Sondaggi politici, 22 dicembre 2015: chi andrà al ballottaggio?

Ma tra PD, M5S e listone unico di Centrodestra, quali forze andranno al ballottaggio? La sfida si fa serrata nei sondaggi politici.

I sondaggi politici continuano a monitorare settimana dopo settimana i risultati virtuali dei partiti, scoprendo una situazione che si fa sempre più complessa, visto che i rapporti di forza sono sempre meno decifrabili. Fino a poco fa si raccontava di un PD ampiamente primo partito, di un Movimento 5 Stelle che inseguiva da lontano e di un centrodestra a pezzi, nonostante il successo della Lega Nord di Salvini. Col passare del tempo, però, le cose hanno davvero iniziato a cambiare.

Al momento, infatti, le tre forze si equivalgono. Il centrodestra - visto il meccanismo dell'Italicum - deve necessariamente trasformarsi in una lista unica, unendo Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d'Italia per competere con i due partiti principali. E in una situazione di questo tipo, in verità, non è nemmeno chiaro quali sarebbero le due forze in grado di raggiungere il ballottaggio previsto dalla nuova legge elettorale.

Il Partito Democratico è al 30,8% (+0,6), il Movimento 5 Stelle continua a essere a breve distanza al 28,1% (+0,4); mentre gli altri seguono lontani (Lega Nord al 15,9; Forza Italia all'11,6, FdI al 4,9%). Ma se si sommano tutti e tre i partiti che formerebbero la coalizione di centrodestra, ecco che si arriva al 32,4%, quindi: primo partito.

I sondaggi Emg, però, hanno preso in considerazione le intenzioni di voto anche alla luce del listone, che cambiano leggermente i rapporti di forza: se il Centrodestra si presentasse unito, in verità, prenderebbe il 30,6%; il PD resterebbe sostanzialmente uguale al 30,9% e il M5S si rafforzerebbe (probabilmente per l'avvicinamento di alcuni leghisti anti-berlusconiani) al 29,7%. Il risultato è il tripolarismo perfetto. Che garantirebbe l'ingovernabilità, non fosse che nel frattempo è stata varato l'Italicum.

A questo punto, è anche difficile capire chi andrebbe al ballottaggio. Ma con la classica sfida PD vs Centrodestra sarebbe Renzi a spuntarla, mentre contro il Movimento 5 Stelle, al momento, perderebbe.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO