliari di Valeria Solesin. Il suo funerale è riuscito dove non riesce l'ONU: riunire esponenti di tre religioni. Non so se il Corano è un libro di pace come hanno detto, perché anche nell'Antico Testamento c'è riferimento alla violenza. I musulmani italiani dovrebbero piuttosto dire la mia legge non è la shari'a, ma la legge della Repubblica italiana".

  • 21.35

    Augias: "Anche nei Vangeli ci sono frasi di violenza. Gesù era profeta armato della sua fede. Nei testi sacri si trova di tutto, poi dipende dalla scelta".

  • 21.40

    Servizio della Fagnani che è andata in giro per Roma per vedere come reagiscono gli italiani ad una donna islamica col velo. Le reazioni sono tra le più deprecabili.

  • 21.45

    Chaimaa Fatihi: "Mi sento musulmana, italiana ed europea. Certo che mi identifico con l'Italia e credo nei valori e principi fondamentali della nostra Costituzione. Non avranno mai la nostra paura e il nostro odio e noi musulmani per primi scenderemo in campo per contrastarli. E lo facciamo nel nostro quotidiano: far capire com'è vivere da italiani musulmani". Poi parla dell'intolleranza riscontrata in questi giorni a causa del velo (seppur non integrale): "Un'anziana mi ha detto quando stavo scendendo dal Frecciarossa 'Menomale non si è fatta esplodere'. Le ho detto che spero impari l'educazione".

  • 21.54

    Sallusti sembra confondere il burqa con il Niqab: "Il burqa è vietato in Italia, c'è una legge". Giannini: "Quello del servizio era niquab non burqa e non è vietato". Poi Sallusti auspica una legge che imponga la predicazione in italiano. Piccardo replica: "Allora Sallusti vale anche per il latino in Chiese e Sinagoghe?".

  • 22.04

    Si aggiungono al dibattito Mauro Corona e Matteo Salvini. Dietro le quinte si facevano selfie prima di entrare:

    Salvini consiglia come regalo un libro di Corona che non ha venduto molto. La risposta di Corona: "Mica sono Fabio Volo".
  • 22.10

    Morcone: "Rischio che sui barconi arrivino terroristi? Può accadere, ma in realtà non esiste collegamento tra rifugiati e terrorismo, anzi spesso ne sono le vittime". Salvini (che aveva chiesto le dimissioni di Morcone): "I prefetti che ti mandano 50, 60 persone in albergo e non ci sono soldi per disabili e case di riposo. i Prefetti stanno facendo gli "affittacamere" degli immigrati, spesso tre o quattro stelle. E' accoglienza o un insulto agli italiani e agli immmigrati perbene che un resort se lo sogna?".

  • 22.15

    Salvini: "Andiamo ad attaccare l'Isis". Fatihi: "Lei deve smettere di creare terrore. Non è colpa degli immigrati, ma di chi fa politica se i disabili non hanno fondi. Guerra all'ISIS? Noi ripudiamo la guerra". Salvini: "Sento dire "Noi ripudiamo la guerra" e poi mandiamo le uova di Pasqua all'Isis". Morcone: "Se è lo show di Salvini allora ditelo". Giannini modera subito i toni.

  • 22.21

    Corona: "Vedo questo fenomeno biblico di migrazione, non fermabile da nessuno. Questa umanità va a fondo senza neanche poter urlare. Un' umanità che è un patrimonio, anzi un'umanità senza patrimonio. I nostri politici non riescono a fare nulla non per incapacità, ma perché non sanno dove sbattere il naso".

  • 22.24

    A Sallusti che parla di "immigrazione senza controllo", Morcone replica: "Centomila persone su 60 milioni di abitanti non mi sembra un numero così ingestibile. Non c'è alcun dato che attesti il collegamento tra immigrati e aumento dei reati".

  • 22.35

    Aggiornamento sui fatti di Roubaix. Mary Pan legge l'Ansa: "Tutti liberati gli ostaggi". Poi servizio di Alessio Lasta sulla sicurezza in Italia. Dai racconti anonimi degli agenti intervistati emerge un quadro davvero poco rassicurante: giubbini antiproiettile, caschi e auto in dotazione alle forze dell'ordine che risultano inadeguati.

  • 22.43

    Viene mandata la clip dell'annuncio di Renzi: "1 miliardo per la sicurezza". Salvini: "Bene. C'era bisogno della strage di Parigi? Lo chiedevamo 10 giorni fa e non c'erano questi soldi".

  • 22.49

    Morcone continua a mettere in dubbio il servizio andato in onda prima: "Il sindacato SAP ha interessi con la Lega". Giannini replica: "La persona del sindacato parla alla fine, gli altri non parlavano come sindacalizzati". Morcone: "Le nostre forze di polizia ci hanno permesso di stare tranquilli, guardate cos'è successo invece in Francia e Belgio".

  • 22.53

    Ricci riferito a Salvini (che alza gli occhi al cielo): "Il problema è il capo della destra. Dopo questi fatti l'ultima cosa da fare in un Paese civile è venire qui e fare queste sceneggiate. Basta fomentare, non fai un servizio agli italiani".

  • 22.55

    Salvini: "Io non ho paura del terrorismo ma di chi fa finta di niente e gira la testa dall'altra parte".

  • 23.00

    Corona: "Non ci sono due fronti che combattono quindi non siamo in guerra... ma in balia dei terroristi". Sallusti: "Siamo difesi meglio di altri. La nostra intelligence funziona perchè in Italia lo abbiamo avuto in casa il terrorismo. L'Italia è paracula: formalmente contro, ma mai completamente contro. Sull'attrezzatura delle forze dell'ordine sono con Salvini e non è quella che ci racconta il Prefetto. Renzi non è che questo miliardo lo ha tolto agli sprechi dello Stato ma lo ha tolto agli imprenditori".

  • 23.09

    Servizio di Cecilia Carpio sulla guerra al terrorismo che avviene su Internet dove è attivissima la rete del Califfato.

  • 23.14

    Dalla rete chiedono a Salvini perché non smette di "fare il gioco dell'ISIS alimentando odio". La risposta: "E' un altro che stava guardando la Roma che ha preso 6 pere dal Barcellona". Ricci lo attacca: "Impara a rispettare chi non la pensa come te". Salvini: "Io adoro le diversità ma io chiedo alle maestre di far festeggiare il Natale ai nostri bambini".

  • 23.32

    Landini: "Si vanno a far pagare le tasse a chi le ha sempre pagate,a quelli con ritenute alla fonte. Bisognerebbe ridurre la tassazione sul lavoro e non sulla casa". Ricci: "Possibile stangata Imu-Tasi? Come comuni abbiamo chiesto che non ci sia questo conguaglio. Operazione fatta per sostenere questa crescita che c'è".

  • 23.39

    Luisella Costamagna: "Tutta la manovra ha un sapore elettorale" poi sulla Tasi: "L'hanno bocciata tutti, Corte dei Conti, Bankitalia. L'abolizione della Tasi l'aveva bocciata anche il PD quando la fece Berlusconi. Sordida mossa elettorale, tutti i Paesi hanno una forma di tassazione. Ne risentiranno i Comuni". Ricci: "Il taglio della Tasi sarà rimborsato interamente ai Comuni. Prima di venire qui bisogna informarsi". Costamagna: "Dillo alla Corte dei Conti".

  • 23.46

    Giannini chiede a Corona se paga Imu e Tasi: "Ma che ne so io, non le conosco. Ho il mio commercialista. So che pago di tasse il 57% dei proventi dei miei libri e non potrei evadere nemmeno se volessi perché è tutto bollinato SIAE. Ma non lo farei comunque".

  • 23.50

    Arriva alle 23.50 Rosario Trefiletti, Presidente Federconsumatori, che sui rincari della TARI dice:"Il vero problema è rendere più efficienti queste aziende. I rifiuti sono un patrimonio. Si possono anche vendere".

  • 23.55

    Ricci: "Di che Stabilità state parlando? Quest'anno è la prima volta che non ci sono tagli per gli enti locali". Landini ricorda i tagli alla Sanità. Costamagna: "Si taglia la scuola pubblica e si favorisce la scuola privata. E' la Corte dei Conti a dire che il taglio della Tasi inciderà sui Comuni, Bankitalia dice che non favorirà i consumi".

  • 23.59

    I sondaggi della Ghisleri sulle intenzioni di voto:

  • 00.02

    Viene chiesto a Sallusti se è vero che si candida a sindaco di Milano: "Non sono candidato sindaco. Mi è stato chiesto di essere candidato e stiamo valutando". Poi il Blob di Federico Mello sul punto di vista della rete e la satira contro il terrore: non poteva mancare il riferimento ai gattini postati dai Belgi e il ringraziamento della Polizia con i croccantini.

  • 00.03

    Puntata finita

Ballarò, puntata 24 novembre 2015: anticipazioni


In onda stasera, martedì 24 novembre, alle 21:05, la dodicesima puntata della nuova edizione di Ballarò, il talk show di approfondimento politico di Rai 3 condotto dal giornalista Massimo Giannini. Come di consueto, la giovane giornalista cinese Mary Pan farà da interfaccia con il mondo Web e leggerà le domande arrivate agli ospiti in studio attraverso l'hashtag #chiediaballarò.

Ballarò, puntata 24 novembre 2015: temi

Dopo gli attentati multipli di Parigi del 13 novembre scorso, l’allerta terrorismo è ai massimi livelli in tutto il mondo. In vista del Giubileo a Roma da oggi è operativo un nuovo piano sicurezza che rafforza ulteriormente i controlli in città. Ma oltre a fronteggiare l’emergenza terrorismo il Governo punta a chiudere il discorso sulla manovra 2016 ora in approvazione alla Camera.

Questi i temi all'ordine del giorno che saranno affrontati stasera nello studio di Ballarò. Come sempre non mancheranno i sondaggi letti dalla dottoressa Alessandra Ghisleri.

Ballarò, puntata 24 novembre 2015: ospiti della puntata

Il segretario della Lega Nord Matteo Salvini, il leader della Fiom Maurizio Landini, il Vice Presidente del Pd Matteo Ricci, il giornalista e scrittore Corrado Augias, il Prefetto Mario Morcone e il direttore de Il Giornale Alessandro Sallusti sono alcuni degli ospiti che animeranno il dibattito nella puntata di questa sera.

ballaro-diretta-salvini.jpg

Ballarò, come vederlo in tv e in streaming

Il talk show va in onda ogni martedì, a partire dalle 21:05, su Rai 3. Ma si può seguire la puntata anche in streaming sul sito Rai.tv e, naturalmente, seguire e commentare la nostra diretta su Polisblog, magazine di Blogo.

Ballarò, come seguirlo sui social network


Oltre a poter rivedere i contenuti video sul sito ufficiale del programma www.ballaro.rai.it Ballarò si può seguire anche sulla pagina Facebook e sull'account Twitter oltre che commentare usando l'hashtag #ballarò.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO