Barack Obama a Cuba il 21 e 22 marzo 2016: è ufficiale

barack-obama.jpg

Aggiornamento ore 15:05 - Il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha appena confermato che a marzo andrà a Cuba per far avanzare i progressi e gli sforzi che possono migliorare la vita del popolo cubano. L’inquilino della Casa Bianca ha aggiunto che l’America ha ancora delle divergenze con il governo cubano e starà sempre dalla parte dei diritti umani in tutto il mondo.

Barack Obama e sua moglie Michelle saranno all'Avana il 21 e 22 marzo 2016.

Giovedì 18 febbraio 2016 - Barack Obama starebbe davvero pianificando una visita ufficiale a Cuba entro la fine del suo mandato. L’indiscrezione arriva dall’emittente televisiva ABC News, secondo la quale il Consiglio per la Sicurezza Nazionale sarebbe pronto a fare l’annuncio ufficiale nel corso della giornata odierna nel corso del briefing in programma alla Casa Bianca.

L’emittente va oltre e anticipa anche le date: Obama potrebbe sbarcare a Cuba il 21 e il 22 marzo prossimi, poco prima di volare in Argentina per la visita già programmata da tempo.

Se la visita dovesse trovare conferme, Barack Obama sarebbe il primo presidente degli Stati Uniti a recarsi a Cuba in ben 88 anni. L’ultima risale al 1928, quando il presidente Calvin Coolidge, in carica dal 1923 al 1929, fu ricevuto dal presidente cubano Gerardo Machado.

E ora, dopo poco meno in un secolo, un altro Presidente sarebbe ad un passo dal recarsi su territorio cubano e incontrare il presidente Raúl Castro. L’annuncio, già vociferato da mesi, potrebbe arrivare tra una manciata di ore.

Usa: Obama in visita a Cuba nel 2016? Il Presidente deciderà a breve


Lunedì 4 gennaio 2016

Il Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha meno di anno per chiudere le questioni che sono rimaste aperte durante la sua presidenza. Una di queste è il perfezionamento dei protocolli di intesa con Cuba, che dovrebbe essere conseguente alla svolta storica del 2014 nelle relazioni diplomatiche con l'isola caraibica. Svolta che ha portato a nuove norme per il commercio e i viaggi e alla riapertura dell'ambasciata americana a L'Avana e di quella cubana a Washington.

Per questo motivo, pare che l'inquilino della Casa Bianca conti di portare a termine il "disgelo" con un viaggio a Cuba. La visita del presidente statunitense nell'isola della Rivoluzione avrebbe un carattere simbolico molto importante e segnerebbe la definitiva fine di un'epoca fatta di contrasti durissimi. Secondo il New York Times, che ha elencato tutti gli appuntamenti più importanti dell'anno di Obama, il viaggio potrebbe avere luogo nella seconda metà del 2016.

Secondo la testata americana, prima di partecipare al vertice dell'Asia-Pacific Economic Cooperation, il Presidente sta meditando di fare tappa a Cuba e poi in Colombia, dove un accordo di pace definitivo tra il governo di Bogotà e le Forze Armate Rivoluzionarie (Farc) potrebbe giungere entro il 23 marzo. Ricordiamo che L'Avana ha giocato un ruolo chiave nel processo di pace colombiano.

Il vice consigliere alla sicurezza nazionale della Casa Bianca, Ben Rhodes, si mostra possibilista sulla visita di Obama a Cuba, facendo capire che la decisione arriverà nei primi due mesi del 2016. Come riporta Reuters, il politico democratico ha ribadto che sarà "determinante capire se davvero un viaggio a Cuba può aiutare a rafforzare il rispetto e la protezione dei diritti umani e una maggiore apertura verso le imprese americane". Ma ha anche aggiunto che "nessuno si aspetta che Cuba nel giro di un anno diventi una democrazia pluralista".

Tuttavia la definitiva normalizzazione dei rapporti con L'Avana non è un obiettivo facile, almeno non nel giro di pochi mesi. Il Congresso americano è in mano ai Repubblicani, che si sono mostrati sempre contrari a qualsiasi forma di apertura verso il regime di Raul Castro. Dunque, bisognerà attendere l'esito delle future presidenziali americane per capire come evolverà la situazione. Solo una vittoria di Hillary Clinton potrebbe essere determinate per la fine di un conflitto a bassa intensità durato per circa 50 anni.

NEW YORK, NY - SEPTEMBER 29: U.S. President Barack Obama (R) and President Raul Castro (L) of Cuba shake hands during a bilateral meeting at the United Nations Headquarters on September 29, 2015 in New York City.  Castro and Obama are in New York City to attend the 70th anniversary general assembly meetings. (Photo by Anthony Behar-Pool/Getty Images)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO