Piersanti Mattarella: oggi la commemorazione per il fratello del Presidente della Repubblica ucciso dalla mafia

mattarella piersanti

Il 6 gennaio 1980, Piersanti Mattarella, politico democristiano e fratello del Presidente della Repubblica, Sergio, veniva assassinato da cosa nostra. Oggi, nel giorno del 36° anniversario della sua morte, ha avuto luogo una cerimonia di commemorazione. Per l'occasione, erano presenti molte autorità istituzionali, civili e militari. Tra queste, il governatore Rosario Crocetta, il presidente dell'Ars Giovanni Ardizzone, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il neo prefetto Antonella De Miro.

E' intervenuto anche il Presidente del Senato, Piero Grasso, che ha dichiarato: "Piersanti Mattarella resta un simbolo ancora attuale,voleva il rinnovamento della Sicilia, qualcosa in questi anni è stato fatto anche se con lentezza e con il sacrificio di tanti uomini e donne. Per realizzarlo occorre una mobilitazione generale, Piersanti voleva un Paese fuori dalle beghe della corruzione e del malaffare".

Segnaliamo, inoltre, che il quotidiano Repubblica ha pubblicato in esclusiva un articolo nel quale viene presentata la ricostruzione fotografica del sicario dell'ex Presidente della Regione Sicilia. Ricordiamo che gli esecutori materiali del delitto Mattarella non sono mai stati individuati e che la vicenda giudiziaria che ha riguardato l'uccisione del politico è stata tormenta e piena di ombre.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO